Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

Pane nero

Donne e vita quotidiana nella seconda guerra mondiale

By Miriam Mafai

(255)

| Hardcover | 9788804298403

Like Pane nero ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

44 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    Libri come questo mi fanno sempre arrabbiare IMMENSAMENTE, perchè la società patriarcale ha sempre voluto la donna umile, docile, sottomessa, salvo poi, nel momento del bisogno, farsi salvare le chiappe dalle vere risorse femminili che, ovviamente, v ...(continue)

    Libri come questo mi fanno sempre arrabbiare IMMENSAMENTE, perchè la società patriarcale ha sempre voluto la donna umile, docile, sottomessa, salvo poi, nel momento del bisogno, farsi salvare le chiappe dalle vere risorse femminili che, ovviamente, vanno al di là della sottomissione e della docilità. Così è successo durante la seconda guerra mondiale, una volta partiti gli uomini a tirare la carretta sono rimaste le donne, che non solo hanno partorito e allevato figli, ma hanno anche nutrito la famiglia, lavorato, fatto salti mortali per procurare il necessario. Le donne hanno inoltre fornito un contributo indispensabile alla resistenza, alle formazioni partigiane, alla liberazione dell'Italia, un contributo però riconosciuto solo in tempi recenti, perchè finita la guerra le donne sono dovute ritornare al loro ruolo tradizionale e zitte, senza nemmeno un grazie.
    Ma non è solo questo che mi fa arrabbiare, d'altronde negli anni '40 la liberazione sessuale non era ancora arrivata, ciò che realmente mi fa arrabbiare è il qui e ora, un tempo in cui la ragione fa da padrone, in cui ci rieniamo tutti moderni e di larghe vedute, un tempo dove però le donne sono ancora discriminate, sottopagate, maltrattate, stuprate, assassinate.
    "Non dimenticate mai che sarà sufficiente una crisi politica, economica o religiosa perchè i diritti della donne siano rimessi in discussione. Questi diritti non sono mai acquisiti. Dovrete restare vigili durante tutto il corso della vostra vita." Simone de Beauvoir

    Is this helpful?

    115987-troppo presto fuori dalle caverne, troppo lontani dalle stelle! said on Aug 13, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    ... solo l'altra metà?


    Mi ha incuriosito il titolo o forse me lo aveva detto qualcuno di leggerlo; ed è davvero un gran bel libro. Varie storie di donne, prima durante e dopo il fascismo. che a volte si incontrano e a volte no. non è un romanzo, ma lo sembra. e non deve e ...(continue)


    Mi ha incuriosito il titolo o forse me lo aveva detto qualcuno di leggerlo; ed è davvero un gran bel libro. Varie storie di donne, prima durante e dopo il fascismo. che a volte si incontrano e a volte no. non è un romanzo, ma lo sembra. e non deve essere stato facile vivere in quegli anni, magari anni di grandi illusioni, grandi cambiamenti e poi grandi delusioni. per me che non ho vissuto quel periodo, è importante conoscere quello che accadeva nel nostro paese e come le donne si siano date da fare.

    Is this helpful?

    Stefano Protomartire Leroy said on Apr 7, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    la guerra vissuta da varie tipologie di donne, racconti autentici che fanno rivivere storie tragiche ma di grande forza e volontà

    Is this helpful?

    manta said on Mar 10, 2013 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Un documento storico emozionante come pochi. Una storia che ne racchiude tante altre. Il coraggio di tante donne che hanno saputo sfidare e vincere la guerra.

    Is this helpful?

    Dilwi said on Feb 2, 2013 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Frasi dal libro

    La guerra è finita: la grande ondata di emozione, violenza, coraggio, la grande ondata di paura, di tifo, di scabbia, la grande ondata di odio, fame e disobbedienza, si sta ritirando.
    La guerra è proprio finita. le donne si rimettono le calze, si spo ...(continue)

    La guerra è finita: la grande ondata di emozione, violenza, coraggio, la grande ondata di paura, di tifo, di scabbia, la grande ondata di odio, fame e disobbedienza, si sta ritirando.
    La guerra è proprio finita. le donne si rimettono le calze, si sposano, abortiscono, partoriscono, lasciano il lavoro, cercano il lavoro, affollano le parrocchie, vanno in sezione, voteranno per la repubblica, voteranno per la monarchia. Ricorderanno la guerra. la dimenticheranno. Fino alla prossima trasgressione

    http://frasiarzianti.wordpress.com/2013/01/30/pane-nero…

    Is this helpful?

    Frasi arzianti said on Jan 30, 2013 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Un ritratto degli anni di guerra forte e crudele, una scrittura asciutta, fluida ed essenziale. Un libro dove si apprendono notizie ed eventi talvolta poco conosciuti. Per chi non ha vissuto la guerra come me ma ne ha sentito i racconti e le storie, ...(continue)

    Un ritratto degli anni di guerra forte e crudele, una scrittura asciutta, fluida ed essenziale. Un libro dove si apprendono notizie ed eventi talvolta poco conosciuti. Per chi non ha vissuto la guerra come me ma ne ha sentito i racconti e le storie, questo è un testo che narra la società civile, soprattutto le donne, vere eroine dei conflitti di ogni epoca.

    Is this helpful?

    Patrizia Lungonelli said on Nov 13, 2012 | Add your feedback

Book Details

  • Rating:
    (255)
    • 5 stars
    • 4 stars
    • 3 stars
    • 2 stars
  • Hardcover 278 Pages
  • ISBN-10: 8804298405
  • ISBN-13: 9788804298403
  • Publisher: Arnoldo Mondadori (Le scie)
  • Publish date: 1987-12-01
  • Also available as: Library Binding , Others
Improve_data of this book

Margin notes of this book

Page 66 , 38 , , 107 , 105 , 103 , 91 , 136 , 170 , 187