Create your own shelf sign up

Together we find better books

[−]
  • Search Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Perks of Being a Wallflower

By

Publisher: Rebound by Sagebrush

4.0
(2909)

Language:English | Number of Pages: 213 | Format: School & Library Binding | In other languages: (other languages) Italian , Chi traditional , Portuguese , Spanish

Isbn-10: 0613237528 | Isbn-13: 9780613237529 | Publish date: 

Also available as: Paperback , Audio Cassette , Audio CD , Unbound , Library Binding , eBook , Hardcover , Others

Category: Family, Sex & Relationships , Fiction & Literature , Teens

Do you like Perks of Being a Wallflower ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free
Book Description

Standing on the fringes of life...

offers a unique perspective. But there comes a time to see what it looks like from the dance floor.

This haunting novel about the dilemma of passivity vs. passion marks the stunning debut of a provocative new voice in contemporary fiction: The Perks of Being a Wallflower.

This is the story of what it's like to grow up in high school. More intimate than a diary, Charlie's letters are singular and unique, hilarious and devastating. We may not know where he lives. We may not know to whom he is writing. All we know is the world he shares. Caught between trying to live his life and trying to run from it puts him on a strange course through uncharted territory. The world of first dates and mixed tapes, family dramas and new friends. The world of sex, drugs, and The Rocky Horror Picture Show, when all one requires is that perfect song on that perfect drive to feel infinite.

Through Charlie, Stephen Chbosky has created a deeply affecting coming-of-age story, a powerful novel that will spirit you back to those wild and poignant roller coaster days known as growing up.

Sorting by
  • 4

    Raramente trovo che il film sia più bello del libro da cui è tratto. Sono davvero pochi i casi, tanto che posso contarli sulle dita di una mano. In questo caso, dopo aver visto il film (che ho amato m ...continue

    Raramente trovo che il film sia più bello del libro da cui è tratto. Sono davvero pochi i casi, tanto che posso contarli sulle dita di una mano. In questo caso, dopo aver visto il film (che ho amato moltissimo), ho deciso di leggere il libro ma di aspettare prima di farlo perché avevo paura di scoprire che il film avesse poco a che fare con il libro.
    E finalmente l'ho letto. Ammetto che avevo delle aspettative decisamente altissime, quindi quando ho iniziato a leggere il libro ero un po' perplessa. Aveva uno stile di scrittura che non mi aspettavo perché data la storia, il genere e il successo credevo di trovarmi davanti a una scrittura più complessa, invece no.
    Andando avanti, però, ho iniziato a capire meglio questo libro. La scrittura rispecchia alla perfezione Charlie e la sua semplicità e ingenuità. O il fatto che sia tanto intelligente da non rendersene nemmeno conto.
    Charlie è uno di quei personaggi che è impossibile non adorare e che tutti vorremmo avere nelle nostre vite. è leale e gentile, un vero amico.
    Credo che la bellezza di questo libro non stia tanto nella storia quotidiana di Charlie ma quanto in ciò che non ci viene detto a parole. Sono tutti i messaggi che Charlie e gli altri personaggi ci lanciano tra le righe della storia.
    Credo che sia un libro molto delicato e il film (e gli attori soprattutto) è riuscito a dargli giustizia.

    said on 

  • 3

    Non eccelso, ma valevole. Di solito non amo i romanzi epistolari. Diciamo che la parte più valevole di questo romanzo è la sua capacità, tramite un linguaggio semplice diretto e schietto, di riportare ...continue

    Non eccelso, ma valevole. Di solito non amo i romanzi epistolari. Diciamo che la parte più valevole di questo romanzo è la sua capacità, tramite un linguaggio semplice diretto e schietto, di riportare il lettore indietro nella propria adolescenza e di fargli riprovare le emozioni tipiche di quegli anni, l'altalena tra gioa e depressione.
    il personaggio principale è un adolescente intelligente e molto, forse troppo, sensibile con qualche problema di socializzazione. Con lui viviamo i dubbi, le riflessioni sul mondo; le paure e le ansie che spingono a restar fuori dal mondo, affiancate al desiderio di appartenenza al gruppo.
    Buono, nel complesso, trattandosi di opera prima, per la capacità di coinvolgere il lettore. Discreto, sufficiente nello stile. Appare, nel finale "incompiuto".

    said on 

  • 3

    Avrebbe meritato una stellina in più se la scruttura fosse stata un po' meno piatta e più trascinanate. I temi trattati sono interessanti e possono far riflettere un ragazzo, penso che se lo avessi le ...continue

    Avrebbe meritato una stellina in più se la scruttura fosse stata un po' meno piatta e più trascinanate. I temi trattati sono interessanti e possono far riflettere un ragazzo, penso che se lo avessi letto a 16 anni l'avrei apprezzato molto.

    said on 

  • 1

    Mah sinceramente mi aspettavo molto meglio, per quanto ne avevo sentito parlare bene.
    C'è Charlie che scrive quasi ogni giorno una pagina di diario ad un suo amico. Risulta noioso, piatto.
    Sì ci sono ...continue

    Mah sinceramente mi aspettavo molto meglio, per quanto ne avevo sentito parlare bene.
    C'è Charlie che scrive quasi ogni giorno una pagina di diario ad un suo amico. Risulta noioso, piatto.
    Sì ci sono anche delle cose carine, ma nel complesso è parecchio negativo

    said on 

  • 5

    Relectura de uno de mis libros favoritos. Y es que no sé qué tiene pero me encanta. Quizás sea porque me he sentido profundamente identificada con Charlie, el protagonista, en muchos aspectos. Me he s ...continue

    Relectura de uno de mis libros favoritos. Y es que no sé qué tiene pero me encanta. Quizás sea porque me he sentido profundamente identificada con Charlie, el protagonista, en muchos aspectos. Me he sentido una marginada, pero también me he sentido infinita, supongo que todos nos hemos sentido así alguna vez. Además el personaje se convierte en alguien tan cercano, que sientes que esas cartas en las que te cuenta su historia, están dirigidas a ti misma. Profunda, reflexiva, dura, y emotiva, la historia de Charlie, merece la pena. Recomendadísimo.

    said on 

  • 4

    Avevo appena rivisto il film quando ho iniziato il libro. Il film mi è piaciuto parecchio e devo dire il libro nella prima parte mi è parso un po' deludente. LIbro e film dovrebbero parlare della stes ...continue

    Avevo appena rivisto il film quando ho iniziato il libro. Il film mi è piaciuto parecchio e devo dire il libro nella prima parte mi è parso un po' deludente. LIbro e film dovrebbero parlare della stessa persona, ma in realtà nel libro il protagonista sembra due o tre anni più giovane che nel film.
    Il paradosso è che lo scrittore è anche il regista e sceneggiatore del film, quindi di certo non può accusare altri di avere distorto la sua opera...
    Più avanti il libro mgiliora e a lettura conclusa devo dire che confermo di avere amato più il film del libro, ma comunque di avere apprezzato anche il libro. In realtà pur muovendosi nel solco della stessa storia libro e film sono abbastanza diversi anche per altri motivi. Ad esempio sebbene il protagonista del libro sembri più giovane di quello del film, il libro è molto più crudo e meno politicamente corretto: c'è di mezzo un aborto, droga, luoghi di incontri (omo)sessuali "clandestini". Temi che nel film sono assenti o sfiorati e che rendono la pellicola un po' più patinata e hollywoodiana, cosa che ideologicamente mi sforzo di considerare "né un pregio né un difetto", ma il cui effetto in questo caso ho trovato benefico.
    Comunque quattro stelle piene.

    said on 

Sorting by