Panino al prosciutto

Voto medio di 1559
| 186 contributi totali di cui 125 recensioni , 60 citazioni , 0 immagini , 1 nota , 0 video
Ha scritto il 05/07/17
I misteri del successo di un autore.
Finalmente posso dire 'anche io ho letto Bukowski'.
E finalmente posso affermare: ma comunque questo è l'ultimo.

Volgare, banale, frasi fatte apposta per essere citare ma di fatto la storia è inesistente.
Protagonista sfigato, americ
...Continua
Ha scritto il 11/04/17
Graffiante, crudo, ruvido. Questo è Bukowski e ciò che trasmette nei suoi testi unici. Il suo modo di scrivere, che a mio avviso o piace da matti o non piace affatto, è inimitabile e molto originale. Sa distinguersi e questo gioca a suo vantaggio.
  • 1 mi piace
Ha scritto il 31/01/17
Questo libro mi fu regalato da un mio amico, che aveva letto tutti i libri di Bukowski e lo adorava, quando avevo circa 16 anni. Sinceramente mi mancavano poche pagine per finirlo ma non ci sono riuscita, lo trovavo troppo triste e mi metteva molta a ...Continua
Ha scritto il 02/01/17
Nel libro che narra dell'infanzia e della prima giovinezza di Bukowski, una nota di malinconia si aggiunge al registro dissacrante e cinico che segneranno il carattere dello scrittore e ancora di più del suo alter ego "Henry Chinaski", come a dimostr ...Continua
  • 3 mi piace
Ha scritto il 24/11/16
Il mio primo Bukowski
Un libro molto crudo e molto biografico. L'autore narra la sua infanzia... Geniale Bukowski, nonostante la vita di merda...

Ha scritto il Jul 22, 2016, 09:11
Se le rane avessero le ali non si consumerebbero il culo a furia di salti.
Pag. 22
Ha scritto il Apr 08, 2015, 10:42
Date a qualcuno una macchina per scrivere e diventerà uno scrittore.
Pag. 284
Ha scritto il Aug 18, 2014, 09:53
Si stava bene, seduti in uno spazio ristretto a fumare e a bere. Avevo sempre fatto ottima compagnia a me stesso, mi piaceva star solo.
Pag. 318
Ha scritto il Aug 18, 2014, 09:50
Non fidatevi mai di chi ostenta un paio di baffi così curati...
Pag. 275
Ha scritto il Aug 18, 2014, 09:50
«Lei dev'essere Mr. Chinaski».
Annuii.
«È in ritardo di mezz'ora».
«Lo so».
«Arriverebbe con mezz'ora di ritardo a un matrimonio, o a un funerale?».
«No».
«E perché no, se mi permette?».
«Be', se il funerale fosse i
...Continua
Pag. 258

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

Ha scritto il Apr 19, 2016, 08:07
813.54 BUK 16843 Letteratura Americana

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi