Per sempre insieme, amen

Di

Editore: Feltrinelli (Kids)

4.1
(88)

Lingua: Italiano | Numero di pagine: 94 | Formato: Paperback | In altre lingue: (altre lingue) Olandese

Isbn-10: 8807921839 | Isbn-13: 9788807921834 | Data di pubblicazione: 

Genere: Famiglia, Sesso & Relazioni , Narrativa & Letteratura , Adolescenti

Ti piace Per sempre insieme, amen?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis

ACQUISTA LIBRO
Acquisto non disponibile
per questo libro
Descrizione del libro
Ordina per
  • 4

    Avrei dovuto leggerlo prima di "Mio padre è un PPP", ma sono libri che si possono leggere anche separatamente. Anche in questo caso un bel testo, narrativamente molto valido, che va a toccare temi pun ...continua

    Avrei dovuto leggerlo prima di "Mio padre è un PPP", ma sono libri che si possono leggere anche separatamente. Anche in questo caso un bel testo, narrativamente molto valido, che va a toccare temi pungenti con ironia e leggerezza

    ha scritto il 

  • 4

    Polleke ha undici anni e vuole diventare poeta. Ha una vitellina a cui ha dato il proprio nome ed è innamorata di Mimun, un suo compagno di scuola di origini marocchine. I genitori di lui ostacolano q ...continua

    Polleke ha undici anni e vuole diventare poeta. Ha una vitellina a cui ha dato il proprio nome ed è innamorata di Mimun, un suo compagno di scuola di origini marocchine. I genitori di lui ostacolano questo giovane amore, ma i risultati sembrano scarseggiare.
    Polleke ha due splendidi nonni e una mamma che si fidanza con Walter, il maestro di scuola. Ma soprattutto Polleke ha Spik, che è un PP, ovvero un Padre Problematico: quattro figli da tre diverse relazioni, occasionale spacciatore di hascisch e consumatore di sostanze stupefacenti, che troppo spesso sparisce senza dare proprie notizie e finisce col deludere Polleke a più riprese.

    Questo gioiellino è il primo capitolo delle avventure di Polleke. Gus Kuijer (pluripremiato autore olandese, classe 1942) ha creato un piccolo capolavoro nel panorama dei libri per ragazzi, toccando temi scomodi come il razzismo, le famiglie allargate ed omogenitoriali, la tossicodipendenza senza mai farci la morale, anzi regalandoci pagine capaci di commuovere e far sorridere contemporaneamente. Polleke è una protagonista credibile a cui ci si affeziona all’istante, undicenne battagliera e riflessiva, traboccante di emozioni come le preadolescenti in carne ed ossa.
    Il secondo volume è intitolato “Mio padre è un PPP” ed è inutile dire che mi attende già sul comodino!

    ha scritto il 

  • 3

    Polleke ha un undici anni, vive con la mamma perché il papà vive con un'altra donna. È fidanzata con Mimun, di origine marocchina, e durante un litigio, Polleke scrive una frase razzista. Il maestro n ...continua

    Polleke ha un undici anni, vive con la mamma perché il papà vive con un'altra donna. È fidanzata con Mimun, di origine marocchina, e durante un litigio, Polleke scrive una frase razzista. Il maestro ne approfitta per fare una lezione sul razzismo, ma la madre di Polleke si infuria e va a discutere con lui: scocca il colpo di fulmine!

    La società olandese è avanti anni luce rispetto a noi. Già nel 1999 un libro per ragazzini racconta di famiglie non convenzionali, di amori tra persone di religioni diverse (Mimun che ama Polleke, ma sa che dovrà sposare una marocchina... che tristezza una vita già programmata!)...

    * Poeta
    A volte la parola cade,
    come un fiocco di neve,
    a volte come una pietra,
    e tutti dicono: silenzio,
    lì cade una parola.

    ha scritto il 

  • 4

    Storia semplice e senza fronzoli, ma con tanti spunti che, pur non venendo approfonditi in un romanzo così breve, non vengono sminuiti: le famiglie allargate, la droga, la società multiculturale. Temi ...continua

    Storia semplice e senza fronzoli, ma con tanti spunti che, pur non venendo approfonditi in un romanzo così breve, non vengono sminuiti: le famiglie allargate, la droga, la società multiculturale. Temi attuali, con cui i ragazzi si confrontano nella realtà, più o meno direttamente.
    Ma se il giudizio è positivo lo si deve al fatto che, pur trattandosi di un racconto che stimola la riflessione, al lettore resta forte soprattutto l'impressione di essersi divertito.

