Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Pet Sematary

Di

Editore: Sperling & Kupfer

4.0
(4447)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 417 | Formato: Paperback | In altre lingue: (altre lingue) Inglese , Spagnolo , Francese , Tedesco , Chi tradizionale , Olandese , Svedese , Portoghese , Lettone , Sloveno , Chi semplificata , Greco , Catalano , Polacco , Ceco , Russo , Ungherese

Isbn-10: 8820004607 | Isbn-13: 9788820004606 | Data di pubblicazione: 

Traduttore: Hilia Brinis

Disponibile anche come: Tascabile economico , Copertina rigida , eBook

Genere: Fiction & Literature , Horror , Mystery & Thrillers

Ti piace Pet Sematary?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Ordina per
  • 5

    Uno dei migliori

    A distanza di anni ricordo con estremo piacere questo libro con un soggetto profondo e terrificante. I personaggi sono estremamente credibili e ben descritti. Stephen King fa centro dotando la storia di uno spessore umano che non inquina il suggestivo cimitero. Uno dei migliori mai letti.

    ha scritto il 

  • 2

    Il Re della noia.

    Ancora una volta sono rimasto a bocca aperta: tante aspettative e pochissima sostanza.
    A quanto pare quando sei King ti basta spiattellare un paio di clichè sulla "resurrezione dell'anima" o sulla "triste morte familiare" per guadagnare uno stuolo semi-infinito di ciechi sostenitori e fan i ...continua

    Ancora una volta sono rimasto a bocca aperta: tante aspettative e pochissima sostanza.
    A quanto pare quando sei King ti basta spiattellare un paio di clichè sulla "resurrezione dell'anima" o sulla "triste morte familiare" per guadagnare uno stuolo semi-infinito di ciechi sostenitori e fan incalliti.
    All'atto pratico, però, per buttare in mezzo due concetti tipici e qualche frase ad effetto ti serve un intero romanzo pieno di informazioni inutili con lo stesso fattore "horror" che potresti trovare in un cartone della Walt Disney.
    Meglio di altre ciofeche alla "Cujo", ma comunque poco più che sufficiente.

    ha scritto il 

  • 3

    Devo andare controcorrente con questo King. Bello e angosciante, ma forse sbilanciato. Il 90% del romanzo è la costruzione del finale che poi viene sbrigato, a mio parere, con troppa fretta.

    ha scritto il 

  • 5

    Descrizione


    In una limpida giornata di fine estate, la famiglia Creed si trasferisce in un tranquillo sobborgo residenziale di una cittadina del Maine. Non lontano dalla loro casa, al centro di una radura, sorge Pet Sematary, il cimitero dei cuccioli, un luogo dove i ragazzi del circondari ...continua

    Descrizione

    In una limpida giornata di fine estate, la famiglia Creed si trasferisce in un tranquillo sobborgo residenziale di una cittadina del Maine. Non lontano dalla loro casa, al centro di una radura, sorge Pet Sematary, il cimitero dei cuccioli, un luogo dove i ragazzi del circondariato, secondo un'antica consuetudine, usano seppellire i propri animaletti. Ma ben presto la serena esistenza dei Creed viene sconvolta da una serie di episodi inquietanti e dall'improvviso ridestarsi di forze oscure e malefiche. IN REte.

    ha scritto il 

  • 4

    Oz il Gvande e Tevvibile

    Questo libro era da sempre nella mia wish list, o almeno da quando conosco la canzone Pet Sematary dei Ramones, che era appunto stata realizzata dalla famosa punk band proprio per l'omonimo film. In realtà già nel libro viene citata una canzone dei Ramones ovvero Rockaway Beach, sarà forse per qu ...continua

    Questo libro era da sempre nella mia wish list, o almeno da quando conosco la canzone Pet Sematary dei Ramones, che era appunto stata realizzata dalla famosa punk band proprio per l'omonimo film. In realtà già nel libro viene citata una canzone dei Ramones ovvero Rockaway Beach, sarà forse per questo che poi è nata la collaborazione per il film?
    Tornando al libro, parlarne senza fare spoiler non è facile. Dico solo che la scena del camion così come King la descrive è una delle più pesanti che io abbia mai letto. Ti fa davvero stare male, è una di quelle cose che sai resteranno per sempre impresse nella tua mente. E' incredibile come questo grande autore riesca a creare delle scene che hanno lo stesso effetto di un film, spesso migliore. Più che gli avvenimenti, ciò che colpisce è il senso di inquietudine che lascia dopo e che, anche a distanza di giorni, non vuole abbandonarti. Una cosa è certa: il Mago di Oz per me non sarà più lo stesso.

    ha scritto il 

  • 5

    Bello bello bellissimo!! Mi sono portata questo libro in vacanza e me lo sono "mangiato" in pochissimi giorni! Il senso di angoscia, la paura di quello che è destinato ad accadere, sono i punti forti di questo libro.. Un horror vero e proprio!

    ha scritto il 

Ordina per