Pastorale americana

Voto medio di 6307
| 1180 contributi totali di cui 1069 recensioni , 109 citazioni , 0 immagini , 2 note , 0 video
Pastorale americana non è soltanto un'allegoria politica, è anche un libro sulla vecchiaia, la memoria e l'intollerabilità di certi ricordi. A narrare l'accanirsi del destino sullo Svedese è un suo compagno di scuola, Nathan Zuckerman, ... Continua
Ha scritto il 20/08/17
SPOILER ALERT
Lo spaccato di un'epoca, ormai terminata, tra gli anni '60 e '70, e le vicende di una famiglia americana. La storia di un uomo, lo 'Svedese', un uomo fattosi da sé e fiero della sua vita, finché sua figlia non decide di far esplodere una bomba e ..." Continua...
  • Rispondi
Ha scritto il 10/08/17
Cercasi Allegoria
Mi piacerebbe tanto che qualcuno più intelligente e/o colto di me mi aiutasse ad approfondire una possibile chiave interpretativa: i migliori esemplari del mondo ebraico e cattolico, la crème della borghesia americana (un ebreo aitante, bello, ..." Continua...
  • Rispondi
Ha scritto il 06/08/17
"Tutti abbiamo una casa. E' lì che va sempre tutto storto".
L'impressione finale, dopo la cavalcata senza fiato della cena nell'ultimo capitolo, che ti prende alla gola ma vorresti non finisse mai, è che una serie di motivi letterari millenari, un po' triti e spesso abusati (l'impossibilità di capire se ..." Continua...
  • Rispondi
Ha scritto il 05/08/17
Il miglior romanzo del novecento americano
"Divorando un boccone dopo l’altro di questi pasticcini il cui sapore farinoso avevo amato sin dall’infanzia – un misto di burro, panna acida, vaniglia, crema di formaggio, tuorlo d’uovo e zucchero – forse avrei fatto sparire da Nathan ..." Continua...
  • Rispondi
Ha scritto il 04/08/17
Ho iniziato a leggere Pastorale americana aspettandomi un ritratto di un’epoca, di una nazione, di un paese che ci sembra vicino ma in realtà lo è più per i vari cantanti pop-rock che per la cultura e la società.La vicenda politica e ..." Continua...
  • 3 mi piace
  • 3 commenti
  • Rispondi

Ha scritto il Jul 23, 2017, 10:24
La vita è solo un breve periodo di tempo nel quale siamo vivi (Merry Levov)
Pag. 300
  • Rispondi
Ha scritto il Feb 12, 2017, 09:37
E poiché non dimentichiamo le cose solo perché non contano, ma le dimentichiamo anche perché contano troppo (perché ciascuno di noi ricorda e dimentica secondo uno schema labirintico che rappresenta un segno di riconoscimento non meno ... Continua...
Pag. 56
  • Rispondi
Ha scritto il Jan 08, 2017, 08:25
La gente pensa che la storia abbia il respiro lungo, ma la storia, in realtà, ti si para davanti all'improvviso.
Pag. 95
  • Rispondi
Ha scritto il Nov 29, 2016, 16:22
[...] Rimane il fatto che , in ogni modo, capire bene la gente non è vivere. Vivere è capirla male, capirla male e male e poi male e, dopo un attento riesame, ancora male. Ecco come sappiamo di essere vivi: sbagliando. Forse la cosa migliore ... Continua...
Pag. 41
  • 2 mi piace
  • Rispondi
Ha scritto il Oct 14, 2016, 11:40
she began to laugh at their obtusesnes to the flimsiness of the whole contraption, to laugh and laugh and laugh at them all, pillars of a society that, much to her delight, was going rapidly under.
Pag. 423
  • Rispondi

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

Ha scritto il Mar 13, 2017, 09:51
EBOOK SCAMBIABILE
  • Rispondi
Ha scritto il Aug 31, 2016, 15:09
Donazione Viggiani
  • Rispondi

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi