One Hundred Years of Solitude

(Oprah's Book Club)

By

Publisher: Harper Perennial

4.4
(25205)

Language: English | Number of Pages: 464 | Format: Paperback | In other languages: (other languages) Chi traditional , Chi simplified , Spanish , Portuguese , French , German , Italian , Japanese , Dutch , Swedish , Catalan , Latvian , Polish , Turkish , Greek , Croatian , Hungarian , Norwegian , Finnish , Danish , Czech , Romanian

Isbn-10: 0060740450 | Isbn-13: 9780060740450 | Publish date: 

Also available as: Hardcover , Library Binding , Others

Category: Family, Sex & Relationships , Fiction & Literature , Science Fiction & Fantasy

Do you like One Hundred Years of Solitude ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free
Book Description

One of the 20th century's enduring works, One Hundred Years of Solitude is a widely beloved and acclaimed novel known throughout the world, and the ultimate achievement in a Nobel Prize–winning career.

The novel tells the story of the rise and fall of the mythical town of Macondo through the history of the Buendía family. It is a rich and brilliant chronicle of life and death, and the tragicomedy of humankind. In the noble, ridiculous, beautiful, and tawdry story of the Buendía family, one sees all of humanity, just as in the history, myths, growth, and decay of Macondo, one sees all of Latin America.

Love and lust, war and revolution, riches and poverty, youth and senility -- the variety of life, the endlessness of death, the search for peace and truth -- these universal themes dominate the novel. Whether he is describing an affair of passion or the voracity of capitalism and the corruption of government, Gabriel García Márquez always writes with the simplicity, ease, and purity that are the mark of a master.

Alternately reverential and comical, One Hundred Years of Solitude weaves the political, personal, and spiritual to bring a new consciousness to storytelling. Translated into dozens of languages, this stunning work is no less than an accounting of the history of the human race.

This P.S. edition features an extra 16 pages of insights into the book, including author interviews, recommended reading, and more.

Sorting by
  • 3

    Ho cercato di seguire l'albero genealogico della storia ma presto mi sono resa conto che è praticamente impossibile, troppi avvenimenti si susseguono e ad un certo punto si ha l'impressione di essere ...continue

    Ho cercato di seguire l'albero genealogico della storia ma presto mi sono resa conto che è praticamente impossibile, troppi avvenimenti si susseguono e ad un certo punto si ha l'impressione di essere catapultati dentro un girotondo che inizia a vorticare e ti solleva da terra, l'unica cosa da fare è quella di lasciarsi andare e non soffermarsi troppo sul cercare di ricordarsi chi è figlio di chi in questo racconto dove i nomi sono tutti pressoché uguali.
    Ad un certo punto ho provato a farmi travolgere dalla storia di questa famiglia e per un po' ci sono anche riuscita............ad essere sincera ho fatto fatica a portarlo a termine. Bellissimo il finale.

    said on 

  • 0

    Abbandonato

    Niente, ho dovuto abbandonare la lettura per la seconda volta. Continuo a perdermi. Sto facendo un casino allucinante con l'albero genealogico che ARRRRGH! La storia mi piace molto, prima o poi lo fi ...continue

    Niente, ho dovuto abbandonare la lettura per la seconda volta. Continuo a perdermi. Sto facendo un casino allucinante con l'albero genealogico che ARRRRGH! La storia mi piace molto, prima o poi lo finirò.

    said on 

  • 4

    Ingredienti: le avventure lunghe un secolo di un’originale famiglia sudamericana, una trama fitta di eventi e personaggi intricata come una foresta tropicale, il succedersi di nascite, morti, amori, r ...continue

    Ingredienti: le avventure lunghe un secolo di un’originale famiglia sudamericana, una trama fitta di eventi e personaggi intricata come una foresta tropicale, il succedersi di nascite, morti, amori, rivoluzioni e profezie in una storia circolare, uno sperduto paesino colombiano (Macondo) come palcoscenico di una fantasmagorica umanità.
    Consigliato: a chi vuole osservare la magia farsi realtà e il quotidiano diventare straordinario, a chi guarda il mondo con gli occhi da ribelle solitario.

    said on 

  • 5

    Aureliano sorrise, la sollevò per la vita con due mani, come un vaso di begonie, e la gettò supina sul letto. Con uno strattone brutale, la spogliò della tunica da bagno prima che lei avesse il tempo ...continue

    Aureliano sorrise, la sollevò per la vita con due mani, come un vaso di begonie, e la gettò supina sul letto. Con uno strattone brutale, la spogliò della tunica da bagno prima che lei avesse il tempo di impedirglielo, e si sporse sull'abisso di una nudità appena lavata che non aveva né una sfumatura della pelle, né una venatura di peli, né un neo recondito che lui non avesse già immaginato nelle tenebre di altre stanze. (p. 327)

    said on 

  • 5

    Sono sicura che prima o poi rileggerò questo pilastro per la quinta volta (o forse sarà la sesta, la prossima?). Ne sento la mancanza... Macondo, credo che dovrai soccorrermi presto, sto annaspando... ...continue

    Sono sicura che prima o poi rileggerò questo pilastro per la quinta volta (o forse sarà la sesta, la prossima?). Ne sento la mancanza... Macondo, credo che dovrai soccorrermi presto, sto annaspando...

    said on 

  • 4

    La scrittura è fantastica, anche se il romanzo di per sé non mi ha preso più di tanto. Per questo 4 e non 5 stelle, ma il fatto che sia un capolavoro non lo può davvero negare nessuno.

    said on 

Sorting by
Sorting by
Sorting by