    ha scritto il 

  • 5

    Un padre P (Problematico), un'amica con un padre PP (Particolarmente Problematico), un fidanzatino musulmano con genitori tradizionalisti, una mamma innamorata del maestro, dei nonni amorevoli e giudi ...continua

    Un padre P (Problematico), un'amica con un padre PP (Particolarmente Problematico), un fidanzatino musulmano con genitori tradizionalisti, una mamma innamorata del maestro, dei nonni amorevoli e giudiziosi, i sogni, le delusioni, il coraggio, la speranza... Questi sono alcuni degli ingredienti di cui è condita la vita della simpaticissima Polleke.
    Libro piacevolissimo, che si fa leggere in poco tempo, adatto ai ragazzini un po' più grandi, magari con una lettura condivisa con i genitori.

    ha scritto il 

  • 5

    Catalogare questo libro come kids è riduttivo. L'ho trovato bellissimo, una poesia che con leggerezza e semplicità ci racconta la vita complicata degli adulti, vista da un ragazzina adolescente...da l ...continua

    Catalogare questo libro come kids è riduttivo. L'ho trovato bellissimo, una poesia che con leggerezza e semplicità ci racconta la vita complicata degli adulti, vista da un ragazzina adolescente...da leggere e rileggere.

    ha scritto il 

  • 4

    Che dolcezza Polleke!!! Bambina olandese di undici anni, ci racconta la sua vita tra la mamma bravissima e super-organizzata, il padre molto assente e poco responsabile, l'amore per il compagno di cla ...continua

    Che dolcezza Polleke!!! Bambina olandese di undici anni, ci racconta la sua vita tra la mamma bravissima e super-organizzata, il padre molto assente e poco responsabile, l'amore per il compagno di classe Mimun, ma soprattutto la gioia per la vitellina nata ai nonni che abitano in campagna.
    Un libro lieve, che ha tutta la leggerezza e l'innocenza dell'infanzia.

    ha scritto il 

  • 5

    Con garbo e ironia, lo scrittore olandese Guus Kruijer affronta questioni di scottante attualità (le nuove famiglie, la droga, il razzismo, l'intercultura) attraverso gli occhi di Polleke, una vivace ...continua

    Con garbo e ironia, lo scrittore olandese Guus Kruijer affronta questioni di scottante attualità (le nuove famiglie, la droga, il razzismo, l'intercultura) attraverso gli occhi di Polleke, una vivace ragazzina di 11 anni.
    La seguiamo mentre è alle prese con un PP (padre problematico) scapestrato e fragile ma cui è affezionatissima, e affronta le prime pene d'amore "cross-cultural" con un coetaneo marocchino; a complicare le cose, arriva anche il maestro di scuola che si innamora della madre.
    Vincitore del premio ORBIL 2013, è un libro toccante e divertente al tempo stesso.
    Dalle motivazioni del premio "In Per sempre insieme, amen, Kuijer si apre a noi lettori, ciascuno troverà nelle pagine del romanzo la vita per quella che è: complicata ma anche tanto divertente, se s’impara a riderne e a non rinunciare ai sogni."
    http://librerieindipendentiragazzi.com/premio-orbil-2013/

    ha scritto il 

  • 5

    Polleke, una bambina di undici anni, vive con la madre separata. Il padre dice di essere un poeta, ha abbandonato entrambe per un'altra donna, ma Polleke gli perdona ogni cosa....

    "Perchè gli adulti n ...continua

    Polleke, una bambina di undici anni, vive con la madre separata. Il padre dice di essere un poeta, ha abbandonato entrambe per un'altra donna, ma Polleke gli perdona ogni cosa....

    "Perchè gli adulti non capiscono mail cosa si può fare e cosa no? Non hanno un po' di decenza?"

    Per fortuna la gente non sente come gli alberi sussurrano costantemente,
    anzi è proprio un gran bene
    che le loro orecchie
    siano già troppo piene."

    "D ovreste vedere la sua faccia! Un muso da qui a lì! Gli adulti sono così infantili! Loro mi dicono spessissimo di no, ma se una volta sono io a dire no ecco il risultato."

    ha scritto il 

  • 5

    Bellissimo!

    Giudicato dagli esperti di Liberweb il miglior libro di letteratura giovanile del 2012. Per approfondire:
    http://www.liberweb.it/upload/cmp/Editori/Rapporto_LiBeR_2013_parte_1.pdf

    ha scritto il 

Ordina per