On The Road

By

Publisher: Caedmon

3.7
(13040)

Language: English | Number of Pages: | Format: Audio Cassette | In other languages: (other languages) Spanish , Chi traditional , Chi simplified , French , German , Italian , Swedish , Portuguese , Catalan , Dutch , Polish , Czech , Japanese

Isbn-10: 0694523615 | Isbn-13: 9780694523610 | Publish date:  | Edition Unabridged

Also available as: Hardcover , Paperback , Audio CD , Library Binding , Unbound , Mass Market Paperback , Others , eBook

Category: Biography , Fiction & Literature , Travel

Do you like On The Road ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free
Book Description

Three generations of writers, musicians, artists, and poets cite their discovery of On the Road as the event that "set them free."

On the Road chronicles Jack Kerouac's years traveling North America with his friend Neal Cassady, "a sideburned hero of the snowy West." As "Sal Paradise" and "Dean Moriarty," the two roam the country in a quest for self-knowledge and experience. Kerouac's love of America, his compassion for humanity, and his sense of language as jazz combine to make On the Road a work of lasting importance.

Performed by Matt Dillon

Sorting by
  • 4

    consigliato, da leggere attentamente confrontandolo al periodo storico per cogliere il perchè dei suoi temi, da leggere anche se non si condivide il punto di vista dell'autore, è importante infatti ca ...continue

    consigliato, da leggere attentamente confrontandolo al periodo storico per cogliere il perchè dei suoi temi, da leggere anche se non si condivide il punto di vista dell'autore, è importante infatti capire il punto di vista dei beat
    recensione completa qui:http://theoldbookshopcompany.blogspot.it/2016/07/sulla-strada-jack-kerouac.html

    said on 

  • 1

    Lapidatemi pure se volete, ma per me il titolo poteva essere benissimo:"Nullafacenti a zonzo". Ho iniziato a leggere questo libro con delle aspettative altissime, e l'ho concluso con profonda delusion ...continue

    Lapidatemi pure se volete, ma per me il titolo poteva essere benissimo:"Nullafacenti a zonzo". Ho iniziato a leggere questo libro con delle aspettative altissime, e l'ho concluso con profonda delusione."Andare,andare,bisognava andare...".Kerouac, per educazione, meglio che non ti dica dove. Non seguirò mai più i consigli di un lettore presuntuoso e pieno di sè che millanta chissà quali principi sulla vita...mannaggia a lui!!

    said on 

  • 1

    Forse l'ho letto nel momento sbagliato... ho sempre sentito parlare molto bene di questo libro e mi aspettavo molto... mi dispiace ma non mi è piaciuto affatto...

    said on 

  • 5

    UN VIAGGIO SPIRITUALE "ALTERNATIVO"

    Un viaggio spirituale "alternativo", su e giù per gli USA (e oltre) alla ricerca di una vera felicità che sembra inafferrabile.

    said on 

  • 4

    L’ho letto ormai tanti anni fa prima di partire con l’Interrail, e in giro per l’Europa ci sentivamo come Dean Moriarty e Sal Paradise. Scorrere queste pagine dopo oltre vent’anni non farà più lo stes ...continue

    L’ho letto ormai tanti anni fa prima di partire con l’Interrail, e in giro per l’Europa ci sentivamo come Dean Moriarty e Sal Paradise. Scorrere queste pagine dopo oltre vent’anni non farà più lo stesso effetto, ma quella fame mai appagata di libertà che si respira on the road non si scorda più.

    said on 

  • 2

    bah...

    Si può anche sopravvivere senza... forse hanno ragione quelli che sostengono che vada letto a vent'anni, perchè a trentotto ho fatto davvero fatica ad arrivare alla fine... L'ho terminato perchè volev ...continue

    Si può anche sopravvivere senza... forse hanno ragione quelli che sostengono che vada letto a vent'anni, perchè a trentotto ho fatto davvero fatica ad arrivare alla fine... L'ho terminato perchè volevo leggerlo da una vita e speravo che sul finire mi avrebbe dato le ragioni del non averlo mollato...

    said on 

Sorting by
Sorting by