On The Road

Pé na Estrada

Por

Editor: Brasiliense

3.7
(12906)

Language: Português | Number of Páginas: 380 | Format: Mass Market Paperback | Em outros idiomas: (outros idiomas) English , Spanish , Chi traditional , Chi simplified , French , German , Italian , Swedish , Catalan , Dutch , Polish , Czech , Japanese

Isbn-10: 8525413208 | Isbn-13: 9788525413208 | Data de publicação:  | Edition 3

Também disponível como: Softcover and Stapled , Others

Category: Biography , Fiction & Literature , Travel

Do you like On The Road ?
Junte-se ao aNobii para ver se os seus amigos já o leram, e descubra livros semelhantes!

Registe-se gratuitamente
Descrição do livro
Sal Paradise é o narrador de On the road - pé na estrada. Ele vive com sua tia em New Jersey, Estados Unidos, enquanto tenta escrever um livro. Ele é inteligente, carismático e tem muitos amigos. Até que em Nova York ele conhece um charmoso e alucinante andarilho de Denver de personalidade magnética chamado Dean Moriarty. Dean é cinco anos mais novo que Sal, mas compartilha o seu amor por literatura e jazz, e a ânsia de correr o mundo. Tornam-se amigos e, juntos, atravessam os Estados Unidos, deparando-se com os mais variados tipos de pessoas, numa jornada que é tanto uma viagem pelo interior de um país quanto uma viagem de auto-conhecimento - de uma geração assim como dos personagens.
Sorting by
  • 1

    Mah

    Questo pseudocapolavoro in realtà mi ha lasciata del tutto indifferente e a tratti è stata una lettura veramente faticosa. Sopravvalutato!

    dito em 

  • 5

    Dean Moriarty, ormai me lo vedo davanti agli occhi: seduto al volante di un'auto, a torso nudo, il viso ossuto e lo sguardo fisso davanti... oppure quando dice "Yass, yass"... il santo idiota.
    Nota be ...continuar

    Dean Moriarty, ormai me lo vedo davanti agli occhi: seduto al volante di un'auto, a torso nudo, il viso ossuto e lo sguardo fisso davanti... oppure quando dice "Yass, yass"... il santo idiota.
    Nota bene: avevo iniziato a leggerlo nell'edizione mostrata, quella della collana di Repubblica; tuttavia ho trovato alcune espressioni o frasi molto curiose (es. "peperoni ardenti", "succhiarsi il palmo") e ne ho cercato la versione in originale, e lì quelle frasi volevano dire altro... per cui sono passato a leggerlo in versione originale. La traduzione di Repubblica è la prima fatta per Mondadori, che però ne ha rifatta una nel 2000, se ricordo bene.

    dito em 

  • 5

    il mio libro preferito

    le descrizioni nelle pagine ti fanno entrare in quel mondo beat, sembra di sentire il caldo del Messico o il freddo attraversando le montagne. Lo rileggo almeno una volta all'anno.

    dito em 

  • 4

    Un libro complesso sia da vivere che da giudicare. Composto da suoni e immagini e voci contrastanti, che si accalcano e superano raggiungendo l'esplosione; fatto di intere pagine di deliri, sonni, sog ...continuar

    Un libro complesso sia da vivere che da giudicare. Composto da suoni e immagini e voci contrastanti, che si accalcano e superano raggiungendo l'esplosione; fatto di intere pagine di deliri, sonni, sogni, bevute, jazz, note, viaggi, individui strani, auto-stop, follie, un tunnel che sembra essere infinito ma che poi non lo è.

    Una di quelle avventure che, conclusa, ti lascia un vuoto sconcertante

    dito em 

  • 0

    Sarà anche un must della letteratura di formazione, ma è così lungo e prolisso e zeppo di nomi/luoghi/personaggi inutili all'economia della storia che proprio non ce l'ho fatta a portarlo a termine... ...continuar

    Sarà anche un must della letteratura di formazione, ma è così lungo e prolisso e zeppo di nomi/luoghi/personaggi inutili all'economia della storia che proprio non ce l'ho fatta a portarlo a termine.... peccato.

    dito em 

Sorting by