Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Pedalo dunque sono

Pensieri e filosofia su due ruote

Di

Editore: Ediciclo

3.5
(22)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 107 | Formato: Copertina morbida e spillati

Isbn-10: 8865490101 | Isbn-13: 9788865490105 | Data di pubblicazione: 

Curatore: L. Parolin

Genere: Crafts & Hobbies , Philosophy , Sports, Outdoors & Adventure

Ti piace Pedalo dunque sono?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Un gruppo di ciclisti-filosofi, atleti del pensiero che amano muoversi a colpi di pedale, riflette intorno alla bicicletta, in forma di brevi saggi divulgativi e senza dimenticare il sorriso. Nei loro testi la bicicletta diventa non solo un mezzo per leggere le piccole cose della nostra quotidianità, ma anche per leggersi divenendo ora strumento di ascesi, ora di rivoluzione, ora di recupero di un tempo lento e naturale che le scadenze imposte da una società sempre più frenetica non consentono di gustare appieno. Pedalando si può arrivare a sciogliere i problemi che ci assillano e a guardarli dall’esterno, riuscendo così a relativizzarli e a risolverli meglio. Pedalando si può arrivare a isolarsi dal mondo riuscendo ad ascoltare solo il battito del proprio cuore, ad assaporare la strada, il vento, la fatica. A essere strada, manubrio, vento, vita.
In Pedalo dunque sono scopriamo che la bicicletta è un mezzo allo stesso tempo tecnologico ed ecologico, quotidiano eppure avveniristico che si fa ritmo, linguaggio, musica rivelando un mondo che ha i colori della passione e l’intensità che solo un entusiasmo sempre giovanile sa garantire.
Ordina per
  • 4

    Un bel libro di filosofia, una filosofia concreta come concreto è l'atto del pedalare. In queste pagine ho trovato riflessioni interessanti e originali e una grande passione per le due ruote; più di una volta nel corso della lettura le descrizioni, i racconti, mi hanno fatto venire una gran vogli ...continua

    Un bel libro di filosofia, una filosofia concreta come concreto è l'atto del pedalare. In queste pagine ho trovato riflessioni interessanti e originali e una grande passione per le due ruote; più di una volta nel corso della lettura le descrizioni, i racconti, mi hanno fatto venire una gran voglia di saltare sulla mia bici per (ri)provare il piacere di stare in sella, per cercare quell'armonia tra corpo e mente a cui il movimento circolare di pedali, corone, pignoni e ruote può condurre.
    Oltre a questo, e non meno importante, il libro mette in luce l'aspetto politico e rivoluzionario che sta dietro alla scelta di utilizzare la bici come mezzo di trasporto.

    ha scritto il