Orgoglio e pregiudizio

Di

Editore: Garzanti

4.4
(23315)

Lingua: Italiano | Numero di pagine: 303 | Formato: Paperback | In altre lingue: (altre lingue) Inglese , Chi tradizionale , Chi semplificata , Portoghese , Spagnolo , Tedesco , Francese , Olandese , Svedese , Russo , Ceco , Catalano , Greco , Giapponese , Croato , Ungherese , Polacco , Coreano

Isbn-10: A000039558 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Traduttore: Isa Maranesi

Disponibile anche come: Tascabile economico , Copertina rigida , Altri , Cofanetto , Rilegato in pelle , Audiocassetta , CD audio , eBook , Copertina morbida e spillati

Genere: Narrativa & Letteratura , Storia , Rosa

Ti piace Orgoglio e pregiudizio?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Ordina per
  • 3

    La storia diventa anche interessante pian piano, trascinando il lettore nelle emozioni e sentimenti dei personaggi, ma il tutto risulta un po' scarno e a tratti anche scontato e forzato per portare ad ...continua

    La storia diventa anche interessante pian piano, trascinando il lettore nelle emozioni e sentimenti dei personaggi, ma il tutto risulta un po' scarno e a tratti anche scontato e forzato per portare ad un finale abbastanza prevedibile.
    In tutto il romanzo non ho trovato una sola volta una descrizione, che fosse dell'aspetto dei personaggi, dei loro abiti, dei paesaggi, che mi trasportasse nell'Inghilterra vittoriana, compito lasciato al modo di pensare e parlare dei protagonisti, che però non lo assolvono appieno.

    ha scritto il 

  • 5

    Meglio tardi che mai

    Finalmente ho affrontato la lettura di Orgoglio e Pregiudizio. Da anni amo tutto ciò che ruota intorno a questa storia: ho visto la trasposizione cinematografica, due miniserie televisive e più recent ...continua

    Finalmente ho affrontato la lettura di Orgoglio e Pregiudizio. Da anni amo tutto ciò che ruota intorno a questa storia: ho visto la trasposizione cinematografica, due miniserie televisive e più recentemente un film ironico / romantico, "Austenland". Ciclicamente ri-guardo sia il film sia le miniserie. Insomma, non potevo non leggere il libro e immergermi nel racconto che, sapevo, avrei amato. E' un grande classico, in ogni suo aspetto. Scritto egregiamente, un po' carente la traduzione ma si può sorvolare. Sono rimasta stupita (tristemente) nel non trovare alcune frasi che, a forza di vedere il film, avevo imparato a memoria (questo a riprova del fatto che le pellicole non sono mai realmente fedeli in tutto e per tutto, anzi). Non voglio però fare adesso un confronto con il film perché non avrebbe senso. Votazione massima per ovvi motivi e non starò quindi a dilungarmi più di tanto.

    ha scritto il 

  • 4

    Anzichè leggerlo per la seconda volta ho voluto ascoltarlo e mai scelta è stata più azzeccata!
    La lettura di Paola Cortellesi è da brividi per quanto è brava e ironica; ha saputo caratterizzare ogni p ...continua

    Anzichè leggerlo per la seconda volta ho voluto ascoltarlo e mai scelta è stata più azzeccata!
    La lettura di Paola Cortellesi è da brividi per quanto è brava e ironica; ha saputo caratterizzare ogni personaggio dando una sfumatura diversa alla propria voce... fantastica!
    Il romanzo, si sa, è un capolavoro della letteratura inglese ed Elizabeth Bennet un'eroina senza precedenti.

    ha scritto il 

  • 1

    Il mio giudizio si riferisce esclusivamente alla traduzione, che a mio avviso reputo inappropriata e deludente, non consente di calarsi appieno nel clima austeniano.

    ha scritto il 

  • 3

    Woman pride

    Per quanto non ami molto i romanzi dell'800 poiché hanno troppi fronzoli e suppellettili che rendono la lettura, oggi, troppo lenta e noiosa, devo ammettere che se si ha la pazienza di andare fino in ...continua

    Per quanto non ami molto i romanzi dell'800 poiché hanno troppi fronzoli e suppellettili che rendono la lettura, oggi, troppo lenta e noiosa, devo ammettere che se si ha la pazienza di andare fino in fondo, è un gran bel libro.
    C'è, naturalmente, l'amore che vince superando pregiudizi e discriminazioni ma questo romanzo, sopratutto, ci fa capire che anche due secoli fà, il desiderio delle donne di essere considerate per le loro capacità e la loro intelligenza e non solo come "conforto" per il proprio marito, era tanto

    ha scritto il 

Ordina per
Ordina per
Ordina per