Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

Per prendersi una vita

By Max Pezzali

(305)

| Mass Market Paperback | 9788860733375

Like Per prendersi una vita ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

Per festeggiare il superamento dell'esame di maturità, quattro ragazzi, quattro compagni di scuola di un liceo di provincia, affrontano un epico viaggio in auto attraverso l'Europa. Il pretesto per partire è fornito dal concerto londinese di uno dei Continue

Per festeggiare il superamento dell'esame di maturità, quattro ragazzi, quattro compagni di scuola di un liceo di provincia, affrontano un epico viaggio in auto attraverso l'Europa. Il pretesto per partire è fornito dal concerto londinese di uno dei loro miti, Joe Strummer, l'ex leader dei Clash, il gruppo che per un decennio - a partire dalla metà dagli anni Settanta - ha preso a pugni nello stomaco il manierismo del rock, rappresentando al massimo livello il potere eversivo della giovinezza, nella musica come nella vita. Ma i tempi sono cambiati, il punk e il post-punk sono svaniti, la cultura hip hop ha cominciato a raccontare a tutto il mondo la rabbia dei ghetti americani, Joe Strummer sta affrontando la sua vita artistica adulta con un progetto solista, e i quattro amici si trovano all'improvviso, in anticipo sulle previsioni, a dover compiere una scelta terribile, una scelta da cui dipende la possibilità di avere un futuro. Vent'anni dopo, tre di quei ragazzi sono diventati stimati professionisti, si sono fatti una famiglia e una posizione, ma sentono il bisogno di 'ritornare' sull'evento drammatico, sul cruento rito di passaggio, che ha sancito la fine della loro giovinezza. Andranno a fare visita all'unico del gruppo rimasto, in un modo estremo, lo stesso di allora.

50 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    Il libro di Max Pezzali

    Mi piace molto questo artista, lo seguo dai tempi degli 883, ed è anche per questo che ho acquistato il suo libro. Purtroppo non è mi piaciuta molto la storia: racconta di quattro amici che partono per andare a vedere un concerto e che, purtroppo, al ...(continue)

    Mi piace molto questo artista, lo seguo dai tempi degli 883, ed è anche per questo che ho acquistato il suo libro. Purtroppo non è mi piaciuta molto la storia: racconta di quattro amici che partono per andare a vedere un concerto e che, purtroppo, alla fine, torneranno indietro solo in tre. Quest'ultimi non racconteranno mai la verità sull'accaduto perché sono giovani e vogliono continuare la loro vita senza problemi, ma il dramma di perdere un amico come fa a farti vivere sereno? E' un punto di vista della vita che non approvo molto.

    Is this helpful?

    FràFrà said on Dec 29, 2012 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    In realtà non sapevo che voto mettere. Letterariamente è abbastanza ovviamente nullo, ma credo che nessuno si sognerebbe di cercare in Pezzali un nuovo Borges. La storia è banale e risentita, ma si lascia leggere. Credo che per apprezzarlo, comunque, ...(continue)

    In realtà non sapevo che voto mettere. Letterariamente è abbastanza ovviamente nullo, ma credo che nessuno si sognerebbe di cercare in Pezzali un nuovo Borges. La storia è banale e risentita, ma si lascia leggere. Credo che per apprezzarlo, comunque, servano almeno vent'anni più dei miei ventitre. Non per la conquistata maturità (letteraria o umana), semplicemente perchè è sostanzialmente un libro sui "bei tempi andati", ancora prima che sull'amicizia (come sostiene l'autore).

    Is this helpful?

    Marco said on Dec 26, 2012 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Per quanto riguarda il romanzo in generale sarei tentata assolutamente di dire "è bellissimo", "è geniale", "fantastico"... la verità è che è sì, scritto abbastanza bene, la storia è pure carina in se, ma non è nientaltro che un bel temino. Un tema d ...(continue)

    Per quanto riguarda il romanzo in generale sarei tentata assolutamente di dire "è bellissimo", "è geniale", "fantastico"... la verità è che è sì, scritto abbastanza bene, la storia è pure carina in se, ma non è nientaltro che un bel temino. Un tema di 219 pagine, ma un tema!

    Is this helpful?

    LaTizi said on Nov 10, 2012 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Gli anni

    Qualcuno d'importante ha detto che non ha senso vivere la vita se non si ha modo di raccontarla. O forse non lo ha detto nessuno, e a dire il vero non è neanche sto grande aforisma. Però penso contenga un fondo di verità: se non la organizziamo in ...(continue)

    Qualcuno d'importante ha detto che non ha senso vivere la vita se non si ha modo di raccontarla. O forse non lo ha detto nessuno, e a dire il vero non è neanche sto grande aforisma. Però penso contenga un fondo di verità: se non la organizziamo in una struttura narrativa, in un grigia logica che gli dia un significato, la nostra esistenza è solo un susseguirsi di episodi più o meno casuali. I racconti di guerra dei nonni, le fotografie dei giapponesi sotto la Torre di Pisa, i tatuaggi per gli amori finiti male, i filmini della prima Comunione, sono tutti tentativi di scrivere una sceneggiatura, di dividere in capitoli la nostra vita in modo che le esperienze belle e brutte, le persone care e quelle incrociate per un istante, i luoghi attraversati durante il viaggio e le emozioni provate non vadano perdute per sempre "come lacrime nella pioggia". Perdonate la citazione scontata.<\i>

    Is this helpful?

    MarcMiccia said on Jul 31, 2012 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    lo consiglio a tutti coloro che sono stufi della loro esistenza inutile e piatta e che vogliono riprendere in mano la propria vita.

    Is this helpful?

    emanuelecherchi said on Oct 14, 2011 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    è comunque max pezzali!!

    adoro le sue canzoni, e come scrittore non è poi così pessimissimo...
    il libro è carino, il finale mi ha stupito, non me lo sarei aspettato, non ce la faccio a essere imparziale..in fondo è max pezzali,tutte quelle canzoni che so a memoria gli fanno ...(continue)

    adoro le sue canzoni, e come scrittore non è poi così pessimissimo...
    il libro è carino, il finale mi ha stupito, non me lo sarei aspettato, non ce la faccio a essere imparziale..in fondo è max pezzali,tutte quelle canzoni che so a memoria gli fanno sicuramente prendere dei punti extra...

    Is this helpful?

    cicerone said on Aug 2, 2011 | Add your feedback

Book Details

  • Rating:
    (305)
    • 5 stars
    • 4 stars
    • 3 stars
    • 2 stars
    • 1 star
  • Mass Market Paperback 220 Pages
  • ISBN-10: 8860733375
  • ISBN-13: 9788860733375
  • Publisher: Baldini Castoldi Dalai
  • Publish date: 2008-04-08
  • Also available as: Others
Improve_data of this book