Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Peccati d’inverno

Di

Editore: Arnoldo Mondadori (I Romanzi n.901)

4.4
(653)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 296 | Formato: Tascabile economico | In altre lingue: (altre lingue) Inglese , Spagnolo , Chi tradizionale , Francese , Turco , Indonesiano , Giapponese , Ceco , Tedesco , Russo , Portoghese

Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Disponibile anche come: eBook , Paperback

Genere: Fiction & Literature , History , Romance

Ti piace Peccati d’inverno?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
serie “Audaci Zitelle” (Wallflowers) n.3

Evangeline Jenner, la più timida delle quattro Zitelle, sarebbe anche la più ricca, se solo potesse entrare in possesso dell’eredità che le spetta. Pur di riuscirci, Evangeline è determinata a sfidare tutte le convenzioni. Da qui, la sua oltraggiosa proposta di matrimonio al visconte Sebastian St Vincent, uomo dalla reputazione talmente pericolosa da rovinare il buon nome di qualsiasi fanciulla. Ma Evangeline ha le idee chiare e gli pone una condizione: si concederà a Sebastian solamente la prima notte di nozze. Eppure, quando la posta in gioco è la passione, anche il cuore è a rischio.
Ordina per
  • 5

    Premetto che avevo dei pregiudizi contro questo genere di romanzi. Mi è capitato tra le mani quasi per caso, ho iniziato a leggerlo e non sono stata più in grado di liberarmene. L'ho divorato in pochissimi giorni. La coppia di Evie e Sebastian è ben assortita e per nulla scontata. Nel suo genere, ...continua

    Premetto che avevo dei pregiudizi contro questo genere di romanzi. Mi è capitato tra le mani quasi per caso, ho iniziato a leggerlo e non sono stata più in grado di liberarmene. L'ho divorato in pochissimi giorni. La coppia di Evie e Sebastian è ben assortita e per nulla scontata. Nel suo genere, appunto, è un piccolo capolavoro. Ho adorato tutti i personaggi e quasi mi dispiace averlo finito.
    Lo consiglio anche a chi non ama il genere :D

    ha scritto il 

  • 4

    La Kleypas rimane la migliore. Amo i suoi romanzi storici.
    Con questo libro mi ha fatto rivalutare Sebastian, per cui non nutrivo una grande simpatia dopo il suo comportamento nel precedente libro.
    Sono rimasta alquanto sorpresa, invece, del comportamento di Evie all'inizio. Riguardo ...continua

    La Kleypas rimane la migliore. Amo i suoi romanzi storici.
    Con questo libro mi ha fatto rivalutare Sebastian, per cui non nutrivo una grande simpatia dopo il suo comportamento nel precedente libro.
    Sono rimasta alquanto sorpresa, invece, del comportamento di Evie all'inizio. Riguardo al suo andare fino in fondo per rendere legale il matrimonio. Pensavo che essendo così timida e Sabastian per lei era praticamente uno sconosciuto, si tirasse indietro.
    Romanzo molto bello che si legge tutto d'un fiato fino alla fine.

    ha scritto il 

  • 3

    Terzo capitolo della saga delle Audaci Zitelle. La protagonista è la timidissima e balbuziente Evangeline Jenner, figlia di un ricco proprietario di una casa da gioco, costretta a vivere con i familiari di sua madre, che intendono farle sposare un cugino carnale, per giunta obeso, per mettere le ...continua

    Terzo capitolo della saga delle Audaci Zitelle. La protagonista è la timidissima e balbuziente Evangeline Jenner, figlia di un ricco proprietario di una casa da gioco, costretta a vivere con i familiari di sua madre, che intendono farle sposare un cugino carnale, per giunta obeso, per mettere le mani sulla sua ricchezza. La chiudono spesso in casa senza cibo, la picchiano spesso e volentieri, ma soprattutto lei pensa che dopo il matrimonio vogliano liberarsi di lei. All’ennesimo rifiuto di farle vedere il padre malato, Evangeline scappa di casa e si presenta nell’abitazione di Lord Sebastian St. Vincent a noi già noto. St. Vincent nel precedente episodio, con la collaborazione della vecchia contessa Westcliff, aveva tentato di rapire e sposare contro la sua volontà Lillian Bowman, portandola fino in Scozia a Gretna Green. Aveva accettato il complotto per il suo bisogno immediato di denaro. Quindi Evie ha un piano, fuggire con Lord St. Vincent a Gretna Green, sposarlo per poter riacquistare la libertà, senza più preoccuparsi dei suo parenti materni e con l’opportunità di poter star vicino a suo padre che sta per morire. Sebastian seppur con molti dubbi e pieno di perplessità, accetta per interesse la proposta di quella giovane timida, graziosa sì, ma non certo dotata di fascino. Ma non appena i due sono fianco a fianco, la metamorfosi comincia. Lei da topolino impaurito si trasforma in una pericolosa e sensuale leonessa, lui da diavolo libertino, nel più devoto dei mariti, pronto a morire per amore di sua moglie. Azione, vendetta, rapimenti, duelli, passaggi segreti, faranno da sfondo all’amore tra Evie e Sebastian. Come per tutti gli altri, libro romance per un breve intermezzo, anche se è quello che ho apprezzato di più. Voto: 6+

    ha scritto il 

  • 4

    ...intermezzo...

    Un leggero,lieto e poco impegnativo intermezzo che mi sono concessa tra la lettura di due libri decisamente più corposi ed impegnativi.
    I crismi del romanzo rosa li ha tutti:una protagonista zitella,balbuziente,timida ed imbranata che fa da contrappasso ad un gentiluomo,bello,arrogante,scap ...continua

    Un leggero,lieto e poco impegnativo intermezzo che mi sono concessa tra la lettura di due libri decisamente più corposi ed impegnativi.
    I crismi del romanzo rosa li ha tutti:una protagonista zitella,balbuziente,timida ed imbranata che fa da contrappasso ad un gentiluomo,bello,arrogante,scapolo impenitente e libertino...un matrimonio di convenienza che ben presto si trasformerà in passione bruciante ed il piatto è servito.
    Poco realistico ma....QUANTO E' BELLO SOGNARE!!! :o)

    ha scritto il 

  • 5

    Recensione Peccati D' Inverno

    Da http://leggerefantastico.blogspot.com
    Peccati d' Inverno ti presenta un protagonista maschile di cui all' inizio, pensi tutto tranne che possa trasmetterti emozioni vere e genuine, che possa attrarti come Simon e Marcus hanno fatto prima di lui nei due precedenti volumi della serie. Seba ...continua

    Da http://leggerefantastico.blogspot.com
    Peccati d' Inverno ti presenta un protagonista maschile di cui all' inizio, pensi tutto tranne che possa trasmetterti emozioni vere e genuine, che possa attrarti come Simon e Marcus hanno fatto prima di lui nei due precedenti volumi della serie. Sebastian St. Vincent è un grandissimo farabutto e lo dimostra nel finale di Accadde in Autunno quando rapisce Lillian Bowman per costringerla a sposarlo ed ereditare la sua dote. Rapimento sventato dal meraviglioso Conte Marcus Westcliff che, oltre a sposarsi la sua travolgente Lillian, assesta ad duca St. Vincent una sonora lezione a base di pugni.
    Peccati d' Inverno ci porta esattamente dove Accadde in Autunno era finito. Con la balbuziente e timida Evie Jenner che si reca a casa dell' odiato duca per proporgli un patto. Un matrimonio di convenienza. Lei sfuggirebbe alle ire, costrizioni e violenze dei suoi zii e lui erediterebbe il patrimonio e la casa di gioco del padre, Ivo Jenner, sul letto di morte. Un accordo impossibile da non considerare. L' unica condizione che Evie impone al duca nel proprio accordo sarà quello di concedersi per una sola notte, quella del matrimonio, e poi negarsi completamente a lui. Una condizione piuttosto ardua sia per Evie, che si sente attratta da un uomo così affascinante e di una bellezza glaciale e altrettanto difficile da mantenere per Sebastian, donnaiolo incallito e sensibile al richiamo delle forme femminili. Evie prenderà tutte le precauzioni necessarie per non innamorarsi di un egoista, egocentrico e insensibile soggetto come lui. Tuttavia, Evie non metterà in preventivo che il Sebastian St. Vincent che conosce, che tutti conoscono, andrà lentamente scomparendo. Al suo posto Evie scoprirà un nuovo St. Vincent, sensibile, protettivo, premuroso ed incredibilmente focoso.
    Vi lascio qui con l' anticipazione della trama. Sappiate soltanto che il matrimonio verrà celebrato e da marito e moglie, Sebastian ed Evie torneranno a Londra per raggiungere il capezzale del padre di Evie morente e prendere possesso e risollevare la casa da gioco in evidenti difficoltà finanziarie. Succederanno molte cose e come è ovvio e già accaduto per gli altri romanzi, la tensione emotiva e sessuale tra i due andrà via via crescendo fino a diventare un' incontenibile desiderio per entrambi. Sebastian, per quanto Evie lo veda trasformato, rimarrà comunque un gran bastardo, concedetemi il termine, e provocherà non pochi turbamenti e irritazione nella povera Evie. E se Sebastian, grazie alla presenza costante di Evie, diventerà premuroso, protettivo e desideroso di lei, la stessa Evie subirà un cambiamento notevole. Da balbuziente e timida ragazza, della quale nessuno sembrava accorgersene, vedremo sbocciare in lei una sicurezza e un' autorità che mai ci saremmo aspettati, forse nemmeno la stessa Evie. Inoltre acquisterà maggior consapevolezza di sè e del suo corpo, diventando inconsapevolmente una preda ambita e l' oggetto del desiderio sfrenato di Sebastian. Ogni luogo e ogni situazione saranno lo scenario perfetto per dimostrare ad Evie quanto Sebastian è attratto da lei e quanto sia possessivo nei suoi confronti.
    Lisa Kleypas ci offre l' ennesimo romanzo al quale non riesci decisamente a staccarti. A differenza degli altri, Peccati d' Inverno parte un po in sordina, lentamente, salvo poi sprigionare una miriade di sensazioni ed emozioni travolgenti, imprigionando il lettore nelle sue prigioni sublimi fatte di amore, desiderio, dolcezza e gelosie.
    Lisa Kleypas, inoltre, ci offre qualcosa al quale non possiamo resistere. Ci offre, in questo romanzo più che mai, l' amore vero e profondo, quello che va al di là di ogni barriera sociale, pregiudizio o disprezzo. Ci offre l' amore vero e delicato, che sboccia gradatamente ma che sa fiorire esplodendo in una galassia di colori, profumi, sensazioni, sentimenti. Ci offre il sacrificio, il desiderio, l' aspettativa, il dolore e la tenerezza. Non vi nascondo che ho pianto, e mi capita spesso con i romanzi della Kleypas. Non voglio stare qui a spiegarvi, per non annoiarvi oltre, quanto io ami alla follia quest' autrice, questi romanzi e quanto sono assolutamente convinta che, chi ama il romance storico o il romanticismo in particolare, non debba per nessun motivo perdersi questa serie.
    Per chi non avesse mai letto un romanzo della Kleypas vorrei solo dire..perchè? Mettiamo da parte un attimo l' ultimo scivolone della serie Friday Harbor che ancora non mi è andato giù. E consideriamo chela Kleypas è garanzia, è un' autrice che il solo nome è indice di successo, meraviglia, potenza di sentimenti ed erotismo delicato, sensibile e romantico.
    Peccati d' Inverno da una parte è stata una consueta riconferma alle abilità descrittive ed emozionali della Kleypas. Dall' altra è stata una piacevole sorpresa quando all' improvviso mi sono ritrovata con riferimenti a Derek Craven, protagonista meraviglioso di un altro dei romanzi-capolavori di Lisa Kleypas, Sognando Te. Cosa posso dirvi di Peccati d' Inverno o della Kleypas che non vi ho già detto? Sarò ripetitiva, ma questa serie è davvero imperdibile, un gioiellino del romance.

    ha scritto il 

  • 4

    Releyendo...

    Es uno de ms argumentos preferidos, pero, tanto el comportamiento como el carácter de ambos protagonistas sufren cambios demasiado bruscos y poco desarrollados.
    Quizás por eso creo que es el más flojo de la saga. Los protagonistas están algo desaprovechados, y quizás, la ...continua

    Releyendo...

    Es uno de ms argumentos preferidos, pero, tanto el comportamiento como el carácter de ambos protagonistas sufren cambios demasiado bruscos y poco desarrollados.
    Quizás por eso creo que es el más flojo de la saga. Los protagonistas están algo desaprovechados, y quizás, la culpa la tenga la editorial al cortarle esas 60 páginas.
    A pesar de todo es una historia que me gusta mucho, con muchos momentos de ternura y otros de pura pasión.

    ha scritto il 

  • 5

    Indimenticabile

    http://labibliotecadellibraio.blogspot.it/2014/02/recensione-peccati-dinverno-di-lisa.html
    "Non me ne importa un accidenti se qualcuno ci vede.
    Tu sei mia moglie.
    La mia metà migliore, di sicuro.
    Il mio premio...
    il mio piacere e il mio tormento...
    il mio desid ...continua

    http://labibliotecadellibraio.blogspot.it/2014/02/recensione-peccati-dinverno-di-lisa.html
    "Non me ne importa un accidenti se qualcuno ci vede.
    Tu sei mia moglie.
    La mia metà migliore, di sicuro.
    Il mio premio...
    il mio piacere e il mio tormento...
    il mio desiderio infinito.
    Non ho mai conosciuto una donna come te"

    Come faccio a scrivere una recensione che sia diversa dalle altre, senza scendere nei particolari e quindi ritrovarmi a raccontare di tutto il libro? E quali parole dovrei usare senza dovermi ripetere, poiché il libro è un vero e proprio assalto al cuore? Mi spiego: siamo al terzo episodio delle famigerate zitelle, che giunte a questo punto è ben ovvio che non lo siano più, ma Peccati d'inverno mi ha strappato letteralmente il cuore, l'ho adorato pagina dopo pagina, ancora adesso in tavola c'è il risotto che mi aspetta e io sono qui a cercar di trovare le parole giuste per recensirvi questo romanzo. Sebastian, Evie, due figure opposte, che mai avrebbero potuto legare e invece un matrimonio di convenienza è bastato a far saltare, ballare quel cuore chiuso e avvezzo a ogni emozione, perché Sebastian ha una rispettabilità tutta sua, una nomea che solo lui può avere, di famigerato libertino. Evangeline è dolce, è chiusa in guscio senza spine, non punge, non morde ma quando il suo stato di zitella è messo a repentaglio da un matrimonio non desiderato, il guscio si schiude e ne viene fuori un carattere a dir poco testardo che si batte per raggiungere una sua indipendenza anche a costo di un matrimonio senza amore. Ma ciò che mi ha sconvolto è stato trovare in questo romanzo Cam Rohan, l'uomo che mi ha fatto amare la serie delle sorelle Hathaway (qui). Mi son detta "oddio tutti e due insieme no".
    Questo romanzo come del resto tutti quelli storici di Lisa Kleypas seguono un loro percorso a prescindere dai personaggi sempre molto ben caratterizzati, dalla figure femminili che nonostante le storie del tempo vedano queste donne sempre remissive nei confronti degli uomini, mostrano invece di avere notevoli influenze e quindi un carattere sicuro, testardo e audace anche in molti punti. Gli uomini invece hanno la loro influenza, sono forti, prestanti, belli da mozzare il fiato, mai uguali, sempre diversi, con sfaccettature che li distinguono, il portamento, la signorilità, tutto è ben calibrato. Il piacere della lettura che questa scrittrice mi fa assaporare pagina dopo pagina è una sensazione difficile da spiegare, ma che inesorabilmente mi ritrovo a consigliare a tutti gli amanti del romance storico.
    Vi ricordo le sequenza della serie La audaci zitelle - Wallflower
    1 Secret of a summer night Segreti di una notte d'estate
    2 It happened one autunn Accadde in autunno
    3 Devil in winter Peccati d'inverno
    4 Scandal in sping Scandali in primavera

    ha scritto il 

Ordina per