Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

Pattern Recognition

By William Gibson

(35)

| Paperback | 9780425196724

Like Pattern Recognition ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

89 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    cinque stelle, perché alla base ci sono una protagonista e alcune idee estremamente avvincenti, e il linguaggio raggiunge vertici di rara incisività

    Is this helpful?

    Chrome 24 said on Jul 23, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    UNA SORPRESA NIENTE MALE!

    Acquistato convinto che fosse un romanzo di fantascienza [essendo William Gibson uno dei pilastri del genere] ho poi scoperto nel corso della lettura che, nonostante trattasse argomenti 'Hi-Tech', si trattava di un thriller.

    Nonostante ciò il romanz ...(continue)

    Acquistato convinto che fosse un romanzo di fantascienza [essendo William Gibson uno dei pilastri del genere] ho poi scoperto nel corso della lettura che, nonostante trattasse argomenti 'Hi-Tech', si trattava di un thriller.

    Nonostante ciò il romanzo è risultato essere molto piacevole e coinvolgente, ora però vorrei provare a leggere altro di Gibson, probabilmente mi orienterò verso 'Neuromante'.

    Is this helpful?

    Alessio Collotta said on Dec 8, 2013 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    ...ma torna sempre al consiglio di Win: è sempre meglio lasciare un pò di spazio alle coincidenze.

    Is this helpful?

    Letizia Susini said on Oct 6, 2013 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    La fantascienza è nell'occhio di chi scrive.
    Gibson sposta il cursore temporale indietro rispetto ai tempi di Neuromante e scrive un libro ambientato ai giorni nostri, che potrebbe non essere nemmeno di fantascienza, ma che è pieno di immagini e spun ...(continue)

    La fantascienza è nell'occhio di chi scrive.
    Gibson sposta il cursore temporale indietro rispetto ai tempi di Neuromante e scrive un libro ambientato ai giorni nostri, che potrebbe non essere nemmeno di fantascienza, ma che è pieno di immagini e spunti che appartengono alla sua poetica cyberpunk. Avvicinandosi, se vogliamo, alla poetica del suo amicone Sterling.
    Il paradosso però è che, se lo si guarda dall'alto, l'Accademia dei Sogni si sovrappone completamente alle atmosfere e agli scenari di Neuromante, con megacorporazioni che tutto possono e tutto chiedono, ombre che si dissolvono nella rete, fantasmi reali e irreali e personaggi mitologici che prendono vita.
    Questo, forse, è il maggior merito di questo libro: il modo in cui si sovrappone alla precedente produzione di Gibson dimostra quanto lui sia un autore anticipatorio, dove la capacità d'analisi del suo tempo è pari alla sua visionarietà.

    Poi vabè, è un libro che non si capisce bene dove comincia e dove finisce, non ha esattamente climax e la sua economia del racconto è decisamente dissestata. Ma non è per quello che è stato scritto ed è un limite pensare sia quello il motivo per cui leggerlo.

    Is this helpful?

    Cymon said on Jan 21, 2013 | Add your feedback

Book Details

Improve_data of this book

Groups with this in collection