Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Pausa pranzo

Come stare lontano dai bar e vivere felici

Di

Editore: Tommasi-Datanova

4.1
(24)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 221 | Formato: Altri

Isbn-10: 8886988907 | Isbn-13: 9788886988902 | Data di pubblicazione: 

Genere: Cooking, Food & Wine

Ti piace Pausa pranzo?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
"In questo libro ho voluto raccogliere le mie ricette "da schiscetta"preferite. Da anni, infatti, io stesso giro con la mia postina a tracolla e,se l'apriste, ci potreste facilmente trovare una qualunque schiscetta:un'insalata di carote alla tunisina, delle polpette con pinoli e uvetta emagari, se decido di strafare, anche un bel pezzo di castagnaccio con le mele.Sono per la maggior parte ricette semplici e poco impegnative, idee esuggerimenti flessibili, non dogmi gastronomici. A volte si tratta solo dicomprare gli ingredienti giusti e combinarli poi con fantasia. Sono piatti"vagabondi" e senza patria: sapori italiani si alternano a influenzestraniere, giocosamente e senza prendersi troppo sul serio. Tantissimeverdure, qualche proposta carnivora e di pesce, una manciata di idee perpanini, qualche semplicissima minestra, una buona dose di cose dolci: è unacucina leggera, gustosa, allegra, improvvisata, pensata, sana, profumata,contenta, energizzante, colorata, appassionata, curiosa. È la cucina dellanuova pausa pranzo."
Ordina per
  • 3

    Utile e dilettevole

    Aneddoti, suggerimenti, trucchi di cottura e sì, un sacco di ricette per cene calde che sono buone anche fredde, il giorno dopo, nella schiscetta. Cercavo delle idee, le ho trovate. E per di più la lettura è stata molto piacevole.

    ha scritto il 

  • 5

    Per Stefano Arturi ho una grande passione e quindi non sarò obiettiva. Secondo me è uno dei nostri migliori cuochi e foodwriters in circolazione; ne intono il peana ogni volta che me ne si dà l'occasione. D'altra parte non vedo perché non dovrei.


    Le ricette sono ottime, affidabili, precis ...continua

    Per Stefano Arturi ho una grande passione e quindi non sarò obiettiva. Secondo me è uno dei nostri migliori cuochi e foodwriters in circolazione; ne intono il peana ogni volta che me ne si dà l'occasione. D'altra parte non vedo perché non dovrei.

    Le ricette sono ottime, affidabili, precise. Ne ho provate parecchie e sempre con risultati eccellenti. La sua torta di carote e polenta è tra le mie torte preferite, i suoi brownies al cioccolato sono una delizia.

    Insieme con English Puddings (il suo primo libro), Pausa pranzo è una miniera preziosa di idee.

    Tutto quello che dovevo scrivere al riguardo è in questo post del mio blog, cui rimando chi volesse saperne di più: http://craft-duck.blogspot.com/2009_02_01_archive.html.

    Vivamente consigliato!

    ha scritto il 

  • 4

    un manuale da battaglia.
    solo su una cosa non ha ragione. Anche in città come Milano o Roma si possono trovare trattorie a menù fisso dignitosissime e anzi, alle volte, imprescindibili.
    Ci scriverò un manuale sui menu fissi.

    ha scritto il