Pane nostro

Voto medio di 49
| 27 contributi totali di cui 22 recensioni , 4 citazioni , 1 immagine , 0 note , 0 video
“Pane nostro” di Predrag Matvejevic il frutto di vent’anni di lavoro e di un ricordo d’infanzia. Quando era bambino, suo padre lo mandava di nascosto a portare un po’ di pane a tre prigionieri tedeschi che pativano la fame: a ricambiare un ...Continua
Ha scritto il 02/05/17
Verso la fine, nel settimo capitolo di questo libro ricchissimo,Pedrag Matvejevic spiega perché l'ha scritto,se prima non ci eravamo arrivati da soli non fa niente,ci aiuta e, semplicemente, ce lo spiega.Non ho letto niente prima di questo ...Continua
  • 6 mi piace
  • 6 commenti
Ha scritto il 27/01/15
Illegibile
Una sequenza di parole senza alcuna logica
Ha scritto il 14/01/13
Concordo pienamente con chi ha scritto che da un autore del genere, ci si poteva aspettare qualcosa in più rispetto alle "briciole" di sapere disseminate qua e là, visto che di pane si parla.La lettura, benché corposa, si conclude con un certo ...Continua
  • 1 mi piace
Ha scritto il 20/08/12
Troppe molliche di pani diversi: nel lettore cresce a ogni pagina la voglia di pagnotta, o almeno di una bella fetta intera. Sfugge (forse anche all'autore) il senso di un accumulo non ordinato di stimoli, isolatamente piacevoli ma spenti dalla ...Continua
Ha scritto il 21/05/12
Il viaggio di un chicco di grano
Il pane: il cibo più umile,ma anche il più invocato, ricercato, anelato dai popoli perchè se all'uomo manca il pane manca tutto. Cibo profetico e sostentamento quotidiano, cibo nel cui nome si è immolata anche la storia. Un bellissimo viaggio ...Continua
  • 1 mi piace

Ha scritto il Sep 19, 2010, 18:22
[postfazione di Erri De Luca]La terra accoglie il seme e le radici del grano, l'acqua nutre la pianta in primavera, l'aria calda la matura in spiga e il fuoco nel forno ne trasforma la farina. Il pane, oltre che opera delle maestranze dell'umanità, ...Continua
Pag. 231
Ha scritto il Sep 18, 2010, 07:46
Anche nel lontano Oriente - in India, in Cina, in Corea, probabilmente anche in Giappone - gli abitanti seminavano da tempo il grano e ne facevano polenta, galletta, focaccia. Sono rimaste tracce dell'antica esperienza, anche se la tradizione l'ha ...Continua
Pag. 46
Ha scritto il Sep 18, 2010, 07:44
Il cristianesimo annientò e soppresse il mito di Demetra, la messa sostituì il rito di Eleusi, l'eucarestia prese il posto del "mistero".
Pag. 57
Ha scritto il Sep 17, 2010, 18:10
[incipit]E' nato nella cenere, sulla pietra. Il pane è più antico della scrittura e del libro. I suoi primi nomi sono stati incisi su tavolette d'argilla in lingue ormai estinte. Parte del suo passato è rimasta fra le rovine. La sua storia è ...Continua
Pag. 11

Ha scritto il Jul 17, 2017, 17:10
'o ppane
'o ppane

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi