Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Pausa pranzo

Come stare lontano dai bar e vivere felici

Di

Editore: Tommasi-Datanova

4.1
(24)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 221 | Formato: Altri

Isbn-10: 8886988907 | Isbn-13: 9788886988902 | Data di pubblicazione: 

Genere: Cooking, Food & Wine

Ti piace Pausa pranzo?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
"In questo libro ho voluto raccogliere le mie ricette "da schiscetta"preferite. Da anni, infatti, io stesso giro con la mia postina a tracolla e,se l'apriste, ci potreste facilmente trovare una qualunque schiscetta:un'insalata di carote alla tunisina, delle polpette con pinoli e uvetta emagari, se decido di strafare, anche un bel pezzo di castagnaccio con le mele.Sono per la maggior parte ricette semplici e poco impegnative, idee esuggerimenti flessibili, non dogmi gastronomici. A volte si tratta solo dicomprare gli ingredienti giusti e combinarli poi con fantasia. Sono piatti"vagabondi" e senza patria: sapori italiani si alternano a influenzestraniere, giocosamente e senza prendersi troppo sul serio. Tantissimeverdure, qualche proposta carnivora e di pesce, una manciata di idee perpanini, qualche semplicissima minestra, una buona dose di cose dolci: è unacucina leggera, gustosa, allegra, improvvisata, pensata, sana, profumata,contenta, energizzante, colorata, appassionata, curiosa. È la cucina dellanuova pausa pranzo."
Ordina per
  • 3

    Utile e dilettevole

    Aneddoti, suggerimenti, trucchi di cottura e sì, un sacco di ricette per cene calde che sono buone anche fredde, il giorno dopo, nella schiscetta. Cercavo delle idee, le ho trovate. E per di più la ...continua

    Aneddoti, suggerimenti, trucchi di cottura e sì, un sacco di ricette per cene calde che sono buone anche fredde, il giorno dopo, nella schiscetta. Cercavo delle idee, le ho trovate. E per di più la lettura è stata molto piacevole.

    ha scritto il 

  • 5

    Per Stefano Arturi ho una grande passione e quindi non sarò obiettiva. Secondo me è uno dei nostri migliori cuochi e foodwriters in circolazione; ne intono il peana ogni volta che me ne si dà ...continua

    Per Stefano Arturi ho una grande passione e quindi non sarò obiettiva. Secondo me è uno dei nostri migliori cuochi e foodwriters in circolazione; ne intono il peana ogni volta che me ne si dà l'occasione. D'altra parte non vedo perché non dovrei.

    Le ricette sono ottime, affidabili, precise. Ne ho provate parecchie e sempre con risultati eccellenti. La sua torta di carote e polenta è tra le mie torte preferite, i suoi brownies al cioccolato sono una delizia.

    Insieme con English Puddings (il suo primo libro), Pausa pranzo è una miniera preziosa di idee.

    Tutto quello che dovevo scrivere al riguardo è in questo post del mio blog, cui rimando chi volesse saperne di più: http://craft-duck.blogspot.com/2009_02_01_archive.html.

    Vivamente consigliato!

    ha scritto il 

  • 4

    un manuale da battaglia.
    solo su una cosa non ha ragione. Anche in città come Milano o Roma si possono trovare trattorie a menù fisso dignitosissime e anzi, alle volte, imprescindibili.
    Ci scriverò ...continua

    un manuale da battaglia.
    solo su una cosa non ha ragione. Anche in città come Milano o Roma si possono trovare trattorie a menù fisso dignitosissime e anzi, alle volte, imprescindibili.
    Ci scriverò un manuale sui menu fissi.

    ha scritto il