Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

Orgullo y prejuicio

By Jane Austen

(360)

| Softcover | 9788437606781

Like Orgullo y prejuicio ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

Jane Austen es la primera gran escritora en lengua inglesa. Se la ha colocado al lado de George Eliot, Henry James y Joseph Conrad, inaugurando la gran tradición narrativa de Inglaterra. Una buena biblioteca en la casa paterna y una intensa afición a Continue

Jane Austen es la primera gran escritora en lengua inglesa. Se la ha colocado al lado de George Eliot, Henry James y Joseph Conrad, inaugurando la gran tradición narrativa de Inglaterra. Una buena biblioteca en la casa paterna y una intensa afición a la lectura desde la infancia perfilaron en ella, desde muy joven, una clara intención de llegar a ser novelista.

Orgullo y Prejuicio, publicada en 1813, fue bien recibida desde el principio. Para algunos críticos se combinan en ella las tradiciones de la sátira poética y la novela sentimental, dando lugar a una novela entretenida, de suspense y de ataque a los vicios sociales más clásicos.

2330 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    such a wonderful journey to read lines full of Austen's wit.

    Is this helpful?

    bookmark said on Jul 31, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Un libro meraviglioso, da leggere per capire il concetto di amore romantico. Jane Austen non scrive, incanta....

    Is this helpful?

    Simona F said on Jul 30, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    "Non saprei dire l'ora, il luogo, lo sguardo o le parole che segnarono l'inizio: accadde tutto troppo tempo fa. Comunque, mi ci trovai nel mezzo prima di sapere come fosse cominciato"

    Is this helpful?

    Albus said on Jul 25, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    "
    Non saprei dire l'ora, il luogo, lo sguardo o le parole che segnarono l'inizio: accadde tutto troppo tempo fa. Comunque, mi ci trovai nel mezzo prima di sapere come fosse cominciato"

    Is this helpful?

    Albus said on Jul 25, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Con questo libro è stato assolutamente amore...oltre al libro consiglio di guardare la miniseria della BBC che è stata davvero fedele nella trasposizione!!

    Is this helpful?

    -Vale- said on Jul 23, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Non paragonabile a Cime Tempestose.

    Anche io, come la protagonista, sono stato abbagliato da pregiudizi nei confronti di questo libro che, alla fin fine, non ha sostenuto le mie aspettative. Leggendo “Orgoglio e Pregiudizio”, ci si affeziona a quel microcosmo quale Longbourn, ad un per ...(continue)

    Anche io, come la protagonista, sono stato abbagliato da pregiudizi nei confronti di questo libro che, alla fin fine, non ha sostenuto le mie aspettative. Leggendo “Orgoglio e Pregiudizio”, ci si affeziona a quel microcosmo quale Longbourn, ad un personaggio come Mrs Bennett ed in particolare al suo essere esageratamente superficiale, al suo fermarsi perentoriamente alla forma, al suo unico obiettivo, cioè quello di vedere le proprie figlie accasate; a Jane e alla sua estrema bontà; a Mary, ragazza disinteressata che vive tra i libri; a Lydia e Kitty, al loro essere così dedite ad occasioni mondane; a Mr Bennett e alla sua ironia; insomma, finito il libro, si è ancora, con la testa, in quella casa. Dal titolo del libro ne avevo già dedotto la morale, e leggendo, ho colto maggiormente: l’orgoglio –quello di Mr Darcy- e il pregiudizio –quello di Eliza-, se consistenti e vigorosi, ci impediscono di cogliere la vera essenza di una persona, offuscandone quelle che si definiscono virtù. Libro fondamentale del Romanticismo inglese, valorizza, appunto, la forza del sentimento, capace di distruggere, in questo caso, sia un orgoglio sia un pregiudizio che si manifestano come eccessivi. Affascinanti le ambientazioni, soprattutto la descrizione di Pemberley.
    Piccola considerazione personale: credo che Jane Austen, attraverso il personaggio di Mrs Bennett, cerchi di denunciare la figura di queste donne vuote ed estremamente mutevoli, tipiche delle “campagne”.
    Quattro stelle solo per la grande fluidità del testo, per nulla pesante. Noiosetta la parte della scomparsa di Lydia e la descrizione del turbolento avvicendarsi nelle ricerche di questa ultima.

    PS: Lady Catherine… non potevano farla fuori?

    Is this helpful?

    RobertLangdon said on Jul 17, 2014 | Add your feedback

Book Details

Improve_data of this book