Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Per un parlare efficace

Di

Editore: Mondadori

3.9
(18)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: | Formato: Altri

Isbn-10: 8804581263 | Isbn-13: 9788804581260 | Data di pubblicazione: 

Traduttore: P. Marsich

Genere: Philosophy

Ti piace Per un parlare efficace?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Ordina per
  • 0

    Libro: Per un parlare efficace, di Plutarco. Lettore: ragazzo, sui 25 anni. Capelli scuri, figura snella. Sottolineava e riempiva la pagine di note con un lapis blu, in equilibrio, in piedi. Quando il posto davanti a lui si è liberato ha lasciato che sedessi io. Ai piedi aveva delle stupende vans ...continua

    Libro: Per un parlare efficace, di Plutarco. Lettore: ragazzo, sui 25 anni. Capelli scuri, figura snella. Sottolineava e riempiva la pagine di note con un lapis blu, in equilibrio, in piedi. Quando il posto davanti a lui si è liberato ha lasciato che sedessi io. Ai piedi aveva delle stupende vans verdi quasi fosforescenti che facevano la guardia la suo zainetto grigio.

    Da Libri in Metro, cosa si legge in Metro:
    http://librimetro.wordpress.com/

    ha scritto il 

  • 4

    Un libro che con i suoi aneddoti e considerazioni tratta il tema della comunicazione interpersonale sottolineando l'importanza dell'ascoltarsi per imparare qualcosa, dell'attenzione verso l'altro, dell'educazione e del giusto modo di affrontare una conversazione. Quando si dialoga con l'altro qui ...continua

    Un libro che con i suoi aneddoti e considerazioni tratta il tema della comunicazione interpersonale sottolineando l'importanza dell'ascoltarsi per imparare qualcosa, dell'attenzione verso l'altro, dell'educazione e del giusto modo di affrontare una conversazione. Quando si dialoga con l'altro quindi si deve ben meditare su ciò che si dice, ma anche imparare ad ascoltare ciò che dice l'altro. La ragione deve essere sempre la guida dell'uomo; infatti "solo coloro che si sottomettono alla ragione possono giustamente essere definiti uomini liberi; essi soltanto, infatti, avendo imparato a volere ciò che devono, vivono come vogliono".
    Questo testo lo definirei "da consultazione" per le sue perle di saggezza...

    ha scritto il