Ossi di seppia

1920-1927

Voto medio di 1772
| 144 contributi totali di cui 129 recensioni , 14 citazioni , 0 immagini , 1 nota , 0 video
atterue
Ha scritto il 02/04/18

...perché non si può finire di leggere, ma solo leggere e leggere e leggere di nuovo, e sempre nuovamente.

Avalon W56
Ha scritto il 19/02/17
Corno inglese
In “Corno inglese”, componimento della raccolta “Ossi di seppia”, Montale inarca in un'unica (vacillante) architettura metrico-ritmica la visione di un paesaggio marino nella luce incerta del crepuscolo. Il vento echeggia metallico per poi innalzarsi...Continua
quando fai il...
Ha scritto il 12/12/16

So l'ora in cui la faccia più impassibile
è traversata da una cruda smorfia:
s'è svelata per poco una pena invisibile.
Ciò non vede la gente nell'affollato corso.

Evi *
Ha scritto il 23/10/16
E’ stato un percorso lungo quasi due mesi, perché Montale non regala nulla, un viaggio in salita, arduo, impervio, faticoso, fatto di inciampi, pause, soste forzate, note rimandi e ritorni sui propri passi due tre strofe indietro, due o tre liriche...Continua
Novella Semplici
Ha scritto il 14/08/16
IL poeta
Non amo la poesia. Sono cresciuta con i nostri poeti decadenti, tipo il Pascoli e il Leopardi, che esprimevano una vena di tristezza e pessimismo che non ha mai soddisfatto il mio animo di lettrice. La maggioranza delle poesie narra di sentimenti neg...Continua

June M
Ha scritto il Oct 19, 2011, 13:20
Mia vita, a te non chiedo lineamenti fissi, volti plausibili o possessi. Nel tuo giro inquieto ormai lo stesso sapore han miele e assenzio. Il cuore che ogni moto tiene a vile raro è squassato da trasalimenti. Così suona talvolta nel silenzio d...Continua
Pag. 44
June M
Ha scritto il Oct 19, 2011, 13:20
Ripenso il tuo sorriso, ed è per me un'acqua limpida scorta per avventura tra le pietraie d'un greto, esiguo specchio in cui guardi un'ellera e i suoi corimbi; e su tutto l'abbraccio di un bianco cielo quieto. Codesto è il mio ricordo; non saprei...Continua
Pag. 43
June M
Ha scritto il Oct 19, 2011, 13:19
IL FUOCO CHE SCOPPIETTA "...E tu camminante procedi piano; ma prima un ramo aggiungi alla fiamma del focolare e una pigna matura alla cesta gettata nel canto: ne cadono a terra le provvigioni serbate pel viaggio finale."
Pag. 28
June M
Ha scritto il Oct 19, 2011, 13:17
I LIMONI "...e i sensi di quest'odore che non sa staccarsi da terra e piove in petto una dolcezza inquieta. Qui delle divertite passioni per miracolo tace la guerra, qui tocca anche a noi poveri la nostra parte di ricchezza ed è l'odore dei limoni"
Pag. 9
Kobayashi
Ha scritto il Jul 21, 2011, 11:24
Portami il girasole ch'io lo trapianti nel mio terreno bruciato dal salino, e mostri tutto il giorno agli azzurri specchianti del cielo l'ansietà del suo volto giallino. Tendono alla chiarità le cose oscure, si esauriscono i corpi in un fluire di ti...Continua
Pag. 45

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

Biblioteche...
Ha scritto il Jul 21, 2016, 08:41
851 MON 380 Letteratura Italiana

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi