Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

Parole nomadi

By Umberto Galimberti

(33)

| Others | 9788807081378

Like Parole nomadi ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

Spaziando dalla religione alla politica, dai sentimenti alla filosofia,dall'estetica alla psicologia, Galimberti ci offre un modello dinamico diinterpretazione della realtà.Alcune voci:Adolescenza: tappa inconclusa dell'eterno disordineCensura Continue

Spaziando dalla religione alla politica, dai sentimenti alla filosofia,dall'estetica alla psicologia, Galimberti ci offre un modello dinamico diinterpretazione della realtà.Alcune voci:Adolescenza: tappa inconclusa dell'eterno disordineCensura: l'effetto ultimo della censura è in fondo quello di confondere ladestra con la sinistraCreatività: C'è ancora del caos dentro di voi? - chiedeva Nietzsche - C'èancora una stella danzante?

5 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    Mi ha annoiato..! Avevo letto un altro libro di Galimberti e degli articoli, ma questo mi è risultato pesante!

    Is this helpful?

    Estrella said on Aug 21, 2013 | Add your feedback

  • 3 people find this helpful

    "L'uomo non è qualcosa di più dell'animale, ma è tutt'altro..."

    "Le parole nomadi, cancellando ogni meta e quindi ogni visualizzazione del mondo a partire da un senso ultimo, non stanno al gioco della stabilità o della definitività, e perciò liberano il mondo come assoluta e continua novità, perchè non c'è evento ...(continue)

    "Le parole nomadi, cancellando ogni meta e quindi ogni visualizzazione del mondo a partire da un senso ultimo, non stanno al gioco della stabilità o della definitività, e perciò liberano il mondo come assoluta e continua novità, perchè non c'è evento già iscritto in una trama di sensatezza che ne pregiudica l'immotivato accadere."
    Galimberti, Parole Nomadi

    Is this helpful?

    Loto said on Oct 26, 2011 | Add your feedback

  • 3 people find this helpful

    Il colloquio è fatto solo di parole,ma le parole non si dicono solo,si ascoltano anche.Ascoltare non è "prestare l'orecchio",è farsi condurre dalla parola del'altro là dove la parola conduce.Se poi,invece della parola,c'è il silenzio dell'altro,allor ...(continue)

    Il colloquio è fatto solo di parole,ma le parole non si dicono solo,si ascoltano anche.Ascoltare non è "prestare l'orecchio",è farsi condurre dalla parola del'altro là dove la parola conduce.Se poi,invece della parola,c'è il silenzio dell'altro,allora ci si fà guidare da quel silenzio.Nel luogo indicato da quel silenzio è dato reperire,per chi ha uno sguardo forte e osa guardare in faccia il dolore,la verità avvertita dal nostro cuore e sepolta dalle nostre parole.

    Is this helpful?

    carla g. said on Oct 29, 2008 | Add your feedback

  • Parla di parole, ma non è prolisso.
    Richiede attenzione, ma tende alla chiarezza.
    Serio, ma non senza ironia.

    Is this helpful?

    signorinaesse said on Jul 30, 2008 | Add your feedback

Book Details

  • Rating:
    (33)
    • 5 stars
    • 4 stars
    • 3 stars
  • Others 236 Pages
  • ISBN-10: 8807081377
  • ISBN-13: 9788807081378
  • Publisher: Feltrinelli
  • Publish date: 1994-01-01
Improve_data of this book