Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Orient Express

I Classici del Giallo n. 79

Di

Editore: Arnoldo Mondadori Editore

4.2
(8092)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 203 | Formato: Tascabile economico | In altre lingue: (altre lingue) Inglese , Chi tradizionale , Spagnolo , Tedesco , Francese , Catalano , Ceco

Isbn-10: A000107188 | Data di pubblicazione: 

Disponibile anche come: Altri , Paperback , Copertina rigida , CD audio

Genere: Crime , Fiction & Literature , Mystery & Thrillers

Ti piace Orient Express?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Conti e contesse, attrici e principesse, miliardari e gangster stanno viaggiando tutti sull'Orient Express. Destinazione: delitto.
Su questo favoloso treno, c'è anche Poirot, l'investigatore famoso per le sue « cellule grige ». Di notte, sotto una tempesta di neve, una mano ignota colpisce inesorabilmente un passeggero, lasciando accanto al cadavere un biglietto misterioso: « ... ricordati della piccola Daisy Armstrong ». Anni prima, Daisy era stata rapita e uccisa: un delitto particolarmente efferato che aveva sconvolto l'opinione pubblica, anche perché gli assassini avevano colpito nonostante che il riscatto fosse stato sùbito pagato dalla famiglia angosciata. Ora, a distanza di tempo, il nome di Daisy ricompare macchiato ancora di sangue. Non più innocente, però. Tocca a Poirot « analizzarlo » e far luce, se non altro, sul movente che ha spinto qualcuno a versare quel sangue.
Ordina per
  • 4

    Un'autrice da approfondire.

    Molto carino. Non sono una lettrice abituale di gialli, sebbene non abbia nulla contro di essi e normalmente preferisco gli autori "classici" (come del resto per qualsiasi genere) per una questione st ...continua

    Molto carino. Non sono una lettrice abituale di gialli, sebbene non abbia nulla contro di essi e normalmente preferisco gli autori "classici" (come del resto per qualsiasi genere) per una questione stilistica. Lettura leggera ma coinvolgente. Non do le cinque stelle per due motivi: troppo perfetto Poirot per essere credibile (o meglio, troppo rapidamente perfetto! le intuizioni ci stavano, con un verbale delle testimonianza davanti e qualche giorno di meditazione) e ho capito chi era stato (sebbene io sia dotata di scarse capacità logico-deduttive) anche se senza sapere assolutamente come (insomma per intuizione e non per deduzione).

    ha scritto il 

  • 5

    Una obra maestra del género policíaco. Normalmente los libros de Agatha Christie son muy entretenidos, cortos y bien escritos, con una trama original y bien llevada, pero este es todo esto y más. Un m ...continua

    Una obra maestra del género policíaco. Normalmente los libros de Agatha Christie son muy entretenidos, cortos y bien escritos, con una trama original y bien llevada, pero este es todo esto y más. Un misterio difícil de resolver y un final brillante, fruto de la mente más prolífica del mundo, en cuanto a novela policíaca se refiere. Y Hércules Poirot, un personaje muy carismático, aunque algunas veces irritante, pero siempre brillante. Una lectura muy recomendada.

    ha scritto il 

  • 5

    Chi l'avrebbe mai detto

    Questo è il primo libro che leggo di Agatha Christie e devo dire che mi pento di non averlo letto prima o di aver letto qualche altro suo libro. L'intreccio degli eventi e le deduzioni di Poirot sono ...continua

    Questo è il primo libro che leggo di Agatha Christie e devo dire che mi pento di non averlo letto prima o di aver letto qualche altro suo libro. L'intreccio degli eventi e le deduzioni di Poirot sono meravigliose, forse le migliori di cui io abbia mai letto.
    Non vedo l'ora di leggere qualcos'altro di questa famosissima scrittrice.

    ha scritto il 

  • 4

    Devo dire che mi è piaciuto molto di più "10 piccoli indiani". Ma anche questo giallo è stato veramente geniale. Non si può dire che Agatha non sia la regina del giallo!

    ha scritto il 

Ordina per