Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Orgoglio e pregiudizio

Di

Editore: Mondadori (Oscar Classici - 7)

4.4
(22908)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 347 | Formato: Tascabile economico | In altre lingue: (altre lingue) Inglese , Chi tradizionale , Chi semplificata , Portoghese , Spagnolo , Tedesco , Francese , Olandese , Svedese , Russo , Ceco , Catalano , Greco , Giapponese , Croato , Ungherese , Polacco , Coreano

Isbn-10: 8804228865 | Isbn-13: 9788804228868 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Traduttore: Giulio Caprin

Disponibile anche come: Paperback , Copertina rigida , Altri , Cofanetto , Rilegato in pelle , Audiocassetta , CD audio , eBook , Copertina morbida e spillati

Genere: Fiction & Literature , History , Romance

Ti piace Orgoglio e pregiudizio?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
I Bennet vivono con le cinque figlie a Longbourne, nello Hertfordshire. Charles Bingley, ricco scapolo, va ad abitare vicino a loro con le due sorelle eun amico, Fitzwilliam Darcy. Bingley e Jane, la maggiore delle Bennet, si innamorano; Darcy, attratto dalla seconda, Elisabeth, la offende con il suo comportamento altezzoso. L'avversione aumenta quando le sorelle riescono a separare Charles da Jane. Darcy chiede la mano di Elisabeth, non nascondendo peròquanto la cosa costi al suo orgoglio. La ragazza, sdegnata, lo respinge. In unsecondo tempo Elisabeth apprende che la sorella Lydia è fuggita con Wickhman.Con l'aiuto di Darcy i fuggiaschi vengono rintracciati e fatti sposare. InfineDarcy e Elisabeth, Bingley e Jane si fidanzano.
Ordina per
  • 0

    Capolavoro

    È un vero e proprio capolavoro della letteratura inglese. È la storia di un amore puro, genuino come non ne esistono più. È un libro che fa emozionare e sognare anche chi non è molto romantico. ...continua

    È un vero e proprio capolavoro della letteratura inglese. È la storia di un amore puro, genuino come non ne esistono più. È un libro che fa emozionare e sognare anche chi non è molto romantico.

    ha scritto il 

  • 5

    Un classico senza tempo, una storia d'amore molto dolce in un'epoca in cui l'amore, forse, era un po' sottovalutato. Impossibile non avere un'opinione dei singoli personaggi! Come non adorare Jane e L ...continua

    Un classico senza tempo, una storia d'amore molto dolce in un'epoca in cui l'amore, forse, era un po' sottovalutato. Impossibile non avere un'opinione dei singoli personaggi! Come non adorare Jane e Lizzy, una così dolce e l'altra così spigliata, desiderare di prendere a schiaffi Lydia, o Lady Catherine, o anche quella brutta smorfiosa di Miss Bingley. Troo però che la traduzione sia un ostacolo non da poco per una buona lettura! Non sono riuscita ad affrontare la traduzione Mondadori, molto meglio la traduzione Bur e ottima quella Newton Compton (Dio mio mai me lo sarei aspettata!)
    Questo libro mi ha piacevolmente stregata

    ha scritto il 

  • 2

    Lettura estiva, anzi tarda primaverile che per noia si è protratta fino ai primi di luglio. Devo dire che non mi ha fatto impazzire, anche se concordo con chi afferma che per il momento storico e la s ...continua

    Lettura estiva, anzi tarda primaverile che per noia si è protratta fino ai primi di luglio. Devo dire che non mi ha fatto impazzire, anche se concordo con chi afferma che per il momento storico e la situazione a cui le donne dovevano sottostare, anticipa secoli di emancipazione femminile. Alla fine noiosetto direi ed anche se non si legge, la perditanon è poi così grave.

    ha scritto il 

  • 5

    Pride and prejudice

    Comprai questo libro per soddisfare i miei "istinti letterari" in quanto bookaholic e amante del UK. Avevo riposto enormi aspettative su questo grande classico della letteratura inglese, essendo anche ...continua

    Comprai questo libro per soddisfare i miei "istinti letterari" in quanto bookaholic e amante del UK. Avevo riposto enormi aspettative su questo grande classico della letteratura inglese, essendo anche un amante della storia settecentesca e...non sono stato affatto deluso. La Austen ha uno stile asciutto e pungente. Trovo riduttivo definirla con un solo aggettivo ma quello che, ritengo, la rappresenti al meglio è: sarcastica. Infatti i dialoghi presenti all'interno dell'opera -soprattutto tra Elizabeth e Mr Darcy- sono dominati da brevi battute ricche di allusioni e note sarcastiche. Il grande merito di questo libro, tuttavia, è a mio parere quello di aver descritto, attraverso questo splendido affresco storico, i sentimenti umani ed, in particolare, l'amore. I dialoghi risultano molto realistici e le emozioni sono rappresentate in modo così naturale che il lettore riesce ad immedesimarsi perfettamente nei dolori e nelle gioie che i personaggi affrontano.
    In sostanza se avete voglia di una lettura spensierata, rilassante, emozionante ed al contempo che vi faccia sognare di vivere in tempi e luoghi lontani ed idillici allora affrettatevi a leggere Orgoglio e pregiudizio!

    ha scritto il 

  • 4

    Avrei immaginato tutto, tranne che potesse accadere una cosa simile

    Di Orgoglio e pregiudizio tanto è già stato detto e tanto è già stato scritto, al punto che mi sembra quasi impossibile provare ad aggiungere qualcosa di nuovo.
    Impossibile non aver mai conosciuto la ...continua

    Di Orgoglio e pregiudizio tanto è già stato detto e tanto è già stato scritto, al punto che mi sembra quasi impossibile provare ad aggiungere qualcosa di nuovo.
    Impossibile non aver mai conosciuto la storia delle sorelle Bennet attraverso una delle numerose trasposizioni cinematografiche o la figura di Mr Darcy, l'uomo dei sogni per eccellenza, ritornato alla ribalta negli ultimi anni grazie a romanzi come Austenland di Shannon Hale (ma potrei citarne molti altri). Mi sono stupita, anzi, di come, anche se ero alla prima lettura del testo, conoscessi già alcune battute e i colpi di scena più entusiasmanti.
    Tuttavia, ho goduto moltissimo a leggere delle ingegnose manovre di Mrs Bennet per accasare le cinque figlie, dei dubbi della bella Jane, del carattere indipendente di Elizabeth e dei molteplici personaggi che ruotano intorno allo sbocciare del suo amore per Mr Darcy.
    La narrazione è molto moderna, ironica e tratti sarcastica, divertente, spesso frettolosa (certi passaggi vengono accelerati, ad esempio una lettera molto prolissa, raggiunto il punto interessante per il lettore, viene conclusa con un semplice "Vostra ecc.", oserei dire per nulla letterario).
    Meravigliosa la resa dei due personaggi principali, l'affascinante Darcy, presentato come "orgoglioso e di carattere difficile", ma ben presto capace di dimostrazioni di grande coraggio e amore verso il prossimo, e Lizzy, prevenuta e offuscata dai pregiudizi che, a metà del libro, apre gli occhi e si accorge di essere stata "cieca, imparziale, piena di pregiudizi, assurda".
    Questo romanzo è una velata parodia nei confronti delle assurde regole di comportamento vittoriane, una lucida demistificazione di una società basata sull'etichetta e l'esteriorità, a discapito dei sentimenti reali. Lizzy, combattuta tra paura e desiderio, assurge ad eroina, capace di modificare le proprie opinioni e di riconoscere il reale valore delle persone.
    Un classico che va letto, perché attualissimo ancora oggi, e capace di emozionare anche ai tempi dei messaggi di 140 caratteri e dei social network.

    La mia recensione completa su http://librisucculenti.blogspot.it/2015/06/orgoglio-e-pregiudizio-anno-iv-lettura.html

    ha scritto il 

  • 5

    ovvio che bisogna sopportare perbenismi, piccole noie, mentalità limitate e limitanti...ma cavolo, questa è jane austen, la maestra, la numero uno... se si riesce a vedere dietro al linguaggio paludat ...continua

    ovvio che bisogna sopportare perbenismi, piccole noie, mentalità limitate e limitanti...ma cavolo, questa è jane austen, la maestra, la numero uno... se si riesce a vedere dietro al linguaggio paludato una realtà viva e pulsante... beh, siamo di fronte ad un vero e proprio prontuario sui rapporti umani, un abc su che cosa vuol dire amare e rispettare, che cosa strumentalizzare, su come superare la paura e cercare di inseguire la propria felicità. Perché è questo che fanno queste paludate signorine perse tutte in trine e merletti, in stereotipie sociali noiosissime... cercano la felicità. Ed è questo il dirompente messaggio che trasuda da questo libro antico, se lo si sa leggere: cerca la tua felicità e fregatene di tutto il resto. Grazie Jane, ne avevamo bisogno. Poi per te la felicità e il rispetto sono un super proprietario terriero un po' noioso, ma noi possiamo leggerti e attualizzare il tuo messaggio come piace a noi. E' passato tanto tempo... ma i tuoi cardini sono anche i nostri.

    ha scritto il 

  • *** Attenzione: di seguito anticipazioni sulla trama (SPOILER) ***

    5

    Alla faccia del romanzo d'amore!

    E' stato il primo romanzo rosa che ho letto e posso dire che mi è piaciuto moltissimo nonostante la mia reticenza! Sarà anche un libro scontato, con un lieto fine super-smielato, ma lo stile di scritt ...continua

    E' stato il primo romanzo rosa che ho letto e posso dire che mi è piaciuto moltissimo nonostante la mia reticenza! Sarà anche un libro scontato, con un lieto fine super-smielato, ma lo stile di scrittura, l'ambiente ed i personaggi sono a mio avviso ben costruiti. Poi c'è da considerare che questo è stato scritto più di 200 anni fa in un paese molto bigotto allora, è stata una rivoluzione. Ma tuttora rimane uno dei libri più belli che abbia mai letto.

    ha scritto il 

Ordina per
Ordina per