Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Passione selvaggia

Di

Editore: Harlequin Mondadori (Harmony Romance, 101),

3.8
(17)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 318 | Formato: Paperback

Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Genere: Romance

Ti piace Passione selvaggia?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Texas, 1900. Nora Marlow arriva in Texas animata da un forte spirito di avventura. Donna indipendente, trova estremamente affascinante questa terra selvaggia, patria di un individualismo esasperato e di uomini da sogno. Finché non si imbatte nel burbero Cal Barton. Cal lavora presso la tenuta degli zii di Nora sotto mentite spoglie e non sopporta le altezzose fanciulle dell'Est. Così decide di ridimensionare le arie della nuova arrivata, ma non prevede di essere assalito da un'attrazione irresistibile, che trasforma un semplice bacio in una vera e propria seduzione, che minaccia di distruggere tutto quello che a Nora è più caro.
Ordina per
  • 3

    Prima di parlare del libro vorrei chiedervi se vi siete accorti che a tutti i libri della Palmer mettono sempre i titoli con la parola "Passione" ... selvaggia, pericolosa , "I colori della passione"...insomma gira e rigira siam sempre là. Che poi questa cosa di cambiare i titoli originali storpi ...continua

    Prima di parlare del libro vorrei chiedervi se vi siete accorti che a tutti i libri della Palmer mettono sempre i titoli con la parola "Passione" ... selvaggia, pericolosa , "I colori della passione"...insomma gira e rigira siam sempre là. Che poi questa cosa di cambiare i titoli originali storpiandoli completamente a me non è mai piaciuta, in questo caso poi che bisogno c'era di cambiare titolo visto che l'originale era già talmente carino e semplice , nonché il nome stesso della protagonista ? Mah ? vai a capire le dinamiche editoriali...

    Ma veniamo alla storia di Nora e del suo bel Cowboy. Vi dico fin da subito che a me Nora è stata sulle palle per buona parte del libro , perché troppo convenzionale, troppo pronta alla critica e soprattutto con la puzza sotto il naso nonostante si rotoli in mezzo alla paglia (per modo di dire...) col mandriano sexy e affascinante. Tutto le sta bene fino a quando non si arriva al punto di prendere in considerazione che Cal Barton non è degno della sua classe sociale , va bene giocarci ma nel momento in cui le cose si fanno serie lei scappa a gambe levate, e dal canto suo Cal è proprio un uomo che non le rende le cose facili, anzi l'umilia in modo molto duro. Però nel momento del bisogno sarà proprio a Cal Barton che chiederà aiuto in una situazione delicata. Non vorrei spoilerare e rovinarvi la lettura e sò che se andassi avanti a scrivere qualcosa mi scapperebbe, quindi mi limiterò solo a dirvi che la storia è si carina , ma i suoi protagonisti si feriscono di continuo attraverso bugie e mancate verità . Per quel che mi riguarda poi provando questa forte antipatia per un personaggio femminile come Nora non posso che dare un voto alla storia medio , 3 stelline vanno bene ma non di più.

    ha scritto il