Oscuro risveglio

Di

Editore: Leggereditore

3.5
(93)

Lingua: Italiano | Numero di pagine: 304 | Formato: Paperback

Isbn-10: 8865082968 | Isbn-13: 9788865082966 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Disponibile anche come: eBook

Genere: Narrativa & Letteratura , Rosa , Fantascienza & Fantasy

Ti piace Oscuro risveglio?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis

ACQUISTA LIBRO
Acquisto non disponibile
per questo libro
Descrizione del libro
Alien Huntress #1

Mia Snow è una cacciatrice di alieni assoldata dal Dipartimento di polizia di New Chicago ed è la ragazza perfetta per quel lavoro sporco. Resistente e sexy, si è guadagnata ogni cicatrice combattendo un nemico sfuggente e imprevedibile. Per mano loro, ha già perso suo fratello, e ora, mentre indaga su una serie di omicidi, il suo compagno Dallas viene colpito e lotta per la vita. E solo un uomo ha il potere di guarirlo, ed è alto, sconosciuto ed estremamente sexy... e ha anche il potere di trascinare Mia in un gioco di seduzione elettrizzante e pericoloso. Lui è Kyrin en Arr, un alieno sospettato di omicidio, un tipo poco raccomandabile. Per salvare Dallas, Mia camminerà sul filo del rasoio, rischiando il distintivo e anche la vita... e avvicinandosi a una rivelazione sconvolgente che rischia di mandare in frantumi tutto quello in cui ha sempre creduto.
Ordina per
  • 4

    http://romance-e-non-solo.blogspot.it/2016/01/recensione-un-oscuro-risveglio-di-gena.html

    Un oscuro risveglio è il primo romanzo della Alien Huntress, una storia ambientata a New Chicago dove ci sono ...continua

    http://romance-e-non-solo.blogspot.it/2016/01/recensione-un-oscuro-risveglio-di-gena.html

    Un oscuro risveglio è il primo romanzo della Alien Huntress, una storia ambientata a New Chicago dove ci sono i cacciatori di alieni pronti a catturare, interrogare e, quando serve, uccidere gli alieni che mettono in pericolo la vita della gente comune.

    Mia Snow è tra le cacciatrici più infallibili, capace di trovare indizi dove altri non guarderebbero neanche. La sua carriera sembra procede al meglio finché il suo collega Dallas viene colpito in una lotta, lei non sa cosa fare per salvarlo e risvegliarlo dal coma.
    Finché scopre che l'unico ad aiutarlo e che può guarirlo è un personaggio molto enigmatico e particolare, un personaggio che fin da piccola è stata educata ad odiare e con cui dovrà fare un patto per ottenere un po' del suo sangue per curare Dallas.

    Una cosa con cui Mia deve convivere è anche la potente attrazione che scorre tra lei e Kyrin fin dal primo momento in cui si scontrano: un tipo poco raccomandante accusato di omicidio, ma pronto ad aiutare il prossimo con il giusto incentivo, ovviamente, e disposto a tutti per salvare la sorella catturata dalla polizia.

    C'è qualcosa di molto più oscuro, però, che minerà tutte le certezze di Mia che riguardano il suo passato e solo convincendo suo padre a confessarle, potrà scoprire cosa si nasconde dietro l'odio del genitore nei confronti degli alieni e di tutto quello che Mia fa e decide.

    All'inizio, quando avevo letto la trama, non mi ispirava minimamente... mi sembrava il classico romanzetto da non prendere troppo seriamente, invece si è rivelata una bella chicca.

    Un personaggio femminile forte e determinata, un personaggio maschile misterioso e affascinante, una guerra tra bene e male e l'inizio dell'accettazione della razza aliena tra la gente.

    Questa serie ha tutte le carte in regola per attirare l'attenzione di tutti e questo primo capitolo ha certamente centrato il bersaglio!

    ha scritto il 

  • 4

    Un fiducioso quattro per il primo volume della Alien Huntress Mia Snow, un po' troppo simile alla famigerata Anita Blake, ma forse è proprio per questo che l'ho apprezzata tanto. Donna che sa farsi va ...continua

    Un fiducioso quattro per il primo volume della Alien Huntress Mia Snow, un po' troppo simile alla famigerata Anita Blake, ma forse è proprio per questo che l'ho apprezzata tanto. Donna che sa farsi valere in un mondo popolato da uomini, che affronta alieni grossi e cattivi e che si ritrova per caso invischiata in un caso che le cambierà la vita. Colpi di scena e personaggi che, personalmente, avrei preferito un po' più approfonditi, ma chissà, c'è sempre spazio per loro nel prossimo volume forse.

    ha scritto il 

  • 3

    Bello, ma a 30 pagine dalla fine non capisco perché la scrittrice abbia cominciato a perdere colpi.. la narrazione è diventata affrettata e la storia si è come "accartocciata" su se stessa..
    Mi sembra ...continua

    Bello, ma a 30 pagine dalla fine non capisco perché la scrittrice abbia cominciato a perdere colpi.. la narrazione è diventata affrettata e la storia si è come "accartocciata" su se stessa..
    Mi sembra che manchino descrizioni.. la fine è troppo veloce, troppo striminzita.
    Peccato, perché fino ad allora era veramente un bel libro..

    ha scritto il 

  • 4

    Dire Gena Showalter è una garanzia!
    Dopo "i signori degli inferi" e la serie di "atlantide" è riuscita a creare un'altro mondo fantastico!
    Ma dove le trova tutte queste idee!!!!!
    Già altri scrittori s ...continua

    Dire Gena Showalter è una garanzia!
    Dopo "i signori degli inferi" e la serie di "atlantide" è riuscita a creare un'altro mondo fantastico!
    Ma dove le trova tutte queste idee!!!!!
    Già altri scrittori si sono cimentati in narrazioni con la presenza di alieni, ma lei è riuscita a creare una cosa assolutamente originale.

    ha scritto il 

  • 4

    Alieni

    Mi è piaciuto, il libro parte un pò lento, forse per entrare bene nell'ambientazione, ma poi scorre veloce, fin troppo alla fine. Primo libro di una serie che spero venga pubblicata anche in Italia, m ...continua

    Mi è piaciuto, il libro parte un pò lento, forse per entrare bene nell'ambientazione, ma poi scorre veloce, fin troppo alla fine. Primo libro di una serie che spero venga pubblicata anche in Italia, mi piacerebbe vedere come prosegue

    ha scritto il 

  • 3

    Dopo aver letto gli ultimi libri della serie di Atlantide della Showalter non mi aspettavo un granché, invece devo dire che mi ha stupido in modo positivo.
    La storia è carina, con quel sottofondo di i ...continua

    Dopo aver letto gli ultimi libri della serie di Atlantide della Showalter non mi aspettavo un granché, invece devo dire che mi ha stupido in modo positivo.
    La storia è carina, con quel sottofondo di indagine che stuzzica e rende intrigante la lettura, anche perché è condita con un po' di umorismo che sdrammatizza.
    L'unica che mi ha infastidito della lettura è la protagonista è un po' troppo esagerata...è più forte, astuta ed intelligente di tutti, sia umani e che alieni?!? Ovviamente è bellissima e delicata, ma per non farci mancare nulla con il proseguire del libro viene fuori che ha anche altri poteri, tra cui la preveggenza...

    ha scritto il 

  • 1

    ORRENDO

    Brutta la storia, brutta l'ambientazione,la protagonista Mia antipatica che mi faceva venir voglia di picchiarla.
    Nessun tipo di emozione......soldi sprecati.

    1 STELLINA REGALATA

    ha scritto il 

  • 3

    "Un oscuro risveglio" è la nuova opera della famosissima autrice Gena Showalter. Dopo i demoni, ( Ohhhh quanto mi mancano i miei signori degli inferi *__* riprenderò al più presto) vampiri, angeli, zo ...continua

    "Un oscuro risveglio" è la nuova opera della famosissima autrice Gena Showalter. Dopo i demoni, ( Ohhhh quanto mi mancano i miei signori degli inferi *__* riprenderò al più presto) vampiri, angeli, zombie, ci vengono proposti una nuova "creatura", gli alieni.
    Siamo in una realtà futura, dove le macchine si guidano tramite comandi vocali, e le docce si fanno mediante degli spray sintetici.
    La Terra ormai è diventata una meta turistica per gli extraterrestri. Che non sempre hanno buone intenzioni. Nascono sempre più conflitti, gli umani sono spaventati da questa invasione. Per tutelare i terrestri nasce l'AIR, una squadra di cacciatori ben addestrati, che hanno la licenza di uccidere gli alieni, nel momento in cui siano colpevoli, o complici di un qualsiasi reato.
    Mia Snow è cacciatrice dell'AIR, una delle più brave, non ha problemi a sporcarsi le mani. Uccidere gli alieni è la sua ragione di vita, li odia, perchè hanno portato via il suo adorato fratello.
    E' una tosta, infatti tutti i suoi colleghi la temono.
    La vita della nostra protagonista, procede diciamo serenamente, finchè dei misteriosi omicidi mandano nel caos non solo tutto il dipartimento, ma anche tutta la sua vita, tutto quello in cui credeva.
    Tutte le prove, sembrano puntare contro Kyrin en Arr, un affascinante Arcadiano, con i capelli bianchi e gli occhi viola.
    Mia dovrà mettere da parte il suo odio verso gli alieni e collaborare con Kyrin, se vuole che l'Arcadiano salvi la vita del suo collega.
    E' un libro davvero carino, mi è piaciuto molto il mondo futuristico creato dall'abile penna della Showalter, la trama è davvero avvincente e si sviluppa molto bene attraverso i colpi di scena. Allora vi starete chiedendo perchè 3 stelline e mezzo??
    Ci sono delle cose che mi hanno fatto storcere il naso, per prima cosa il linguaggio, è un libro per adulti, benissimo, ma davvero troppe parolacce. In ogni pagina ne contavo più di una. Non sono di quelle ragazze che non vogliono sentire parolacce, ammetto io stessa di usarne e anche parecchie, ma qui erano davvero troppe. Va bene usarle in particolari situazione, come per esempio un momento di rabbia, un momento di pericolo, ma usarle a sproposito no. Questa cosa non mi ha entusiasmato.
    In alcuni momenti riuscivo ad immedesimarmi, come se fossi io la protagonista, ma altre volte invece mi sentivo solo una spettatrice, mi passavano veloci le scene davanti agli occhi, non riuscivo a sentire le emozioni. In quei momenti stentavo a riconoscere la Showalter. Per fortuna non succede sempre, e riesce a rialzarsi con dei colpi di scena niente male.
    Invece devo dire che ho adorato particolarmente gli alieni, creature cosi diverse ma cosi uguali agli umani. Diverse ovviamente per l'aspetto fisico, e per i poteri, invece uguali sull'amare, l'amore per una compagna o per una sorella, la voglia di maternità. Ma anche nel senso negativo, la crudeltà che ci accomuna, il bisogno di fare del male senza un motivo, la ricerca di grandezza.
    Credo che in questo capitolo Gena si sia concentrata di più sul creare gli alieni, e abbia trascurato un pò il resto. Ma sono più che sicura, che i prossimi libri di questa serie siano degni del suo nome.
    In poche parole, è un libro molto carino, con personaggi tosti e ben caratterizzati.
    Una bella storia, davvero intrigante, con molta azione, e un ottimo esordio da parte degli alieni.

    ha scritto il