Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Parigi

Di

Editore: White Star

3.9
(74)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 272 | Formato: Altri | In altre lingue: (altre lingue) Inglese

Isbn-10: 8854007196 | Isbn-13: 9788854007192 | Data di pubblicazione: 

Disponibile anche come: Copertina rigida , Paperback , Tascabile economico

Genere: Da consultazione , Travel

Ti piace Parigi?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Ordina per
  • 4

    Molto buona se si spendono pochi giorni a Parigi, ma purtroppo include solamente i luoghi più conosciuti e niente di più interessante fuori dalle solite mete turistiche.

    ha scritto il 

  • 1

    scarsa di dettagli. scarsa di consigli. scarsa in generale. sembra scritta 30 anni fa (e le foto lo confermano). la rough guide di new york l'ho amata e riletta 2 volte. questa ho fatto fatica a finirla.

    ha scritto il 

  • 3

    Personalmente preferisco altri generi di guide, quando si tratta di progettare un viaggio, ma la guida del National Geographic è perfetta quando ho bisogno di raggranellare qualche info o di completare qualche ricordo quando scrivo i miei post sul mio blog.
    Una guida non per progettare i vi ...continua

    Personalmente preferisco altri generi di guide, quando si tratta di progettare un viaggio, ma la guida del National Geographic è perfetta quando ho bisogno di raggranellare qualche info o di completare qualche ricordo quando scrivo i miei post sul mio blog.
    Una guida non per progettare i viaggi, quindi, ma per riviverli

    ha scritto il 

  • 3

    Guida di Parigi della National Geographic, divisa in tre parti (introduzione storico-culturale della città, descrizione della città quartiere per quartiere, informazioni pratiche ed elenchi di attività commerciali turistiche).
    Volume molto molto molto discutibile, sia che lo si intenda da l ...continua

    Guida di Parigi della National Geographic, divisa in tre parti (introduzione storico-culturale della città, descrizione della città quartiere per quartiere, informazioni pratiche ed elenchi di attività commerciali turistiche).
    Volume molto molto molto discutibile, sia che lo si intenda da leggere prima, durante o dopo essere stati in città. Per prima cosa definiamo che una guida è un libro di agevole formato che deve servire a far orientare il turista nella maniera più rapida, semplice e conveniente (di soldi e tempo) possibile, e contemporaneamente deve fornirgli quelle informazioni che gli servono per apprezzare quanto ha davanti. Detto questo, la guida di Parigi della National Geographic non si comporta come una guida: se letta prima non dice nulla di più di quanto dica un qualunque generico libro sulla città, se letta durante risulta scomoda perché grossa e pesante e presenta percorsi che, sul luogo, risultano palesemente migliorabili (perché la guida consiglia di passare per viuzze sconosciute invece di piazze interessanti?), e se letta dopo ha l'unico pregio di avere belle foto oggettivamente migliori di quelle che può fare il turista medio (ma d'altronde dalla National Geographic non ci si poteva aspettare niente di meno). Anche la parte finale, dedicata ad elencare alberghi, ristoranti e negozi, non offre nulla più di quanto non faccia una qualunque guida standard. Alla fine l'unica parte veramente godibile del volume è l'introduzione, davvero ben fatta, nella quale in pochissime pagine si racconta la storia di Parigi dalle tribù barbariche pre-romane al XX secolo in maniera eccellente per completezza e chiarezza espositiva: tutto risulta perfettamente consequenziale nella sezione storica e piuttosto completo in quella artistica, sebbene ovviamente sintetizzato. Alla fine, questo libro vale più come tomo da tenere sul tavolino da caffè che altro: se non altro ha belle foto.

    ha scritto il 

  • 2

    da evitare con cura.

    Molto triste da leggere: fa quasi passare la voglia di andarci. La maggior parte dei posti sono definiti "squallidi" e Place du Tertre è una "delle trappole per turisti più famose di Parigi".
    Da evitare assolutamente. Decisamente meglio una lonely planet.

    ha scritto il