Per questo mi chiamo Giovanni

Di

Editore: Rizzoli

4.3
(794)

Lingua: Italiano | Numero di pagine: 144 | Formato: Paperback

Isbn-10: 8817024473 | Isbn-13: 9788817024471 | Data di pubblicazione: 

Disponibile anche come: Tascabile economico , Copertina morbida e spillati , eBook

Genere: Educazione & Insegnamento , Narrativa & Letteratura , Storia

Ti piace Per questo mi chiamo Giovanni?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis

ACQUISTA LIBRO
Acquisto non disponibile
per questo libro
Descrizione del libro
Giovanni è un bambino di Palermo. Per il suo decimo compleanno, il papà gli regala una giornata speciale: una gita attraverso la città, per spiegargli come mai, di tutti i nomi possibili, per lui è stato scelto proprio Giovanni. Tappa dopo tappa, nel racconto prendono vita i momenti chiave della storia di Giovanni Falcone, il suo impegno, le vittorie e le sconfitte, le rinunce, l'epilogo. Giovanni scopre che il papà non parla di cose astratte: la mafia c'è anche a scuola, è nel ragazzino prepotente che tormenta gli altri, è nel silenzio di complicità che ne avvolge le malefatte. La mafia è una nemica da combattere subito, senza aspettare di diventare grandi, anche se ti chiede di fare delle scelte e subirne le conseguenze.
Ordina per
  • 4

    caterina schembari

    Questo è un romanzo che parla di un bambino siciliano di nome Giovanni.
    Per il suo compleanno (compie 10 anni) suo padre Luigi decide di fargli una sorpresa: trascorrere una giornata insieme a lui in ...continua

    Questo è un romanzo che parla di un bambino siciliano di nome Giovanni.
    Per il suo compleanno (compie 10 anni) suo padre Luigi decide di fargli una sorpresa: trascorrere una giornata insieme a lui in giro per Palermo, parlandogli della storia della sua città e della mafia. Tutta questa storia viene paragonata a ciò che succede nella sua scuola di Giovanni, infatti c'è un piccolo bullo che sfrutta i più deboli per ottenere le merendine.
    Durante la giornata, tappa dopo tappa, il papà gli racconta tutta la storia di Giovanni Falcone. Quando arrivano a Capaci, dove avvenne l' attentato mafioso al giudice durante il quale egli perse la vita, il padre lo porta alla casa di Falcone, dove ora si trova l'Albero Falcone, sui cui rami i bambini appendono i loro pensieri per Giovanni. Il papà confessa che anche lui aveva pagato in passato il pizzo alla mafia e che, quando si rifiutò di pagarlo, il suo negozio venne raso al suolo.
    Giovanni, al termine della giornata, decide di portare dei fiori alla signora Maria, la sorella di Falcone, che è la sua vicina di casa.

    ha scritto il 

  • 4

    Per questo mi chiamo Giovanni (finito 18/02/2017)

    Giulia A.
    Questo libro mi è piaciuto molto perché parla di fatti veramente accaduti anche se molto tristi. La parte che mi è piaciuta di più è stata quando nel finale Giovanni incontra Maria Falcone, ...continua

    Giulia A.
    Questo libro mi è piaciuto molto perché parla di fatti veramente accaduti anche se molto tristi. La parte che mi è piaciuta di più è stata quando nel finale Giovanni incontra Maria Falcone, la sorella del magistrato ucciso dalla mafia, e insieme parlano dell'importanza di imparare a combattere le ingiustizie già da piccoli. Il mio personaggio preferito è Giovanni per la curiosità nel seguire e capire la storia che il papà gli racconta. Consiglio il libro a chi ama immedesimarsi in racconti reali.

    ha scritto il 

  • 5

    Ho fatto leggere questo libro al mio figlio maggiore e ho visto che, nonostante il mare azzurro e gli amici, ha passato ore sulla spiaggia immerso tra le pagine. Incuriosita, ho deciso di leggerlo anc ...continua

    Ho fatto leggere questo libro al mio figlio maggiore e ho visto che, nonostante il mare azzurro e gli amici, ha passato ore sulla spiaggia immerso tra le pagine. Incuriosita, ho deciso di leggerlo anch'io. Ho scoperto che Garlando ha delle doti che vanno ben al di là di ciò che pensavo, dopo aver visto i libri "goal" che mio figlio tanto adora, ma che considero molto semplici. Con questo libro fa un lavoro eccellente, raccontando con una bella storia l'importanza di un personaggio come Giovanni Falcone per la storia della nostra Italia. E' un libro che i ragazzi dovrebbero leggere, lo consiglio vivamente a tutti.

    ha scritto il 

  • 5

    Recensire un libro che parla di una storia vera e di persone realmente esistite è, a mio parere, sminuirlo. Posso dirvi che come biografia destinata ai giovani è ottima, in quanto illustra in modo ch ...continua

    Recensire un libro che parla di una storia vera e di persone realmente esistite è, a mio parere, sminuirlo. Posso dirvi che come biografia destinata ai giovani è ottima, in quanto illustra in modo chiaro, conciso e diretto la vita di Giovanni Falcone; posso dirvi che Garlando ha saputo egregiamente spiegare perché non dobbiamo arrenderci alle ingiustizie ma combatterle, posso dirvi che in poco più di 150 pagine è racchiuso il sentimento di speranza che Falcone ha lasciato. Potrei dirvi davvero tante cose e lo farei volentieri, io amo parlare de libri che leggo e distribuirli come farmaci, ma questa volta preferisco non dilungarmi: non posso mettermi a parlare di stile, di trama o di personaggi. Non posso ridurre l'esperienza di questa lettura a una manciata di parole, no. Leggetelo e basta.

    ha scritto il 

  • 5

    Per questo mi chiamo Giovanni

    Libro non solo per ragazzi ma anche per gli adulti. Fa capire come dire il propio pensiero quando uno ti obbliga a fare qualcosa non giusto

    ha scritto il 

  • 4

    Che voglia di conoscerlo di persona!

    Dico solo che mi è venuta proprio una gran voglia di approfondire la tematica e di saperne un po' di più...e soprattutto di conoscere Giovanni Falcone e tutti i membri del pool antimafia di persona.

    P ...continua

    Dico solo che mi è venuta proprio una gran voglia di approfondire la tematica e di saperne un po' di più...e soprattutto di conoscere Giovanni Falcone e tutti i membri del pool antimafia di persona.

    Per sempre con noi, nella nostra memoria

    ha scritto il 

Ordina per
Ordina per