Perché non sono cristiano

di | Editore: TEA
Voto medio di 882
| 207 contributi totali di cui 102 recensioni , 103 citazioni , 0 immagini , 2 note , 0 video
"Perchè non sono cristiano" affronta con spregiudicata libertà di pensiero un argomento di grande interesse: il sentimento religioso. Russel, pensatore ateo per eccellenza, analizza con semplicità e chiarezza di esposizioni origini, valori e ... Continua
Ha scritto il 07/03/17
Ingredienti: acute riflessioni di uno dei migliori filosofi (e premi Nobel) del '900, ragionevoli osservazioni sui danni che può fare la religione quando invade il campo della politica, della scienza, della società e del sesso, profetiche ..." Continua...
Ha scritto il 11/08/16
Bello
Raccolta di saggi famosi di Russell, più la chicca di Dawes finale, col racconto dovizioso del processo a Russell come appendice. Si potrebbe fare un parallelo da Socrate a Russell sul tema della censura accademica.
Ha scritto il 04/08/16
Il fatto che questo agevole libretto (che si legge abbastanza in fretta) sia una raccolta varia di saggi e conferenze, scritti e tenute dall'autore in momenti e contesti differenti, non aiuta a trarne una conclusione unificata. Il testo è comunque ..." Continua...
Ha scritto il 31/07/16
Il volume in questione è di indubbia importanza storica, pur raccogliendo una serie di saggi scritti in anni diversi dal filosofo inglese. Tuttavia, esso oggi risulta ormai superato e la critica contenuta, pur forte, si è indebolita con ..." Continua...
Ha scritto il 11/06/15
Tempo fa:Bertrand Russel è un uomo che ha espresso con coraggio le proprie convinzioni, che non ha avuto timore della verità e che per questo ha pagato personalmente: gli fu infatti vietato l'insegnamento in tutti gli Stati Uniti, ma ebbe ..." Continua...
  • 5 mi piace

Ha scritto il Nov 30, 2011, 08:19
Un giorno, però, a diciotto anni, leggendo l'autobiografia di John Stuart Mill, trovai questa frase: "Mio padre mi insegnò che la domanda: Chi mi creò? non può avere risposta perchè suggerisce immediatamente un nuovo interrogativo: Chi creò Dio?".
Pag. 16
Ha scritto il Sep 12, 2010, 01:25
Se la nudità fosse ammessa dalle convenzioni, essa non ecciterebbe l’istinto sessuale. Il nostro comportamento sarebbe migliore, saremmo più sani, i canoni della bellezza coinciderebbero con quelli della salute, e riguarderebbero non soltanto il ... Continua...
Pag. 208
Ha scritto il Sep 12, 2010, 01:23
Chiunque sia deciso, fin dalla giovinezza, a pensare e parlare onestamente, incurante dell’ostilità e dei travisamenti, prevede tali attacchi e impara presto che è meglio ignorarli.
Pag. 191
Ha scritto il Sep 12, 2010, 01:21
«I grandi spiriti», osservò Einstein, «hanno sempre trovato la violenta opposizione dei mediocri, i quali non sanno capire l’uomo che non accetta stupidamente i pregiudizi ereditari, ma con onestà e coraggio usa la propria intelligenza».
Pag. 187
Ha scritto il Sep 12, 2010, 01:18
Il mondo non ha bisogno di dogmi; ha bisogno di libera ricerca.
Pag. 180

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

Ha scritto il Oct 14, 2016, 22:54
http://www.liberolibro.it/perche-non-sono-cristiano-di-bertrand-russell/
Ha scritto il Aug 23, 2016, 15:28
200.1
RUS 153
Donazione D'Alessandro, Fondo Di Tursi

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi