Perché tu non ti perda nel quartiere

di | Editore: Einaudi
Voto medio di 100
| 29 contributi totali di cui 26 recensioni , 3 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Uno squillo nel silenzio della città. Una voce melliflua e minacciosa raggiunge Jean Dragane che scopre così di aver smarrito il suo taccuino.In una Parigi in bilico ra passato e presente, inizia a tessersi un'inquietante ragnatela che, come un'indag ...Continua
SirJo
Ha scritto il 14/11/16
Un nulla avvincente
Romanzo scritto benissimo, intrigante, avvincente. Ma non succede nulla, nessuna risposta alle domande sollevate e non finisce. Il protagonista è evidentemente uno smemorato, non sopporta le persone e appena qualcuno potrebbe fornirgli delle risposte...Continua
Mazariolet
Ha scritto il 14/09/16
Valigie smarrite
Sentirsi stranieri nella propria vita, con un passato che non ci appartiene più, anche se ci ha lasciato profonde ferite e graffi nell’anima. Può succedere a tutti di arrivare a bilanci così sbilenchi della propria esistenza, ma per Jean G , il prota...Continua
Gauss74
Ha scritto il 12/09/16
Ritorno dall'oblio.
Ammetto che partivo prevenuto nel leggere per la prima volta un libro del Premio Nobel 2014, perchè mi veniva presentato come uno scrittore statico, malinconico, noioso: sono stato ingeneroso con Patrick Modiano. Perchè a prescindere da tutto "Perchè...Continua
Sergio
Ha scritto il 10/08/16
un nulla avvincente
Romanzo scritto benissimo, intrigante, avvincente. Ma non succede nulla, nessuna risposta alle domande sollevate e non finisce. Il protagonista è evidentemente uno smemorato, non sopporta le persone e appena qualcuno potrebbe fornirgli delle risposte...Continua
jb026
Ha scritto il 14/06/16
Io l'ho trovato confuso, vista la levatura dell'autore mi viene da pensare che sia un effetto voluto questo perdersi tra piani temporali diversi sfumati e non ben differenziati. Detto questo, voluto o non voluto che sia, l'esperienza di lettura non è...Continua

Frà Mella
Ha scritto il Sep 30, 2016, 21:51
"Ed è per colpa di quel libro che un sogno lo perseguiterà tutta la vita: valigie perse su un treno, oppure il treno che parte con le tue valigie e tu resti sulla banchina. Se fosse in grado di ricordare tutti i suoi sogni, oggi potrebbe contare cent...Continua
Pag. 120
Frà Mella
Ha scritto il Sep 30, 2016, 21:47
"Non bisogna mai contare su qualcun altro per rispondere alle proprie domande."
Pag. 67
Frà Mella
Ha scritto il Sep 30, 2016, 21:46
"Per arrivare da te, che strano percorso ho dovuto fare."
Pag. 67

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi