Voto medio di 3885
| 229 contributi totali di cui 204 recensioni , 24 citazioni , 0 immagini , 1 nota , 0 video
Testo inglese a fronte

Otello è per antonomasia la tragedia della gelosia. Vittima e carnefice, Otello si lascia schiavizzare da un sentimento travolgente e incontrollato che si traduce inevitabilmente in destino, in morte. Sullo s
...Continua
Jury Livorati
Ha scritto il 18/04/18
Un altro di quei testi che dovevo recuperare per colmare importanti gap culturali. L'ho trovato molto interessante e scorrevole, con l'inganno di Jago che prende forma in modo molto facile da seguire per il lettore/spettatore e con meno interventi co...Continua
Dan78 (Il nuovo...
Ha scritto il 28/10/17
L’apparenza inganna, ma la prova batuffolo no
In un tempo assai remoto, molto prima della conquista del campanile di San Marco e dell’avvento di Matteo I di Padania detto “il pirla” (da non confondersi con Matteo I di Leopolda detto “il grullo) un “moro” - Magrabino? Africano? Arabo, persino? E...Continua
Viducoli
Ha scritto il 17/06/17
No, non è la gelosia...
"Io non sono quel che sono", dice Iago all’inizio della tragedia, e a parer mio questa sentenza è la chiave del dramma del Moro di Venezia. Otello è infatti la tragedia di come i fatti possano essere resi diversi da ciò che sono, grazie al potere mis...Continua
Samuele
Ha scritto il 29/04/17
SPOILER ALERT
1 La tragedia prende il titolo da Otello. Eppure, è il personaggio di Iago a risaltare: sia per presenza scenica, che per forza e carisma. Insomma, tutta la vicenda è frutto di Iago (ci torneremo), quindi perché chiamarla Otello? Perché, di fatto, es...Continua
Alessia Vanelli
Ha scritto il 13/03/17
Finché la gondola va...
Rispetto alle altre opere che ho letto di Shakespeare devo dire che la storia del Moro di Venezia è quella che è riuscita a colpirmi di più: rispetto a "Sogno di una notte di mezza estate" la trama è decisamente più scorrevole e oltre al sangue vers...Continua

Roberta D'Agostino
Ha scritto il Nov 27, 2015, 14:21
Guardatevi dalla gelosia, il mostro dagli occhi verdi che irride il cibo di cui si nutre...
Sognodime...
Ha scritto il Oct 06, 2013, 11:02
She lov'd me for the dangers I had past, and I lov'd her, that she did pitty them.
Sognodime...
Ha scritto il Oct 06, 2013, 11:01
[...]and she, in spight of Nature, of Yeares, of Country, Credite, every thing To fall in Love, with what she fear'd to looke on;[...]
Sotto le fresche...
Ha scritto il Nov 21, 2012, 16:44
Guardatevi bene, mio signore dal cader preda della gelosia: è il mostro verde-occhiuto che si beffa del cibo onde si pasce. Vive felice l’uomo che, cornuto e consapevole del suo destino, più non ama colei che lo tradisce; ma che istanti d’inferno dev...Continua
Pag. 76
Sotto le fresche...
Ha scritto il Nov 21, 2012, 16:36
Jago, tu trami ai danni d’un amico se, sapendo che ha ricevuto un torto, fai il suo orecchio estraneo ai tuoi pensieri.
Pag. 74

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

Biblioteche...
Ha scritto il Jul 13, 2016, 07:50
822.3 SHA/2 11145 Letteratura Inglese

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi