Patria

Voto medio di 715
| 121 contributi totali di cui 111 recensioni , 8 citazioni , 1 immagine , 1 nota , 0 video
Txato e Joxian sono sempre stati legati da una profonda e sincera amicizia fatta di cose semplici come le serate in osteria e le domeniche in bicicletta. E anche le loro mogli, Bittori e Miren, sono state care amiche, così come i loro figli, tutti na ...Continua
Pilonzi
Ha scritto il 19/09/18
Uno stinto murales
Finalmente l'ho finito! Ci ho impiegato due mesi, durante i quali l'ho abbandonato più volte, leggendo - contrariamente alle mie abitudini - altro: Simenon, De Lillo, Bennet. Non mi è piaciuto; mi ha anche un poco annoiato; mi è sembrato uno di quei...Continua
Andrea Monsagrati
Ha scritto il 10/09/18
Non è un brutto libro, non sono un mostro, ma è anche il solito tripudio di banalità che fa felici gli editori di sinistra: il fratello frocio ma colto, la sorella handicappata ma buona, il perdono della vittima come unica soluzione per la eiaculazio...Continua
El
Ha scritto il 08/09/18

Il romanzo è bello, mi è piaciuto. Non so però se lo definirei un capolavoro o se lo consiglierei. Miren e Bittori sono insopportabili: mi hanno fatto venire voglia di chiudere la lettura il prima possibile. Forse in spagnolo è meglio.

Fenikso
Ha scritto il 02/09/18
ETA, paesi baschi e tanta umanità
Finalmente la sfilza di premi strega negativi è stata interrotta, anche se a livello europeo. Il romanzo è davvero ben costruito e molto sentito, si avverte proprio che Aramburu ci ha messo del suo, parla di lui, delle sue esperienze, di cose che ha...Continua
...
Ha scritto il 30/08/18
Leggerlo in spagnolo mi ha fatto pensare a quante piccole cose perderà il lettore italiano lungo il cammino perché "Patria" racconta il senso dell'appartenenza partendo dalla parola. Una parola che si fa carne e terra. L' intreccio è perfetto e si di...Continua

Aidit
Ha scritto il Jul 24, 2018, 07:55
- Yo los veo fuera de lugar. Serán amables, educados y lo que tú queras. pero se nota que no son de aquí. Esa manera de hablar, esos gestos. Hasta me parece que mastican distinto. Ve preparándote para tener un nieto que se apellide Harnández. Sólo de...Continua
Pag. 344
Giulia Macchi
Ha scritto il Jun 03, 2018, 07:37
I miei figli sono spagnoli e io sono spagnolo.» «Ti sentiranno.» «Che mi sentano pure. Cos’è, non si può essere spagnoli in Spagna?»
Giulia Macchi
Ha scritto il Jun 03, 2018, 07:37
Però un uomo può essere una nave. Un uomo può essere una nave con lo scafo d’acciaio. Poi passano gli anni e si formano delle incrinature. Di lì passa l’acqua della nostalgia, contaminata di solitudine, e l’acqua della consapevolezza di essersi sbagl...Continua
Giulia Macchi
Ha scritto il Jun 03, 2018, 07:36
Mi sono detta: a quest’uomo, lo devo mettere in piedi. Pesa tanto. In due o in tre ce la facciamo, ma non è arrivato nessuno. Così mi sono messa a parlargli. E pensa com’ero sconvolta che gli ho detto: ti amo. Non ce lo siamo mai detti. Neanche quand...Continua
Giulia Macchi
Ha scritto il Jun 03, 2018, 07:36
L’ETA deve agire senza fermarsi mai. Non ha altra scelta. È da tempo che è caduta nell’automatismo dell’attività cieca. Se non fa danni, non è, non esiste, non svolge nessuna funzione. Questo modo di funzionare mafioso è al di sopra della volontà dei...Continua

Colella Enzo
Ha scritto il Jan 13, 2018, 20:02

josef
Ha scritto il Jan 07, 2018, 20:51

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi