Create your own shelf sign up

Together we find better books

[−]
  • Search Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Our Band Could be Your Life

Scenes from the American Indie Underground

By

Publisher: Little, Brown & Company

4.5
(32)

Language:English | Number of Pages: 528 | Format: Softcover and Stapled

Isbn-10: 0316787531 | Isbn-13: 9780316787536 | Publish date:  | Edition Reprint

Also available as: Hardcover

Category: History , Music , Non-fiction

Do you like Our Band Could be Your Life ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free
Book Description
Finally in paperback, the story of the musical revolution that happened right under the nose of the Reagan Eighties when a small but sprawling network of bands, labels, fanzines, radio stations, and other subversives reenergized American rock with punk rocks do-it-yourself credo and created music that was deeply personal, often brilliant, always challenging, and immensely influential. Our Band Could Be Your Life is a sweeping chronicle of music, politics, drugs, fear, loathing, and faith that is already being recognized as an indie rock classic in its own right. Among the legendary bands Azerrad writes about: Black Flag, the Minutemen, Mission of Burma, Minor Threat, Hsker D, the Replacements, Sonic Youth, Butthole Surfers, Big Black, Dinosaur Jr. Fugazi, Mudhoney, and Beat Happening. The story of the American indie underground has never been told in depthuntil now.
Sorting by
  • 5

    Senza dimenticare una buona dose di humour, ottimo antidoto al rischio retorica dei "bei tempi andati", Azerrad traccia il ritratto della scena indipendente statunitense che, tra il 1981 e il 1991, ha creato i presupposti per il "boom" del "rock alternativo" degli anni 90.
    13 gruppi che si sono f ...continue

    Senza dimenticare una buona dose di humour, ottimo antidoto al rischio retorica dei "bei tempi andati", Azerrad traccia il ritratto della scena indipendente statunitense che, tra il 1981 e il 1991, ha creato i presupposti per il "boom" del "rock alternativo" degli anni 90. 13 gruppi che si sono fatti il mazzo come una capanna per creare della musica estremamente personale e una rete di infrastrutture che permettesse di distribuirla: non c'è un gruppo che scimmiotta altri, lo sforzo è quello di fare la propria cosa e di ispirare altri a far lo stesso. Gran bella lezione di attitudine e vita!

    said on 

  • 5

    Capolavoro. Commovente, esilarante, istruttivo, magico: la passione che questi ragazzi mettevano nella propria musica e nella propria vita dovrebbe insegnarci molte cose.

    said on 

  • 4

    importante non solo se, come me, avete lasciato orecchie e cuore sulle note di almeno la metà delle band di cui parla il libro, ma anche per scoprire un modo altro di intendere il concetto di rete (il networking ai tempi si faceva al telefono o via posta, altro che blog e pitchfork), di umiltà: g ...continue

    importante non solo se, come me, avete lasciato orecchie e cuore sulle note di almeno la metà delle band di cui parla il libro, ma anche per scoprire un modo altro di intendere il concetto di rete (il networking ai tempi si faceva al telefono o via posta, altro che blog e pitchfork), di umiltà: gente che ha segnato la storia di certa musica non aveva soldi per mangiare e si smontava i palchi da solo, dopo averci dormito sopra.

    said on 

  • 5

    attraverso le biografie di una manciata di gruppi, azerrad racconta la storia dell'underground americano dal punk all'avvento dei nirvana.
    molti i gossip che emergono (occhio a black flag, minor threat e replacement, le cui avventure on the road sono da leggenda), ma anche la sensazione di u ...continue

    attraverso le biografie di una manciata di gruppi, azerrad racconta la storia dell'underground americano dal punk all'avvento dei nirvana.
    molti i gossip che emergono (occhio a black flag, minor threat e replacement, le cui avventure on the road sono da leggenda), ma anche la sensazione di un mondo impegnato a costruire qualcosa spontaneamente, senza preoccuparsi delle conseguenze...

    said on 

  • 0

    "Nel grande libro del mondo, speriamo di essere almeno una nota a piè di pagina."
    Tutti questi gruppi sono molto molto di più. Preciso, dettagliato, commovente, un ottimo saggio sulla scena indie americana prima dell'arrivo del ciclone Nirvana.

    said on 

  • 4

    Uno dei più grandi giornalisti rock viventi (quello di "Come as you are", il libro migliore tra quelli scritti sui Nirvana). La storia dell'indie rock quando indie non era solo una parolina buttata lì a caso.
    Dieci anni (81-91), 13 gruppi.

    said on 

  • 5

    if you like hardcore punk (and what came from it) and want to know how it all got started, go buy this book right now.
    it's not focusing on the music but rather on the bands' stories, so if you're looking for a critical essay this ain't the book for you.

    said on