Oscuros

By

Publisher: Montena

3.5
(3720)

Language: Español | Number of Pages: 413 | Format: Paperback | In other languages: (other languages) English , Chi traditional , Catalan , Italian , Portuguese , Dutch , French , German

Isbn-10: 6073101570 | Isbn-13: 9786073101578 | Publish date:  | Edition 1

Also available as: Softcover and Stapled , Mass Market Paperback , Others

Category: Romance , Science Fiction & Fantasy , Teens

Do you like Oscuros ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free
Book Description
Sorting by
  • 2

    L'idea non è male, ma la storia d'amore è così stereotipata!

    La protagonista si ritrova a dover continuare l'anno scolastico in un istituto correzionale in seguito ad uno spiacevole incidente che ha causato la morte di un suo coetaneo.
    Luce si sente in colpa an ...continue

    La protagonista si ritrova a dover continuare l'anno scolastico in un istituto correzionale in seguito ad uno spiacevole incidente che ha causato la morte di un suo coetaneo.
    Luce si sente in colpa anche se non avrebbe potuto fare niente per evitare l'accaduto. Le ombre che la circondano, e che si manifestano solo in determinati momenti, non sono visibili agli altri; solo lei può vederle e sentirle e sono loro a fare del male a chi le si avvicina troppo.
    In questa nuova "scuola" però, conoscerà personaggi che le apriranno gli occhi su quanto le sta accadendo.
    L'idea è accativante, tuttavia manca di originalità la solita situazione in cui la protagonista si trova ad essere contesa fra due ragazzi, ovviamente entrambi molto belli, ovviamente uno incarnante il bravo ragazzo e uno il cattivo ragazzo. La storia d'amore prosegue piena di ovvietà, così come l'intensità dell'amore provato verso la sola ed unica anima gemella senza la quale ormai non sarà più possibile vivere.
    Lo stile è scorrevole, seppur non una grande scrittura da fuori classe. Diciamo che è il tipico romazo young adult da leggere tutto in un fiato, senza fermarsi e magari in un solo pomeriggio sotto l'ombrellone. Non male nel suo genere, magari un po' meno stereotipato mi avrebbe coinvolto un po' di più.
    Avevo il sentore di cosa sarei andata a leggere e confesso che ho preso questo libro perchè mi avevano invitato ad andare a vedere il film. Sapendo che il film era tratto da un romanzo, mai e poi mai sarei andata a vederlo prima di avere l'opportunità di leggere la storia e immaginare i personaggi con i miei occhi. Ora sono rimasta con l'aver letto il primo romanzo di una saga che, sinceramente non so se andrò a continuare, magari potrei leggere gli altri libri come pausa fra un romanzo e l'altro, oppure me li potrei portare in vacanza questa estate, così, per pasare un po' il tempo, vedremo...di sicuro ho altri libri in attesa sullo scaffale che mi attirano molto ma molto di più.

    said on 

  • 5

    Ho letto Fallen ben 7 anni fa. Eh si, appena è uscito. Fin da subito mi aveva attirato la trama e la copertina e infatti mi è piaciuto moltissimo, così come tutta la saga.
    La lettura è scorrevole e no ...continue

    Ho letto Fallen ben 7 anni fa. Eh si, appena è uscito. Fin da subito mi aveva attirato la trama e la copertina e infatti mi è piaciuto moltissimo, così come tutta la saga.
    La lettura è scorrevole e non riesci a staccarti, ma vuoi assolutamente sapere cosa succede a Luce e a tutto quello che le sta intorno. Per quale motivo lei sente di conoscere Daniel, ha quella sensazione, anche se in teoria lei fino a quel momento non l'aveva mai visto. E man mano scoprire insieme a lei la verità e scoprire chi è Daniel. Fin da subito Daniel si fa amare come personaggio, così come Luce. Anche se Daniel all'inizio sembra volerla allontanare, sembra quindi un po' scontroso e senza motivo. Ma in realtà lo faceva per proteggerla.
    Amo anche tantissimo il rapporto che lei ha con la migliore amica Callie, l'unica che l'ha sempre creduta quando le diceva di vedere le ombre e non l'ha mai presa per pazza. E poi ovviamente ci sono anche tutti gli altri personaggi con cui Luce viene in contatto e sono molto belli, come Penn, Roland, Gabbe, Arriane. Cam nel primo libro sembra uno stronzo, ma chi ha letto tutta la saga, man mano sa com'è in realtà e si scopre perché all'inizio fa così. Si scopre nel terzo se non ricordo male, cosa è successo tra Daniel e Cam.
    Lo consiglio molto.

    said on 

  • 2

    Avevo comprato questo libro subito dopo aver letto Twilight, e forse se mi fossi decisa a quel tempo a toglierlo dallo scaffale il mio voto sarebbe stato diverso. Siamo davanti ad una saga urban fanta ...continue

    Avevo comprato questo libro subito dopo aver letto Twilight, e forse se mi fossi decisa a quel tempo a toglierlo dallo scaffale il mio voto sarebbe stato diverso. Siamo davanti ad una saga urban fantasy ed anche romantica, scritta per un pubblico adolescente o addirittura preadolescente. Lo si capisce chiaramente dallo stile, molto semplice e abbastanza piatto, senza alcuna caratterizzazione dei personaggi. Mi ha annoiato in più punti, perché alla fine adesso risulta essere pieno di cliché che altri ci hanno abituato a vedere. Tuttavia trovo originale questo nuovo panorama, lontano dai classici lupi o vampiri che popolano la scena attuale. Mi sarebbe piaciuto che venisse approfondito di più questo aspetto, mi sarebbe piaciuto avere delle risposte (ma capisco che per una saga l'imperativo categorico sia mantenere alta l'attenzione) e mi sarebbe piaciuto soprattutto vedere la protagonista un po' meno stupida, come invece viene presentata. Forse questo libro, non essendo il mio genere e nemmeno adatto alla mia età, l'ho trovato così mediocre per quello. Forse se avessi ancora 13/14 anni lo amerei alla follia.

    said on 

  • *** This comment contains spoilers! ***

    3

    Non un granché, ma più dignitoso di altri

    Premesso che per età e gusti non sono il destinatario ideale di questo romanzo, l'ho voluto comunque leggere per curiosità per il grande successo che ha avuto in questi anni. Partita con basse aspetta ...continue

    Premesso che per età e gusti non sono il destinatario ideale di questo romanzo, l'ho voluto comunque leggere per curiosità per il grande successo che ha avuto in questi anni. Partita con basse aspettative, devo dire che sono state confermate quasi tutte; buchi di trama qua e là, troppe domande senza risposte, descrizioni pessime, finale pasticciato che lascia la risoluzione dei quesiti tutta ai romanzi successivi. Qualche nota positiva questo romanzo tuttavia ce l'ha: innanzitutto la confusione costante della protagonista (clichè imprescindibile, pare, per OGNI romanzo di questo genere) qui ha una giustificazione palusibile (l'ignoranza di Luce fa parte di una maledizione). I personaggi sono per lo più abbastanza coerenti, ma solo perché l'autrice non perde mai troppo tempo a descriverli, lasciando i lettori liberi di farlo loro. Da lettrice che preferisce altri generi letterari questo tipo di furberie mi fa arrabbiare ma per esperienza so che in libri di questo genere questo e altri strategemmi sono accettati e apprezzati. Non sono d'accordo ma ne prendo atto. Per concludere: non una gran lettura, ma sempre meglio di Twilight o delle 50 sfumature. Nella sua pochezza, Fallen è una saga che si presenta per quello che è, senza promettere più qualità di quella che effettivamente può vantare e lasciando comunque il lettore con la curiosità di sapere cosa succederà nei romanzi successivi.

    said on 

  • *** This comment contains spoilers! ***

    1

    Che noia sbiadita.

    Sarà che non ho più l'età per certi libri da adolescenti, ma non ci sono parole per descrivere la noia provocata da questo libro.
    Il che è un peccato perchè l'idea degli angeli caduti e di possibili a ...continue

    Sarà che non ho più l'età per certi libri da adolescenti, ma non ci sono parole per descrivere la noia provocata da questo libro.
    Il che è un peccato perchè l'idea degli angeli caduti e di possibili angeli tentatori potrebbe anche essere stata interessante.
    Una delle prime cose che colpisce il lettore è la quantità di descrizioni dettagliate dei luoghi, delle situazioni, dei co-protagonisti. L'unica che rimane sbiadita e che ha lo stesso spessore della carta velina è proprio Luce, la protagonista... Un mollusco di ragazza.
    Sciatta, priva di carattere, ingenua fino a rasentare la stupidità... Luce proprio non colpisce. Ma proprio per niente. Perfino il suo aspetto rimane indefinito e poco di impatto, tanto che nel film (ancora più noioso del libro, attenzione!) hanno praticamente cambiato il suo aspetto per renderla vagamente più interessante.
    In compenso tutto il contorno, sebbene giocato male, è molto meglio (sempre in una scala bassa eh).
    Gli amici di lei, prima fra tutte Penn, la storia delle ombre, il caro Daniel il musone... Insomma tutto sarebbe interessante se solo ci fosse una sorta di trama alla base e se lei non fosse così moscia.
    Invece il libro si perde in una serie di avvenimenti casuali e privi di logica, di lamentele da parte di Luce e di comportamenti bipolari da parte di Daniel.
    Come se non bastasse alla fine viene ammazzato l'unico personaggio degno di nota o di carisma ossia la povera Penn.
    Tempo sprecato, davvero.

    said on 

  • 5

    una voce fuori dal coro

    Non capisco tutte queste recensioni negative sinceramente quando in giro che mooolto di peggio : sessismo stalking, personaggi principali idioti , secondari che muoiono senza senso. Non dico che Falle ...continue

    Non capisco tutte queste recensioni negative sinceramente quando in giro che mooolto di peggio : sessismo stalking, personaggi principali idioti , secondari che muoiono senza senso. Non dico che Fallen sia un capolavoro ma non è neanche da buttare via. Ho letto il libro perché sta per uscire il film che sinceramente non andrò a vedere perché non mi ha convinto il trailer ma credo che il libro meriti di essere letto.
    Cosa mi è piaciuto di questo libro?
    La protagonista è normale nel senso che ha un passato di dolore, dovuta ad un'esperienza brutta e non è la solita decerebrata che appena vede un paio di pettorali s'innamora (??) e sbava come un boxer; mi è piaciuto il modo in cui affronta le cose ed è un personaggio in evoluzione , non rimane piatto , soprattutto alla fine , cosa che in altri contesti non succede ..deficiente al inizio , deficiente alla fine; è una protagonista molto vicina al lettore che ha sofferto e ha dovuto affrontare una situazione più grande di lei; non è la solita bella che però non sa che è bella finchè non arriva il figone di turno.
    Il personaggio maschile Daniel non viene presentato come il belloccio di turno che se la tira , perché è figo e pretende che tutte le cadano ai suoi piedi anzi , è molto " secondario" nel senso che le scene dove appare , soprattutto all'inizio sono poche, quando poi compare nella parte finale il tutto ha un senso.
    Il triangolo amoroso ha un senso e anche uno sviluppo con delle rivelazioni abbastanza toste non voglio fare spoiler ma trovo che è stato affrontato con una certa maturità; Cam ci tiene a lei e lo dimostra coi fatti seppur lei sia lusingata e apprezzi molto. D'altro canto lui non è uno stalker (Daniel) che la soffoca e la tiene al guinzaglio.
    I personaggi secondari sono ben caratterizzati , hanno una personalità e un ruolo non sono solo mere comparsate da telenovela che vanno e vengono o muoiono a caso anzi forse sono molto meglio caratterizzati qui che in Twilight.
    La storia d'amore non è banale e presenta UDITE UDITE del romanticismo. Se voi ci fate caso le protagoniste s'innamorano dei tizi fighi solo per il loro aspetto fisico e basta , non vanno oltre , non s'innamorano perché sono gentili , educati ecc..anzi in altre situazioni non hanno nulla di tutto questo sono solo meri stalker egocentrici.. è un' aspetto che ho apprezzato molto : i baci , il condividere le cose insieme , la premura , la gelosia che non è patologica... se invece di dirci quanti addominali ha il tipo le autrici si concentrassero sull'aspetto romantico.. forse certe puttanate ce le risparmieremmo e anche tutta la vicenda mi è piaciuta sensata e ripeto ROMANTICA...
    Inoltre ho apprezzato molto che alla fine la storia viene raccontata un po' alla volta e non tutta insieme, quindi insieme alla protagonista scopriamo la storia man mano ..
    Molti mi hanno contestato il fatto che ho criticato libri invece che altri , facendomi passare per incoerente , dico solamente che i miei giudizi non sono influenzati ne da copertina , ne da autore ecc..posso essere prevenuto nei confronti di un libro ma alla fine posso cambiare opinione..e giudicare un libro dal solo trailer mi sembra un tantinello superficiale..
    Continuerò la saga mettendo un conto che può avere alti e bassi

    said on 

  • 1

    Dalle stelle alle stalle.

    Avevo ancora addosso l'incredibile romanzo di Roth che mi è stato passato Fallen, descrittomi come primo volume di una saga "carina e leggera". Intrattenimento facile per spezzare il ritmo dopo un rom ...continue

    Avevo ancora addosso l'incredibile romanzo di Roth che mi è stato passato Fallen, descrittomi come primo volume di una saga "carina e leggera". Intrattenimento facile per spezzare il ritmo dopo un romanzo come La macchia umana, insomma, ed io, che da sempre mi fregio del titolo di lettrice disordinata, l'ho preso in mano volentieri.
    Impressione finale: una storiella inconcludente ed insipida spalmata su quattrocento pagine del nulla più assoluto. Spazio e tempo non esistono, potrebbe accadere tutto in quattro giorni per quel che ci è dato intendere. I personaggi parlano tutti alla stessa maniera, non indaghiamo nemmeno l'inesistente spessore psicologico degli stessi per non soffrire oltre.
    L'aspetto fantasy che avrebbe dovuto dare un minimo di senso al minestrone fallisce clamorosamente nel suo intento a causa dei numerosissimi buchi di trama.

    Forse dovrei smettere di leggere pressoché qualsiasi cosa mi passi davanti?
    Mentre ci ragiono su, consiglio spassionato: buttate questo orrore di youg adult dalla finestra e passate ad altro.

    said on 

  • 1

    Libro noioso

    Ho riletto questo libro dopo 6 anni solo per l'uscita imminente del film...che adesso sono sempre più convinta di non andare a vedere. Mi sembra una storiella così banalotta, non so perchè all'epoca p ...continue

    Ho riletto questo libro dopo 6 anni solo per l'uscita imminente del film...che adesso sono sempre più convinta di non andare a vedere. Mi sembra una storiella così banalotta, non so perchè all'epoca pur avendo dato un giudizio mediocre ho comprato lo stesso i due seguiti. Forse volevo vedere dove andava a parare ma non ricordo nulla,vuoto completo.

    said on 

  • 1

    Uno degli young adult più monotoni che abbia mai letto. La storia non si regge, da qualsiasi lato la guardi, sembra sempre sul punto di crollare. Personaggi dalla personalità inesistente. Brava la tra ...continue

    Uno degli young adult più monotoni che abbia mai letto. La storia non si regge, da qualsiasi lato la guardi, sembra sempre sul punto di crollare. Personaggi dalla personalità inesistente. Brava la traduttrice e pregevole la copertina.

    said on 

  • 3

    Evidentemente un romanzo per "giovani adulti". La trama può essere interessante e ha decisamente parecchie potenzialità per i volumi successivi, ma la parte finale è traballante, affrettata e spiegata ...continue

    Evidentemente un romanzo per "giovani adulti". La trama può essere interessante e ha decisamente parecchie potenzialità per i volumi successivi, ma la parte finale è traballante, affrettata e spiegata superficialmente, lasciando al lettore troppo lavoro da fare per capire quello che sta succedendo.
    Tutto sommato tre stelle se le merita.

    said on 

Sorting by
Sorting by
Sorting by