Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Pendennis

Di

Editore: Frassinelli

3.8
(44)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 1011 | Formato: Altri | In altre lingue: (altre lingue) Inglese

Isbn-10: 8876848061 | Isbn-13: 9788876848063 | Data di pubblicazione: 

Traduttore: Olivia Crosio

Genere: Fiction & Literature

Ti piace Pendennis?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Una bella mattina, nel pieno della stagione londinese, il maggiore ArthurPendennis arrivò da casa, com'era sua abitudine, per fare colazione in uncerto club di Pall Mall, del quale era uno dei principali fiori all'occhiello.Il maggiore faceva invariabilmente la sua comparsa alle dieci meno un quarto,con degli stivali lucidati di nero come non se ne trovavano in tutta Londra,una cravatta da mattina a scacchi che restava senza grinze fino all'ora dicena, un panciotto di pelle di bufalo con la corona della sovrana...
Ordina per
  • 4

    Questo racconto e' prima di tutto un romanzo autobiografico che assume, durante la lettura, una sorta di conversazione confidenziale tra autore e lettore. I personaggi di questa storia, hanno delle forti analogie con la vita dell'autore basti pensare che il protagonista principale, Arthur Pendenn ...continua

    Questo racconto e' prima di tutto un romanzo autobiografico che assume, durante la lettura, una sorta di conversazione confidenziale tra autore e lettore. I personaggi di questa storia, hanno delle forti analogie con la vita dell'autore basti pensare che il protagonista principale, Arthur Pendennis, rappresenta lo stesso Thackeray degli anni giovanili. La lettura, nonostante la mole, e' godibile anche se ogni tanto l'autore fa' delle riflessioni per introdurre brevi momenti di malinconica poesia che pero' non assumono mai toni patetici. Piccole gemme, come le amo definire, sono i ritratti che fa di certi personaggi che poi alla fine diventano caricature, come Costigan, l'ambiguo colonnello Altamont o la pittoresca famiglia Amory.Un romanzo vittoriano intriso di scene semplici e brevi che ti arrivano dritte al cuore e ti lasciano una piacevole sensazione.

    ha scritto il 

  • 0

    E' stata dura

    E' stata dura ma ci sono riuscito, ho finito questo mattone.
    Ne è però valsa la pena.
    Dopo un po' ci si affeziona.
    Un esempio eclatante di romanzo d'appendice, proprio per il piacere di leggere

    ha scritto il 

  • 2

    Ho letto e riletto gli altri romanzi di Thackeray, e mi aspettavo delizie da questo, che da molti è considerato il suo vero capolavoro. Ma ho scoperto, arrivata a circa metà libro, che mi stavo annoiando parecchio. Forse non era il momento giusto, forse un giorno o l'altro ci riproverò...

    ha scritto il