Opere 1904-1939

Di

Editore: Bompiani

4.5
(58)

Lingua: Italiano | Numero di pagine: 1660 | Formato: Paperback

Isbn-10: 8845247694 | Isbn-13: 9788845247699 | Data di pubblicazione: 

Curatore: Roberto Sanesi

Disponibile anche come: Cofanetto

Genere: Narrativa & Letteratura

Ti piace Opere 1904-1939?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Progettata in occasione del primo centenario della nascita del poeta, questaedizione delle "Opere" di T.S. Eliot comprende tutte le opere di poesia,saggistica e teatro. Seguendo il percorso creativo dell'autore, ilcuratore dell'opera ha ritenuto opportuno attenersi a un ordine cronologico ilpiù rigoroso possbile, senza distinzione di generi. Per una lontana, maesplicita richiesta dell'autore al curatore, non entra a far parte di queste"Opere" il testo delle conferenze di "After Strange Gods" (1934). T.S. Eliotchiese personalmente a Sanesi di non includerlo, mai e per nessuna ragione, inun'eventuale raccolta, considerandolo "troppo intemperante" e possibile fontedi equivoci.
Ordina per
  • 5

    quando la profondità non deve diventare ermetica per darsi un contegno, quando la semplicità e il quotidiano sono visitati dal simbolo e dalla luce di un significativo Altro, quando la verità è così s ...continua

    quando la profondità non deve diventare ermetica per darsi un contegno, quando la semplicità e il quotidiano sono visitati dal simbolo e dalla luce di un significativo Altro, quando la verità è così scavata da sembrare banale e banalmente forte, quando la moltiplicazione di tutto tiene insieme gli infiniti livelli del reale, e l'immagine di uno è l'immagine di tutti. forse il più grande intelletto poetico del Novecento.

    ha scritto il 

  • 5

    Uno dei grandi autori del "Modernismo" in letteratura ! Ha contribuito a ridefinire i tratti costitutivi della "condizione umana" in età moderna, modificando profondamente anche i canoni espressivi e ...continua

    Uno dei grandi autori del "Modernismo" in letteratura ! Ha contribuito a ridefinire i tratti costitutivi della "condizione umana" in età moderna, modificando profondamente anche i canoni espressivi e stilistici prevalenti sino ad allora. Testi come "The Love Song of J.Alfred Prufrock", "The Waste Land" e "The Hollow Men" (tutti presenti in questo volume) rimangono -a mio parere- tra i più affascinanti ed emblematici nel contesto della letteratura/poesia contemporanea.
    Nel volume sono contenuti anche molti dei suoi saggi critici ed un'opera teatrale. Una delle edizioni da consigliare per chi si vuole avvicinare a questo autore nella sua globalità (e complessità).

    ha scritto il 

  • 5

    "You neglect and belittle the desert.
    The desert is not remote in southern tropics
    The desert is not only around the corner,
    The desert is squeezed in the tube-train next to you,
    The desert is in the ...continua

    "You neglect and belittle the desert.
    The desert is not remote in southern tropics
    The desert is not only around the corner,
    The desert is squeezed in the tube-train next to you,
    The desert is in the heart of your brother."

    ha scritto il 

  • 4

    Incanto

    Il canto d'amore di J. Alfred Prufrock è una delle cose più belle che abbia mai letto.
    Non lo trascrivo qui un po' per la sua lunghezza e un po' perché meriterebbe di esser letto non a video ma dal l ...continua

    Il canto d'amore di J. Alfred Prufrock è una delle cose più belle che abbia mai letto.
    Non lo trascrivo qui un po' per la sua lunghezza e un po' perché meriterebbe di esser letto non a video ma dal libro, in un pomeriggio di quelli un po' grigi e malinconici, quando è bello ritrovarsi in una stanza silenziosa, calda e confortevole, con una tazza di ottimo tè e tempo, tanto tempo a disposizione, per assimilare la magia di quelle parole. Libro col testo a fronte, possibilmente, per provare a leggerlo in inglese, anche se non lo si conosce, l'inglese, perché quelle rime (che nella traduzione si perdono) aumentano l'incanto...

    ha scritto il