Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Passato, presente e chissà

Di

Editore: Einaudi

3.7
(168)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 235 | Formato: Paperback

Isbn-10: 8806177974 | Isbn-13: 9788806177973 | Data di pubblicazione: 

Disponibile anche come: Altri

Genere: Fiction & Literature , Mystery & Thrillers

Ti piace Passato, presente e chissà?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Sarti Antonio viene incaricato di sorvegliare Palazzo Re Enzo, dove si svolgeuna mostra numismatica con preziosi reperti provenienti da tutto il mondo. Unbrutto mattino scopre che le tre più rare e preziose monete hannomisteriosamente preso il volo, e il sergente viene sbattuto per punizione apattugliare il Pilastro, zona a rischio della periferia di Bologna. Ed è inquel "ghetto" che Sarti Antonio, una notte, incontra l'undicenne Claudio Reni,detto Claus, intento a smontare e rubare le gomme da un'auto. Da questoincontro nasce un'amicizia vera. Ma sarà sempre il Pilastro a segnare ildestino di Claus e a suggerire al sergente la via per ritrovare le monetescomparse...
Ordina per
  • 4

    Mi è parso che in questo episodio della saga di Antonio Sarti si rida meno e si indaghi di più nel sociale, nel pregiudizio, nella disperazione di vite senza prospettiva. Bello e coinvolgente. ...continua

    Mi è parso che in questo episodio della saga di Antonio Sarti si rida meno e si indaghi di più nel sociale, nel pregiudizio, nella disperazione di vite senza prospettiva. Bello e coinvolgente.

    ha scritto il 

  • 4

    Il sergente Sarti Antonio in questa indagine si ritrova di pattuglia, per punizione, nel quartiere Pilastro di Bologna, cercando di risolvere un'indagine parallela di furto e di omicidio, nel più ...continua

    Il sergente Sarti Antonio in questa indagine si ritrova di pattuglia, per punizione, nel quartiere Pilastro di Bologna, cercando di risolvere un'indagine parallela di furto e di omicidio, nel più classico dei finali...

    ha scritto il 

  • 0

    Il sergente Sarti Antonio lo avevo già incontrato in altri libri di Loriano Macchiavelli (2 "c", mica come il quasi e più famoso omonimo). Anzi: "Sarti Antonio, sergente come lo chiama "la voce ...continua

    Il sergente Sarti Antonio lo avevo già incontrato in altri libri di Loriano Macchiavelli (2 "c", mica come il quasi e più famoso omonimo). Anzi: "Sarti Antonio, sergente come lo chiama "la voce narrante, che non è poi la consueta voce narrante "oggettiva", ma quasi un personaggio dei libri di Macchiavelli che interviene, commenta, suggerisce, anzi è Macchiavelli stesso che entra come personaggio nei suoi libri.

    L'ambiente è sempre quello di Bologna, in questo caso località Pilastro, zona degradata della periferia bolognese.

    Simpatico.

    ha scritto il