Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

Othello

(Signet Classics)

By William Shakespeare

(11)

| Paperback | 9780451526854

Like Othello ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

An international team of scholars offers: - modernised, easily accessible texts - ample but unobtrusive academic guidance - attention to the theatrical qualities of each play and its stage history - informative illustations, including reconstructions Continue

An international team of scholars offers: - modernised, easily accessible texts - ample but unobtrusive academic guidance - attention to the theatrical qualities of each play and its stage history - informative illustations, including reconstructions of early performances

206 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    Il dramma della gelosia

    Il titolo della mia recensione è, ovviamente, provocatorio: Otello non è, banalmente, solo un dramma della gelosia. Quello è il cuneo usato per sfondare il muro dell'attenzione e agganciare lo spettatore. E' anche una facile cifra: quella attraverso ...(continue)

    Il titolo della mia recensione è, ovviamente, provocatorio: Otello non è, banalmente, solo un dramma della gelosia. Quello è il cuneo usato per sfondare il muro dell'attenzione e agganciare lo spettatore. E' anche una facile cifra: quella attraverso la quale semplificare e diffondere l'opera. Operazione ben riuscita. Dietro, tuttavia, c'è un universo ebbro e scivoloso: quello del dubbio che tutto corrode e divora. L'insicurezza che deriva dai dolori vissuti e dall'inesperienza totale della vita. Otello da una parte e Desdemona dall'altra. Una pagina bianca la seconda, e una penna consumata il primo. Iago è la scintilla, la vittima prima, soprattutto, di se stesso. L'epitome dell'uomo che cede al verme del sospetto, e si sa, che il sospetto è un contagio; una peste. La peggiore; la pustola dell'anima. La gelosia è quindi, solo il cavallo di Troia, ed è un cavallo di razza, perché nel suo galoppo travolge uomini e donne: troppo denso e profondo scorre nelle vene, il sangue di quel mostro dai verdi occhi.
    Dramma da leggere e rileggere, quindi, con un occhio avvertito ad evitare semplificazioni umilianti: Shaky nostro non se le merita.

    Is this helpful?

    Giusi Meister said on Oct 1, 2014 | 2 feedbacks

  • 1 person finds this helpful

    "Attento alla gelosia, è un mostro dagli occhi verdi che irride al cibo di cui si nutre."

    se solo questa gelosia avesse avuto un minimo di fondamento al di là delle parole al vento di Iago. Una prova tangibile che non fosse, per esempio, assistere a una conversazione, senza sentire una parola soprattutto, nascosto in un angolo della stanz ...(continue)

    se solo questa gelosia avesse avuto un minimo di fondamento al di là delle parole al vento di Iago. Una prova tangibile che non fosse, per esempio, assistere a una conversazione, senza sentire una parola soprattutto, nascosto in un angolo della stanza.
    Se bastano le parole sussurrate all'orecchio di uno solo, uno, per accusare la moglie di tradimento, senza accettare nessun altra testimonianza, nessuna versione e niente di niente..Otello si beve tutto come fosse acqua fresca, come si fa?!

    Is this helpful?

    Paige91 said on Aug 4, 2014 | Add your feedback

  • 2 people find this helpful

    Da tempo volevo leggerlo, ma conoscere il bruttissimo finale mi faceva passare la voglia!Sono felice tuttavia di essermi decisa: nonostante la brevità e la caratterizzazione dei personaggi più scarsa rispetto a quella di altre opere dell'autore, trov ...(continue)

    Da tempo volevo leggerlo, ma conoscere il bruttissimo finale mi faceva passare la voglia!Sono felice tuttavia di essermi decisa: nonostante la brevità e la caratterizzazione dei personaggi più scarsa rispetto a quella di altre opere dell'autore, trovo questa storia di un'attualità sconvolgente...basta davvero poco perchè gelosia e paranoie facciano impazzire anche la persona più saggia, rovinando la vita. E oggi ci sono molti Otello in giro purtroppo...

    Is this helpful?

    Angiemela said on May 9, 2014 | Add your feedback

  • 2 people find this helpful

    Dopo lunga ed attenta analisi, sento di poter fare una riflessione: Otello era proprio pirla

    Is this helpful?

    Y. said on Mar 7, 2014 | Add your feedback

  • 2 people find this helpful

    Tragedia perfetta, il ritmo serrato dei fatti narrati accompagna il rapido sprofondare di Otello nella morsa del dubbio, la mente obnubilata dalla gelosia accetta prove insufficienti a sostegno della tesi del tradimento della moglie. Non dimentichiam ...(continue)

    Tragedia perfetta, il ritmo serrato dei fatti narrati accompagna il rapido sprofondare di Otello nella morsa del dubbio, la mente obnubilata dalla gelosia accetta prove insufficienti a sostegno della tesi del tradimento della moglie. Non dimentichiamo inoltre lo scalpore che deve aver suscitato all'epoca il fatto di veder rappresentate virtù altissime come onore, senso del dovere e rispetto in un "moro" in contrapposizione al meschino Iago
    (veneziano doc) che, parlando di letteratura, è certo il cattivo più cattivo di tutti!
    E' proprio vero in fondo che la gelosia "è un mostro dagli occhi verdi che dileggia la carne di cui si nutre".

    Is this helpful?

    lawhite89 said on Feb 28, 2014 | Add your feedback

Book Details

Improve_data of this book