Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Perché mentiamo con gli occhi e ci vergogniamo con i piedi?

Di ,

Editore: Rizzoli (BUR)

3.8
(365)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 384 | Formato: Paperback

Isbn-10: 8817023760 | Isbn-13: 9788817023764 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Disponibile anche come: Copertina rigida

Genere: Family, Sex & Relationships , Social Science , Textbook

Ti piace Perché mentiamo con gli occhi e ci vergogniamo con i piedi??
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Forse non tutti sanno che il 60-80% della comunicazione è non verbale. Ovvero, al di là delle parole e dei movimenti consci, occhi, mani, piedi, muscoli facciali... tradiscono in maniera inconsulta pensieri, sensazioni, atteggiamenti. Perciò, osservando i nostri interlocutori, possiamo facilmente interpretarne desideri e intenzioni, e anche cogliere le dinamiche fondamentali dei rapporti umani, da quelle di potere al corteggiamento, dall'autodifesa alla prevaricazione.
Ordina per
  • 5

    Bellissimo

    Uno dei migliori libri che abbia mai letto. Sebbene il titolo non sia il massimo per un saggio sul comportamento umano, in realtà si è dimostrato davvero interessantissimo. Si parla di cose che naturalmente sappiamo riconoscere in maniera subconscia, ma vista in maniera analitica si apre un nuovo ...continua

    Uno dei migliori libri che abbia mai letto. Sebbene il titolo non sia il massimo per un saggio sul comportamento umano, in realtà si è dimostrato davvero interessantissimo. Si parla di cose che naturalmente sappiamo riconoscere in maniera subconscia, ma vista in maniera analitica si apre un nuovo mondo... quante volte mi sono trovato, tra me e me, a dire: "è vero questo è capitato anche a me". Quello che più mi ha impressionato è sapere che la base del nostro comportamento, altro non è che un retaggio del nostro passato di animale, di scimmia... Un libro consigliato a tutti perché affronta diverse tematiche che poi si potrebbero ripresentare nella vita reale. Sicuramente lo rileggerò una seconda volta!

    ha scritto il 

  • 2

    Nel mio programma di lettura è inserito un libro utile dal punto di vista lavorativo ogni sei mesi. Per leggere questo ce ne ho messi nove, nonostante l'avessi parcheggiato sulla lavatrice per consultarlo nei momenti "di bisogno", per così dire. E' un catalogo di posizioni/gesti/espressioni che d ...continua

    Nel mio programma di lettura è inserito un libro utile dal punto di vista lavorativo ogni sei mesi. Per leggere questo ce ne ho messi nove, nonostante l'avessi parcheggiato sulla lavatrice per consultarlo nei momenti "di bisogno", per così dire. E' un catalogo di posizioni/gesti/espressioni che dovrebbero risultare rivelatori delle intenzioni di chi ci sta di fronte, e permettere di capire il linguaggio del corpo. Alcune informazioni sono interessanti, ma è irritante il modo in cui attribuisca delle espressioni e dei gesti precipui alle donne, inerenti quasi esclusivamente la sfera sessuale, riducendoci, di fatto, ad oggetto di attrazione fisica e nient'altro. A parte ciò, i disegni esemplificatori, per quanto imbarazzanti nella loro semplicità, non sono spesso neppure chiari, mentre molte fotografie che dovrebbero illustrare le applicazioni pratiche della teoria risultano spesso interpretazioni forzate. Quel che resta, alla fine, è solo l'importanza di porre attenzione ai gesti di chi ci sta di fronte, ma temo che l'intuito riesca a venirci in aiuto molto più di quanto possano farlo gli innumerevoli esempi di questo libro.

    ha scritto il 

  • 4

    Non è il mio genere di libri e solitamente su queste cose sono molto scettica, ma mi sono ritrovata in molte spiegazioni e descrizioni. E' stato interessante.
    Ma adesso ho un problema: studio le persone e le loro posizioni ovunque...a mensa, in ufficio, in metro, in disco...
    HELP! ...continua

    Non è il mio genere di libri e solitamente su queste cose sono molto scettica, ma mi sono ritrovata in molte spiegazioni e descrizioni. E' stato interessante.
    Ma adesso ho un problema: studio le persone e le loro posizioni ovunque...a mensa, in ufficio, in metro, in disco...
    HELP!

    ha scritto il 

  • 3

    Sarà che sono ingenua, ma

    Fastidio estremo. Ho l'impressione che in questo libro ogni gesto venga sostanzialmente ridotto a "gesto di dominio" o "gesto di sottomissione".
    Più o meno implicitamente, gli autori suggeriscono di correggere la propria stretta di mano, il proprio sorriso ed il proprio modo di incrociare l ...continua

    Fastidio estremo. Ho l'impressione che in questo libro ogni gesto venga sostanzialmente ridotto a "gesto di dominio" o "gesto di sottomissione".
    Più o meno implicitamente, gli autori suggeriscono di correggere la propria stretta di mano, il proprio sorriso ed il proprio modo di incrociare le braccia, affinché possiamo finalmente trasformarci anche noi in dominatori assoluti di questa giungla selvaggia di politicanti, venditori aggressivi e giochi di potere.
    Come se tutto fosse competizione e lotta.
    Come se desiderare di comprendere meglio gli atteggiamenti di chi abbiamo davanti dovesse per forza partire dalla voglia di sondarne le debolezze, dal desiderio di prevaricare gli altri.
    A parte questo, inserendo un filtro che purifichi la lettura dal fastidio, in questo libro si trovano descrizioni interessanti delle tipologie di stretta di mano, sorriso ecc.
    Anche la parte sui gesti nelle varie culture può tornare davvero utile!

    ha scritto il 

  • 4

    un manuale divertente e pratico per imparare a guardare meglio noi e gli altri e a gestire meglio quello che vogliamo esprimere. francamente l'ho trovato suggestivo, credo che leggerò altri libri sull'argomento!

    ha scritto il