Create your own shelf sign up

Together we find better books

[−]
  • Procurar Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Píppi Meialonga

Por

Editor: Companhia das Letrinhas

4.3
(1385)

Language:Português | Number of Páginas: | Format: Paperback | Em outros idiomas: (outros idiomas) English , Italian , German , Spanish , French , Swedish , Dutch

Isbn-10: 8574060976 | Isbn-13: 9788574060972 | Data de publicação:  | Edition undefined

Category: Children , Fiction & Literature , Humor

Do you like Píppi Meialonga ?
Junte-se ao aNobii para ver se os seus amigos já o leram, e descubra livros semelhantes!

Registe-se gratuitamente
Descrição do livro
Píppi é uma menina de nove anos incrivelmente forte. Não tem pai nem mãe e mora sozinha, mas feliz da vida. Seus companheiros são um cavalo e um macaquinho. Ela mesma faz suas roupas - bem esquisitas - e sua comida - biscoitos, panquecas e sanduíches. Destemida e sapeca, lembra a Emília do Sítio do Pica-Pau Amarelo. Píppi tem sempre uma resposta na ponta da língua, está sempre inventando histórias e demonstra grande confiança em si mesma. Dá uma surra em cinco meninos brigões, engana os policiais que querem levá-la para um lar de crianças, põe dois ladrões a correr e enfrenta um touro a unha. Nada convencional e um tanto anárquica, causa espanto e confusão por onde passa, seja na escola, no circo ou na casa de seus vizinhos. É, enfim, uma menina que realiza sonhos de liberdade e aventura.
Sorting by
  • 4

    LA BAMBINA PIù FORTE DEL MONDO FA COLPO

    é incredibile che questa BAMBINA ha tutto ma proprio tutto: forza, intelligenza e ricchezza, ma non ha dei genitori con cui stare. Non fatevi ingannare da quello che vi ho appena detto perchè è divertente e MOLTO PIACEVOLE DA LEGGERE!

    dito em 

  • 4

    Un libro per bambini molto bello, insegna a non aver paura della solitudine e che la generosità è la ricetta per star bene e avere poi tanti amici. Anche chi si dimostra indipendente e sicuro di se, ha bisogni di amici veri.

    dito em 

  • 3

    "Sai Tommy, per suonare un piano senza piano ci vuole un bell'esercizio, prima di imparare!"

    Quanto è lontana Pippi Calzelunghe dai nostri bambini iperprotetti?
    Non correre, non sudare, non ti sporcare, mangia più piano... aspetta, fermati, non ridere, fai il serio...
    Quanto spazio siamo disposti, noi adulti, a concedere ai nostri bambini affinché imparino a sperimentarsi e a dialogare c ...continuar

    Quanto è lontana Pippi Calzelunghe dai nostri bambini iperprotetti? Non correre, non sudare, non ti sporcare, mangia più piano... aspetta, fermati, non ridere, fai il serio... Quanto spazio siamo disposti, noi adulti, a concedere ai nostri bambini affinché imparino a sperimentarsi e a dialogare con la vera dimensione di loro stessi? Siamo in un'epoca diversa perché Pippi nasce in un contesto sociale restringente e bigotto e la sua irriverenza scaturisce semplicemente dal desiderio dell'autrice di libertà e di emancipazione da una società troppo pressante, tuttavia la storia della ragazzina dai capelli rossi può essere calata tranquillamente ai giorni nostri, in cui la tutela dell'infanzia, anziché consapevolizzare i fanciulli nell'esercizio dei loro diritti, ha finito per tarpargli le ali e per renderli dei soldatini dalle alte qualità prestazionali (i fanciulli di oggi hanno dimenticato il gioco del nascondino e della campana in virtù di eccellenti performance nel campo del nuoto, della danza ecc...). Il diritto al gioco e al tempo libero si sono trasformati nel bieco premio di consolazione per un alto voto scolastico! Per fortuna che Pippi c'è! Con la sua spontaneità, la sua allegria, la sua esuberanza... e ci aiuta ad immergerci in un mondo bello dove, a regnare, può solo la fantasia! E forse ha ragione la protagonista del racconto quando esclama: "Le persone grandi non si divertono mai; hanno solo molto da lavorare, degli abiti buffi, i calli e le tasse comunali. E poi sono pieni di superstizioni e di fisime: credono per esempio che succeda chissà cosa, magaridi taglairsi, se ci si infila il coltello in bocca."

    Pippi Calzelunghe è un libro che stranamente ho letto solamente da adulta (anche perché da piccola ero un bel po' pigra in fatto di lettura) e con piacere mi ha innescato nella memoria i dolci ricordi di un'infanzia trascorsa a giocare con gli amici giù nel cortile. Mi domando, sarà ancora possibile lasciare i nostri ragazzi in strada a compiere le mirabolanti avventure di Pippi? O ci resta da consolarci unicamente con la lettura di questo romanzo?

    dito em 

  • 5

    Amato alla follia nell'infanzia, letto e riletto mille volte...Pippi era tutto ciò che avrei voluto essere e la vita che sognavo a 8/9 anni...ma si rilegge con molto piacere anche da adulti. Bellissima anche la serie TV.

    dito em 

Sorting by