Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Parsifal e l'incantatore

Ludwig e Richard Wagner

Di

Editore: Archinto (Il colore della vita)

4.2
(15)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 297 | Formato: Tascabile economico

Isbn-10: 887768562X | Isbn-13: 9788877685629 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Genere: History

Ti piace Parsifal e l'incantatore?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Nella primavera del 1864, in fuga dai creditori, Richard Wagner scorge nella vetrina di un negozio di Monaco il ritratto del diciottenne Ludwig II di Wittelsbach, appena incoronato re di Baviera. Affascinato dalla bellezza del giovane, il compositore si augura di riuscire un giorno a conoscerlo. Poi riprende la sua strada, disperato e a un passo dal suicidio. Poco più di un mese dopo, inaspettatamente, un messaggero di Ludwig raggiunge Wagner a Stoccarda: il re lo attende a Monaco per liberarlo da ogni obbligo materiale, a patto che il compositore si dedichi unicamente alla propria arte. Inizia così, come una fiaba, l’amicizia leggendaria tra il «re folle» e Richard Wagner: un legame che ha cambiato il corso della cultura europea, ma anche una storia avvincente, fitta di intrighi, scandali e colpi di scena.
Ordina per
  • 2

    Sarà che mi aspettavo tutt'altro ed avevo frainteso il modus operandi dell'autore, ma questo libro mi ha un po' deluso... Storia interessante, ma resa tediosa poiché troppo intervallata da continue citazioni di nomi, luoghi ed opere in lingua originale (che senza dubbio per un musicista ...continua

    Sarà che mi aspettavo tutt'altro ed avevo frainteso il modus operandi dell'autore, ma questo libro mi ha un po' deluso... Storia interessante, ma resa tediosa poiché troppo intervallata da continue citazioni di nomi, luoghi ed opere in lingua originale (che senza dubbio per un musicista e/o appassionato wagneriano soddisfano la morbosa sete di sapere), per non parlare dell'enorme quantità di note che costituiscono le ultime 50 pagine del libro e in cui non si trovano dettagli aggiuntivi, ma solo l'indirizzamento ad altri testi in cui poterli trovare. Interessante scoprire tanti aspetti delle complesse personalità di Ludwig e Wagner, ma solo attraverso un ammasso di avvenimenti uno dietro l'altro e tanto simili a semplici "pettegolezzi". Nel complesso, non lo reputo un cattivo libro, anche grazie all'accuratezza da parte dell'autore nel riportare ogni accaduto, ma non penso che lo rileggerò, dato che ho impiegato un po' di fatica per terminarlo.

    ha scritto il 

  • 5

    Interessante saggio sui rapporti tormentati tra Wagner e Ludwig II, ogni tanto scivola nell'imprecisione storica ma nel complesso è davvero un bello scritto.
    Si intravede, qua e là, l'evidente simpatia provata dall'autore per questi due personaggi, in particolare nei confronti dei comportam ...continua

    Interessante saggio sui rapporti tormentati tra Wagner e Ludwig II, ogni tanto scivola nell'imprecisione storica ma nel complesso è davvero un bello scritto.
    Si intravede, qua e là, l'evidente simpatia provata dall'autore per questi due personaggi, in particolare nei confronti dei comportamenti piuttosto capricciosi di Wagner.

    ha scritto il 

  • 0

    “Parsifal e l’Incantatore”: Ludwig e Wagner.

    http://www.chronicalibri.it/2012/04/parsifal-e-lincantatore-ludwig-e-wagner/
    Solo su ChronicaLibri l'intervista con l'autore: http://www.chronicalibri.it/2013/01/e-piu-sensato-mantenere-separate-le-valutazioni-sullarte-e-sullindividuo-chronicalibri-intervista-nicola-montenz/

    ha scritto il 

  • 0

    “Parsifal e l’Incantatore”: Ludwig e Wagner.

    Non ci sarebbe potuto essere titolo migliore per questa recensione: soltanto i loro due nomi, i protagonisti di questa storia, che Nicola Montenz, giovane studioso di musica e di filologia, ci narra in “Parsifal e l’Incantatore” edito da Archinto nel 2010. Ogni altro aggettivo, ogni altro termine ...continua

    Non ci sarebbe potuto essere titolo migliore per questa recensione: soltanto i loro due nomi, i protagonisti di questa storia, che Nicola Montenz, giovane studioso di musica e di filologia, ci narra in “Parsifal e l’Incantatore” edito da Archinto nel 2010. Ogni altro aggettivo, ogni altro termine sarebbe stato superfluo, inutile, eccessivo. http://www.chronicalibri.it/2012/04/parsifal-e-lincantatore-ludwig-e-wagner/
    L'intervista con l'autore: http://www.chronicalibri.it/2013/01/e-piu-sensato-mantenere-separate-le-valutazioni-sullarte-e-sullindividuo-chronicalibri-intervista-nicola-montenz/

    ha scritto il 

  • 4

    Non solo per Wagneriani

    Saggio in forma narrata. Molto bello. Con una competenza che fa presumere grande passione ricostruisce il rapporto tra Ludwig e Wagner ridando spessore agli stereotipi dei due personaggi e relativi satelliti. La forma non è subordinata ai contenuti anzi grazie ad una sobria e vivace scrittura p ...continua

    Saggio in forma narrata. Molto bello. Con una competenza che fa presumere grande passione ricostruisce il rapporto tra Ludwig e Wagner ridando spessore agli stereotipi dei due personaggi e relativi satelliti. La forma non è subordinata ai contenuti anzi grazie ad una sobria e vivace scrittura percorsa da benevola ironia li sbalza nelle giusta luce. Consigliato a coloro che più non sopportano libri scritti con sciatteria spacciata per scelta stilistica.

    ha scritto il