Ore giapponesi

Voto medio di 323
| 52 contributi totali di cui 44 recensioni , 8 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Ha scritto il 13/08/16
Come scrive in copertina Claudio Magris: "Magistrale".Scrittura appassionante, autore di cultura immensa (non solo sul Giappone), il libro è fra quelli che segnano un prima e un dopo.Mai prima ho trovato così tante informazioni sulla cultura ...Continua
Ha scritto il 07/07/16
Per un viaggio a Tokyo
L'ho letto per prepararmi ad una visita a Tokyo, estate 2015. Avevo poco tempo e non volevo saggistica, ma qualcosa di narrativa (ma non giapponese) o di ricordi (memorie, impressioni di viaggio, possibilmente di autore italiano. Anche questo libro ...Continua
Ha scritto il 29/04/16
Di Maraini non avevo mai letto nulla prima, questo primo libro è stata una piacevolissima esperienza. Si vede subito la tempra del grande narratore, del narratore seduttore, abilissimo nel narrare con uno stile elegante, mai trasandato, colto di ...Continua
  • 8 mi piace
  • 3 commenti
Ha scritto il 29/04/16
[Provata, deliziata da questa vera Enciclopaedia Japonica! Lasciamo sedimentare la delizia e le mille cose, forse, da rimarcare]
  • 6 mi piace
  • 5 commenti
Ha scritto il 31/01/14
Mi dispiace, ma per me è stata una lettura terribile. Forse per chi non sa niente del Giappone può essere una lettura più interessante, ma per me è stata noiosissima per l'80%. Suppongo sia molto soggettivo.Quello che però non è soggettivo è ...Continua

Ha scritto il Apr 16, 2012, 13:08
[...] Il kimono è fatto per loro, nato su di loro; è l'armonia, il controcanto in colori, superfici e drappeggio del motivo del corpo. [...] Il kimono copre, valorizza, carezza. E' vero che il petto viene schiacciato, ma nasce un altro ...Continua
Pag. 416
Ha scritto il Apr 16, 2012, 13:08
[...]La calligrafia, che da noi è la scienza degli asini, in Estremo Oriente è la madre delle arti. [...] Gli ideogrammi sono espressioni mirabili di bellezza astratta; sono organismi di linee, di spazi pieni e vuoti, di rapporti visibili ed ...Continua
Pag. 332
Ha scritto il Apr 16, 2012, 13:07
Visto nel complesso dei suoi aspetti, il giapponese è dunque una lingua di straordinaria bellezza, ma anche di infernale complicazione.
Pag. 330
Ha scritto il Apr 16, 2012, 13:07
Il giapponese è una lingua squisitamente soggettiva; una lingua in cui il mondo resta vago ed indistinto a sfondo di drammi, delle commedie, delle vicende umane in tutti i loro infimi aspetti. Non interessa tanto la chiarezza, non interessano il ...Continua
Pag. 327
Ha scritto il Apr 16, 2012, 13:04
[...] parliamo delle cucine dei due paesi. Sarebbe difficile immaginare arti più diverse. Cina: una ricerca fantasiosa e barocca di sapori, una ricchezza grassa e palatina di carni, di verdure prelibate, di salse, un cura sapiente nel trasformare, ...Continua
Pag. 224

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi