Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Parola di Giobbe

Di

Editore: Salani

3.9
(2848)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 139 | Formato: Copertina rigida

Isbn-10: 8877822171 | Isbn-13: 9788877822178 | Data di pubblicazione: 

Traduttore: Paola Catella ; Illustratore o Matitista: Stefano Disegni

Disponibile anche come: Paperback , Altri , Tascabile economico

Genere: Entertainment , Humor , Religion & Spirituality

Ti piace Parola di Giobbe?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Come hanno potuto Caino e Abele generare l'umanità? Quando è stato creato Andreotti? E i Puffi? E la forfora? Perché il Signore distrusse Gomorra? Che quote avevano i bookmaker per Golia contro Davide? Gesù era bravo a fare le moltiplicazioni, ma le somme? I Corinti hanno mai risposto alle lettere di san Paolo?A questi e a mille altri dubbi che ci hanno sempre assillati sin dalla più tenera infanzia, sin dalle prime lezioni di catechismo, Giobbe Covatta fornisce una risposta in un libro esilarante e travolgente, che si inserisce in una lunga tradizione italiana di parodie bibliche (basti pensare alla meravigliosa storia sacra sparsa tra i sonetti del Belli).Scopriremo, tra l'altro, che Noè non è stato l'unico a costruire un'arca, che Isacco aveva un fratello e l'arcangelo Gabriele un meno noto collega, che essere il prediletto del Signore non è sempre una bella cosa e da dove viene il detto "prendere due piccioni con una fava".Se poi qualche punto dovesse rimanere ancora oscuro, ci penseranno le fulminanti illustrazioni di Stefano Disegni a chiarirlo.
Ordina per
  • 4

    Non male per essere un libro che ha superato abbondantemente i 20 anni. Alcune battute restano irresistibili, anche se di un umorismo meno sofisticato di quello al quale siamo abituati oggi. Il tutto ...continua

    Non male per essere un libro che ha superato abbondantemente i 20 anni. Alcune battute restano irresistibili, anche se di un umorismo meno sofisticato di quello al quale siamo abituati oggi. Il tutto arricchito con belle illustrazioni di Stefano Disegni. Anche alcuni riferimenti ai fatti dell'epoca (Andreotti, Gladio, Don Lurio, le Morositas, ecc.) restano comunque comprensibili per chi come me ha vissuto quei tempi, e anzi, provocano nostalgia. Ottimo modo di trascorrere una domenica pomeriggio.

    ha scritto il 

  • 4

    Mai banale o volgare, è riuscito a rendere la Bibbia divertente, alcuni passaggi sono geniali nella loro semplicità!Non sarà il libro della vita ma quanto bene fà una sana risata ogni tanto!

    ha scritto il 

Ordina per