Pane

Per i Bastardi di Pizzofalcone

Di

Editore: Einaudi (Stile libero big)

3.8
(424)

Lingua: Italiano | Numero di pagine: 344 | Formato: Copertina morbida e spillati

Isbn-10: 8806222317 | Isbn-13: 9788806222314 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Disponibile anche come: eBook

Genere: Mistero & Gialli

Ti piace Pane?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis

ACQUISTA LIBRO
Acquisto non disponibile
per questo libro
Descrizione del libro
Quanta vita, quante vite. E quanto buon odore di pane, in città. Se non ci fosse anche il delitto. Quando un omicidio divide in due le forze di polizia, il gioco si fa davvero duro per i Bastardi, che per molti devono ancora dimostrare di esserlo davvero, dei bravi poliziotti. Da un lato ci sono loro, che seguono l'odore del pane. E del delitto. Ma dall'altra ci sono i tosti superdetective della Dda, che sentono odore di crimine organizzato. Mentre i sentimenti e le passioni di ogni personaggio si intrecciano con l'azione e determinano svolte sorprendenti, la città intera sembra trattenere il fiato. Per poi prendere voce. A volte c'è bisogno di un avversario agguerrito, per riuscire a capire chi sei davvero. Forse i Bastardi l'hanno trovato. E per dimostrare di essere i migliori sono disposti a tutto. Perfino a diventare davvero una squadra. Buona caccia, Bastardi.
Ordina per
  • 4

    Le quattro stelle hanno una motivazione che va al di là del singolo libro, sono riferite alla grande capacità di De Giovanni di trasmettere emozioni, di riuscire a inserire nei suoi racconti un vision ...continua

    Le quattro stelle hanno una motivazione che va al di là del singolo libro, sono riferite alla grande capacità di De Giovanni di trasmettere emozioni, di riuscire a inserire nei suoi racconti un visione poetica della vita. In questo modo i suoi personaggi acquistano vita propria al di là della vicenda narrata.

    ha scritto il 

  • 3

    La storia va avanti, sia pure a fatica. E' avvincente se non fosse il continuo riporto al "riassunto delle puntate precedenti che ormai impegna quasi metà di ogni libro. Piacevole da leggere ma mi sor ...continua

    La storia va avanti, sia pure a fatica. E' avvincente se non fosse il continuo riporto al "riassunto delle puntate precedenti che ormai impegna quasi metà di ogni libro. Piacevole da leggere ma mi sorge spontanea una domanda: come fa il bravo Maurizio De Giovanni a scrivere quattro-cinque libri all'anno ognuno dei quali lungo circa 500 pagine? Ora deve addirittura seguire tre serie differenti. Ma la notte dorme?

    ha scritto il 

  • 4

    Bello bello

    Piacevole, scorrevole, duro, realistico, dolce, ... tutto questo e molto di più e' stato questo libro per me. La storia principale fa da sfondo a tutte le altre che sono la vera trama. I personaggi so ...continua

    Piacevole, scorrevole, duro, realistico, dolce, ... tutto questo e molto di più e' stato questo libro per me. La storia principale fa da sfondo a tutte le altre che sono la vera trama. I personaggi sono di un veritiero commovente. Ottima lettura.

    ha scritto il 

  • 0

    la serie dei Bastardi è sempre di piacevole lettura, e quindi anche questo libro, non molto diverso dagli altri (forse anche un po meno cupo..) è stato letto velocemente e con un po di rammarico quand ...continua

    la serie dei Bastardi è sempre di piacevole lettura, e quindi anche questo libro, non molto diverso dagli altri (forse anche un po meno cupo..) è stato letto velocemente e con un po di rammarico quando è finito

    ha scritto il 

  • 4

    Intrigante, divertente, scorrevole ed interessante al tempo stesso. Forse, dei tre che ho letto dei Bastardi, il migliore...resto in attesa del prossimo della serie

    ha scritto il 

  • 4

    "si uccide per fame o per amore" scrive De Giovanni in un libro della serie con Ricciardi, ma si può anche uccidere per fame d'amore e quel "pane", titolo del libro, non dà il nutrimento dovuto.
    Devo ...continua

    "si uccide per fame o per amore" scrive De Giovanni in un libro della serie con Ricciardi, ma si può anche uccidere per fame d'amore e quel "pane", titolo del libro, non dà il nutrimento dovuto.
    Devo dire che quest'ultimo libro della serie Bastardi mi è piaciuto, contrariamente agli altri, ho ritrovato un De Giovanni pieno di verve ( vedi l'intermezzo dello stalking spassosissimo con un Aragona imperdibile), di poesia , con un intreccio giallo credibile e umanamente triste, con alcuni risvolti della vita personale dei Bastardi che riempiono le pagine di scrittura e non solo di vuote banalità.
    Forse l'ottimo è un po' troppo, ma volevo differenziarlo nettamente dagli altri
    spero anche che non ci siano orribili trasposizioni in tv, quella che abbiamo visto ci basta e avanza :)

    ha scritto il 

Ordina per