Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

Perché l'evoluzione è vera

By Jerry A. Coyne

(26)

| Paperback | 9788875781859

Like Perché l'evoluzione è vera ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

Combattere le pericolose derive del creazionismo con la disarmante verità della teoria di Darwin. Un piccolo gioiello della divulgazione, dove la passione per la scienza ben raccontata diventa un acuto strumento di analisi sociale. Jerry Coyne è addi Continue

Combattere le pericolose derive del creazionismo con la disarmante verità della teoria di Darwin. Un piccolo gioiello della divulgazione, dove la passione per la scienza ben raccontata diventa un acuto strumento di analisi sociale. Jerry Coyne è addirittura stupito: possibile che oggi ci sia ancora bisogno, nonostante le prove a favore raccolte da quasi ogni disciplina, di un libro che spieghi la validità della teoria darwiniana dell’evoluzione per selezione naturale, e che ne illustri la superiorità rispetto alla mistificazione del creazionismo o alla subdola “pseudoscienza” del disegno intelligente? Evidentemente sì. I sondaggi infatti dipingono una realtà preoccupante: l’antievoluzionismo sta riconquistando terreno non solo in America ma anche in Europa, e sempre più spesso nelle scuole l’insegnamento biblico dell’origine della vita viene affiancato alla teoria di Darwin. Guidati dalla passione divulgativa di Coyne, scienziato rigoroso e scrittore di talento, vedremo cos’è (e cosa non è) l’evoluzione, e ammireremo la bellezza di una teoria ancora capace di innervosire così tante persone.

9 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    Nulla in biologia ha un senso se non alla luce dell'evoluzione - Theodosius Dobzhasky

    Leggere libri come questo, o come quelli di Dawkins, Zimmer, Carroll, dello stesso Darwin, mi lascia incredula: come è possibile, con la mole di conoscenze e prove ...(continue)

    Nulla in biologia ha un senso se non alla luce dell'evoluzione - Theodosius Dobzhasky

    Leggere libri come questo, o come quelli di Dawkins, Zimmer, Carroll, dello stesso Darwin, mi lascia incredula: come è possibile, con la mole di conoscenze e prove accumulate negli anni, anche solo pensare di dubitare della veridicità della teoria (in senso scientifico, quindi un fatto) dell'evoluzione?
    Forse la risposta è nelle parole di Darwin: "L'ignoranza genera l'assoluta convinzione più spesso della conoscenza: sono coloro che sanno poco, e non coloro che sanno molto, ad affermare con sicurezza che questo o quel problema non sarà mai risolto dalla scienza" o dello stesso Coyne: "Se la storia della scienza ci insegna qualcosa è che per superare la nostra ignoranza occorre la ricerca e non bisogna arrendersi attribuendo quanto non sappiamo all'opera miracolosa di un creatore".

    Is this helpful?

    Nefer02 said on Sep 26, 2013 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Un ottimo libro.

    Il miglior libro sull'evoluzione che mi sia capitato di leggere: chiaro e mai noioso, risponde a tutte le obiezioni dei creazionisti, dimostrandone in modo inequivocabile l'infondatezza e la pretestuosità.
    Non si contesta l'evoluzionismo perché manca ...(continue)

    Il miglior libro sull'evoluzione che mi sia capitato di leggere: chiaro e mai noioso, risponde a tutte le obiezioni dei creazionisti, dimostrandone in modo inequivocabile l'infondatezza e la pretestuosità.
    Non si contesta l'evoluzionismo perché mancano le prove, ma perché se ne temono le conseguenze sul piano religioso e morale.
    Timori che, oltre a essere chiaramente infondati, non possono essere un motivo valido per rifiutare una teoria scientifica solida, come quella dell'evoluzione.
    Davvero un ottimo libro

    Is this helpful?

    Mauro Cianci said on Nov 1, 2012 | Add your feedback

  • 2 people find this helpful

    "Io non ho bisogno di conoscere una risposta. Non mi spaventa il fatto di non sapere, di essere perso in un universo misterioso privo di una qualsiasi finalità, perché probabilmente è proprio così che stanno le cose. E io non provo per questo alcun t ...(continue)

    "Io non ho bisogno di conoscere una risposta. Non mi spaventa il fatto di non sapere, di essere perso in un universo misterioso privo di una qualsiasi finalità, perché probabilmente è proprio così che stanno le cose. E io non provo per questo alcun timore." - Richard Feynman (cit. a p. 273)

    Is this helpful?

    NULLA_DIES_SINE_LINEA said on May 3, 2012 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Un ottimo libro divulgativo, che riesce a spiegare in maniera estremamente chiara, senza mai banalizzare, quelle che sono le prove schiaccianti a sostegno della teoria dell'evoluzione. Come recita il commento di Dawkins riportato sul retro del libro: ...(continue)

    Un ottimo libro divulgativo, che riesce a spiegare in maniera estremamente chiara, senza mai banalizzare, quelle che sono le prove schiaccianti a sostegno della teoria dell'evoluzione. Come recita il commento di Dawkins riportato sul retro del libro: Chiunque non creda nell'evoluzione è stupido o pazzo. Oppure non ha letto Jerry Coyne.
    Consigliato.

    Is this helpful?

    Fux89 said on Feb 3, 2012 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Un manuale basico, estremamente chiaro, mai semplicista e veramente illuminante. È dichiaratamente pensato per un paese, gli Stati Uniti, dove due persone su cinque considerano l'evoluzione non un fatto assodato ma una falsità, e un altro 20% non ha ...(continue)

    Un manuale basico, estremamente chiaro, mai semplicista e veramente illuminante. È dichiaratamente pensato per un paese, gli Stati Uniti, dove due persone su cinque considerano l'evoluzione non un fatto assodato ma una falsità, e un altro 20% non ha le idee chiare. Degno di nota che l'autore non solo non prende posizione nell'annosa querelle fra i neodarwiniani "duri" alla Dawkins e Dennett e i "revisionisti" alla Gould-Eldredge, ma ha equanimemente parole di lode per l'opera e i libri di entrambi i filoni.

    Is this helpful?

    Herzen said on Apr 19, 2011 | Add your feedback

Book Details

Improve_data of this book