Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

Pian della tortilla

By John Steinbeck

(15)

| Hardcover

Like Pian della tortilla ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

117 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    Non li libro migliore di Steinbeck, Pian della Tortilla ha però in sè un messaggio, una filosofia di fondo che nel suo complesso è condivisibile: bisognerebbe tornare a vivere la vita con ritmi più "umani", senza essere schiavi di falsi idoli come il ...(continue)

    Non li libro migliore di Steinbeck, Pian della Tortilla ha però in sè un messaggio, una filosofia di fondo che nel suo complesso è condivisibile: bisognerebbe tornare a vivere la vita con ritmi più "umani", senza essere schiavi di falsi idoli come il denaro e la carriera, ma valorizzando le cose importanti, come le relazioni amicali; bisognerebbe tornare a saper godere delle piccole gioie che regala la vita, come una placida giornata di sole o lo spettacolo dei pini rugiadosi mossi dalla brezza, come un bicchiere di vino in compagnia di amici a cui si vuole bene.
    Insomma, è la filosofia del "carpe diem" che qui viene propagandata, filosofia che è condivisibile, per quanto mi riguarda, ma forse non fino al punto di arrivare agli estremi qui descritti: non sarei disposto, ad esempio, a vivere di espedienti, magari rubando qua e là, per evitare di andare a lavorare e guadagnarmi così il mio pane. E' vero, il lavoro può diventare una terribile costrizione per l'uomo, una schiavitù; ma è anche uno dei mezzi principali per vivere con dignità. Un uomo senza lavoro è un uomo senza dignità, ed è tanto più vero in momenti come questo di acuta crisi economica, soprattutto se uno il lavoro lo cerca ma non lo trova (diversa è la situazione della combriccola degli amici di Danny).
    Non lo ritengo comunque un capolavoro.

    Is this helpful?

    Argyll said on Jul 28, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    momentaneamnete abbandonato...adoro Steinbeck, ma questo libro non mi ha preso (ovviamente non capisco il perché, viste le numerose recensioni positive!)

    Is this helpful?

    Clara Firrincieli said on Jun 30, 2014 | Add your feedback

  • 3 people find this helpful

    Elio Vittorini è talmente egomaniaco e autoreferenziale da far parlare in dialetto toscano i personaggi di Steinbeck.
    Ma vaffanculo.

    Is this helpful?

    uy<mfhjm ♠ said on Jun 24, 2014 | 2 feedbacks

  • 1 person finds this helpful

    3,5

    La ricchezza fa la felicità? E cosa si deve intendere per "ricchezza"?
    Steinbeck fornisce la sua interpretazione delle cose mostrando una insospettata vena comico-farsesca. Come egli abbia fatto assumere la dimensione del Mito alla grama condizione d ...(continue)

    La ricchezza fa la felicità? E cosa si deve intendere per "ricchezza"?
    Steinbeck fornisce la sua interpretazione delle cose mostrando una insospettata vena comico-farsesca. Come egli abbia fatto assumere la dimensione del Mito alla grama condizione degli ultimi, dei diseredati, è un piccolo prodigio.

    Is this helpful?

    Moreno C. said on Jun 1, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Certo che leggere Steinbeck è una vera scoperta. Questo libro potrebbe essere di J.Amado, ricorda lo stile narrativo suo e anche la storia fa pensare alle storie di Bahia. Non ci si annoia mai, cambia ogni momento stile e registro. Bello!

    Is this helpful?

    Petek said on May 31, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Da Steinbeck si dovrebbe sempre pretendere di più, anche quando si è davanti a un capolavoro. È la maledizione che colpisce tutti i grandi scrittori il cui nome e la cui fama li precede ancor prima che il lettore affronti la prima pagina di un suo l ...(continue)

    Da Steinbeck si dovrebbe sempre pretendere di più, anche quando si è davanti a un capolavoro. È la maledizione che colpisce tutti i grandi scrittori il cui nome e la cui fama li precede ancor prima che il lettore affronti la prima pagina di un suo libro. In questo caso però io mi aspettavo molto molto di più, e non so dire se questa cosa sia legata alla maledizione di cui sopra o se Pian della Tortilla sia davvero fragile come romanzo, oppure che sia io a non essere proprio ben disposto nei confronti di quest’ultimo. Fatto sta che la lettura non mi è piaciuta affatto. La prosa è troppo sbrigativa, tagliata con l’accetta e anche l’ambientazione che l’autore crea è troppo confusionaria nella sua collocazione (sembra di essere da qualche altra parte in qualche altro tempo rispetto a quello indicato nel libro). I personaggi sono troppo schematizzati e tutti quanti paiono arrendersi alla malattia di giustificare le proprie azioni piegando la realtà o il loro pensiero a quanto più gli torna comodo (un aspetto che potrebbe anche essere buono ma che declinato a tutti i personaggi pare un po’ troppo forzato, quasi come se quest’ultimi fossero tanti piccoli cloni recuperati da una stessa matrice). Restano alcune cose buone quando Steinbeck si discosta dalla trama principale e non incentra tutto quanto sul vino, vino e solo vino, abbandonandosi a brevi digressioni che tratteggiano storie accessorie a quella principale.
    Poi molto probabilmente sono io che sono finito in un circolo vizioso dal quale non riesco più a uscire e che mi impedisce di vedere un libro bello per quel che è, ovvero bello. È forse questo il vero motivo per cui gli ultimi romanzi che ho letto mi hanno sempre lasciato un po’ di amaro in bocca. E la cosa è davvero incredibile visto che la collana che dovrebbe raggruppare alcuni premi Nobel del ‘900. Speriamo che sia sul serio così, perché per ora di tutti quelli che ho letto si salva solo il recente (di lettura) Foto di gruppo con signora.

    Is this helpful?

    Edward S. Portman said on May 6, 2014 | Add your feedback

Book Details

Improve_data of this book

Groups with this in collection