Perché i pesci non affoghino

di | Editore: Feltrinelli
Voto medio di 336
| 50 contributi totali di cui 44 recensioni , 6 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Si può continuare a essere vivi anche da morti? Evidentemente sì, dato chequesto è successo a lei. Bibi Chen, un'antiquaria di origini cinesi, è morta aSan Francisco in circostanze misteriose. Bibi ricorda tutto, ma non il ...Continua
*Manu*
Ha scritto il 04/07/14

abbandonato a pag.270

Silvia McFly
Ha scritto il 02/03/14
Un libro di narrativa con la 'N' maiuscola
Chi conosce le tematiche dell'autrice, saprà che Amy Tan predilige "l'incontro-scontro" tra civiltà diverse nel melting pot per eccellenza (Stati Uniti) e il confronto generazionale. Stavolta l'autrice è riuscita a includere gli argomenti a lei cari...Continua
Willie the Coyote
Ha scritto il 25/08/13
Si legge velocemente grazie ad una scrittura piuttosto scorrevole, escludendo qualche noiosa dissertazione pseudo filosofica. L'idea è interessante e l'ambientazione esotica pure. Mi lascia però sempre perplesso il modo superficiale di affrontare pro...Continua
Atram
Ha scritto il 13/07/13
Due libri distinti
Affascinanti il tema del viaggio e l'ambientazione esotica. La parte iniziale e quella finale, e poi la parte centrale: quasi due libri distinti. Una protagonista che conosciamo all'inizio del volume, percepiamo come presenza/assenza per tutta la dur...Continua
Silvia Traversa
Ha scritto il 11/02/13

Ironico e scanzonato. Tra Cina e Birmania. Un gruppo di turisti americani alle prese con una realtà diversa dalla loro. Tutto raccontato dallo spirito della loro guida cinese morta poco prima di accompagnarli. CArino


Serena
Ha scritto il Oct 19, 2008, 20:16
In questo caso, entrambi, uomini e cani, fanno quello che gli pare: si grattano le palle, dormono sul divano e annusano qualsiasi inguine che gli capiti a tiro.
Pag. 64
Ashre
Ha scritto il May 23, 2008, 20:44
Cosa accidenti c'era di buono nell'adattabilità umana, se poi le persone non erano disposte a cambiare? Non era forse per questo che nessun sistema penale riusciva mai veramente a impedire il crimine? Non era forse per questo che la gente andava per...Continua
Pag. 230
Ashre
Ha scritto il May 18, 2008, 08:26
"Le cose non sono sempre quello che sembrano" intonò Rupert. "E quello che scegli non è sempre quello che ottieni. Altri possono scegliere per te."
Pag. 191
Ashre
Ha scritto il May 17, 2008, 22:07
Una vita poco diversificata implica una maggiore diversificazione degli scopi.
Pag. 89
Ashre
Ha scritto il May 17, 2008, 22:06
Ragionavo così: come posso essere ferita se non me ne importa niente? Con il passare del tempo, sentii che diventavo sempre più forte. Le gambe non mi cedevano più, e imparai a nascondere il dolore. Nascondevo i miei sentimenti più profondi così ben...Continua
Pag. 46

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi