Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Parla il Capo - Indizi - Un tocco di romanzesco / The Scooper speaking - Clues - Romance it

Short Stories 2010 n°12 - Testo inglese a fronte

Di

Editore: La Biblioteca di Repubblica - L'Espresso

2.9
(9)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 95 | Formato: Tascabile economico

Data di pubblicazione: 

Traduttore: Mauro Formaggio

Genere: Fiction & Literature

Ti piace Parla il Capo - Indizi - Un tocco di romanzesco / The Scooper speaking - Clues - Romance it?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Testo inglese a fronte. Audio in formato MP3 scaricabile da Internet
Ordina per
  • 4

    And so nobody hanged ...

    L’introduzione ci avverte che “Wallace giocava a carte scoperte, e non tralasciava mai di immettere nei suoi intrecci polizieschi massicce dosi di smagata ironia”. E questa ironia caratterizza effettivamente i tre racconti polizieschi che hanno come protagonista il Superintendent Minter di ...continua

    L’introduzione ci avverte che “Wallace giocava a carte scoperte, e non tralasciava mai di immettere nei suoi intrecci polizieschi massicce dosi di smagata ironia”. E questa ironia caratterizza effettivamente i tre racconti polizieschi che hanno come protagonista il Superintendent Minter di Scotland Yard. E’ lui che narra in prima persona tutti e tre gli episodi. Gli altri personaggi usano con lui l’abbreviazione colloquiale “Sooper” (che si pronuncia ‘super’). Non male sentirsi chiamare ‘super’ dai tuoi interlocutori! Le storie filano via lievi e l’intreccio narrativo non presenta momenti di particolare tensione. Ma la lettura risulta comunque godibilissima. Figura ricorrente in tutti e tre i racconti: il riccastro avido e spilorcio - come non andare col pensiero al vecchio Scrooge di Dickens? - che col suo egoismo vessa i giovani malcapitati di turno. I finali si risolvono in modo inatteso e originale. Il terzo (“Un tocco di romanzesco”), in particolare, sembra anticipare lo spirito che informerà, quasi cinquant’anni dopo, “La stangata”, splendido film della premiata ditta Redford-Newman. E per coloro che se lo possono permettere, solita raccomandazione: leggere in lingua originale, ascoltando in cuffia la versione audio. Astonishing!!

    ha scritto il