Pane e acqua di rose

Voto medio di 248
| 56 contributi totali di cui 49 recensioni , 7 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Sulla Main Mall, la strada principale tortuosa e acciottolata di Ballinacroagh, rispettabile cittadina della costa irlandese, c’è un punto in cui il vecchio e il nuovo hanno deciso di darsi appuntamento. Su un lato della strada vi è il negozio di rel ...Continua
Tatu
Ha scritto il 08/05/18

L'ho trovato un po' incasinato: alcune vicende non hanno una coda, altre non hanno un capo. Ma tutto sommato una lettura piacevole.

Rose
Ha scritto il 21/10/17
acrostilibro: Panettiera Approdata Nominata Estelle È Accogliente Con Qualunque Umano Aminpour Desiderano Incontri Ravvicinati Odori Sorelle Effondono ...Continua
Adriana
Ha scritto il 17/10/17
Romanzo scelto per la prossima serata del circolo di lettura. Tre sorelle iraniane, fuggite dal loro paese, iniziano una nuova vita in un piccolo paese della costa occidentale dell’Irlanda. Qui aprono un ristorante con specialità persiane che, inizia...Continua
NashFriedrich
Ha scritto il 23/10/16
Un cielo che viene portato via quando cala il sipario...
Ho appena chiuso questo libro e, in me, distinguo ancora le fragranze e le emozioni che mi ha indelebilmente suscitato. Ad essere sincero, non mi aspettavo granché. Anzi: credevo fosse un testo “di transito”. Sapete quei libri che si leggono semplice...Continua
lelena che dice...
Ha scritto il 20/11/14

Ma perché in tutti i romanzi che dovrebbero parlare in modo sfizioso di aromi e cucina poi gira che ti rigira tirano in ballo qualche elemento magico e finiscono in vacca?


NashFriedrich
Ha scritto il Oct 23, 2016, 12:40
"Badi, (...), che cadranno tutte ai suoi piedi" gli disse, scuotendo la testa. "Ed è esattamente lì che voglio che stiano". "Ah! E perché mai?" "Per avere le braccia libere per te, se ti va".
Pag. 271
NashFriedrich
Ha scritto il Oct 23, 2016, 12:40
Il tuo più piccolo sguardo mi farà subito aprire, anche se mi sono chiuso come una mano stretta a pugno. Riesci sempre a farmi schiudere petalo dopo petalo, così come la primavera fa sbocciare (con il suo tocco abile e misterioso) la sua prima rosa.
Pag. 219
NashFriedrich
Ha scritto il Oct 23, 2016, 12:40
Forse avrebbe dovuto cominciare adesso, pensò guardando fuori dal finestrino del furgone. Avrebbe dovuto provare a cambiare.
Pag. 170
NashFriedrich
Ha scritto il Oct 23, 2016, 12:40
I tramonti, sensuali e pulsanti o pallidi per il sussurro della pioggia invernale, occupavano un posto privilegiato nel suo cuore.
Pag. 39
NashFriedrich
Ha scritto il Oct 23, 2016, 12:40
Il mio destino è Un cielo che viene portato via quando cala il sipario Il mio destino è scendere una rampa di scale che nessuno usa Riconquistare qualcosa tra decadenza e nostalgia Il mio destino è una triste promenade nel giardino dei ricordi La mor...Continua

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi