Piangi pure

di | Editore: Mondolibri
Voto medio di 241
| 55 contributi totali di cui 41 recensioni , 14 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Iris ha 79 anni, una figlia intelligentissima e antipatica, che parla esclusivamente con Dio, e una nipote bellissima e ignorante, che trae vantaggio dalle passioni degli uomini. Vive sola ed è in ottima salute, ma quando, per risolvere una decorosa ...Continua
Sally68
Ha scritto il 18/11/17
★ ★ ★ e mezza..
Il finale meraviglioso salva questo libro, ma non posso andare oltre le tre stelline e mezza. Iris e Carlo si sono incontrati tardi e per questo estremamente grati di poter condividere consapevolmente l'atto finale di una vita.. Il mio libro è contra...Continua
  • 5 mi piace
Lu
Ha scritto il 05/11/16
Che noia ,che angoscia !

Avrei voluto assegnargli tre stelline per la profondita' di alcuni pensieri e la prosa ma ho trovato la storia mortalmente noiosa e angosciante . Troppo lento e triste .

ALDEBARAN
Ha scritto il 02/04/16
EBOOK

Mamma mia che tristezza. Da tagliarsi le vene. Aiutoooooo. Abbandonato

Nabi2005
Ha scritto il 29/03/16
NON POSSO DIRE CHE NON MI SIA PIACIUTO

è commovente, psicologico, descrittivo senza stancare, scritto benissimo ma... ha un ma che non so definire.

Cate
Ha scritto il 28/03/16
Il tempo è magnifico e atroce

Quanto è bello questo libro. Quanto merita di essere letto. Il tempo scava i lineamenti, ti abitua ad una coperta di solitudine, affina la sua intelligenza e ti fa innamorare alla soglia della morte.

  • 2 mi piace

Katia Leone
Ha scritto il Aug 08, 2015, 09:43
E l'amore è un antidoto. Me l'hai detto tu. Hai detto: l'amore libera l'avvento di qualcosa, perchè accetta che qualcosa avvenga e stimola profondamente la successione appassionata degli eventi...
Pag. 364
Katia Leone
Ha scritto il Aug 08, 2015, 09:40
Il bambino non è oggetto d'amore perchè è bello, è bello perchè è oggetto d'amore.
Pag. 344
Katia Leone
Ha scritto il Aug 08, 2015, 09:38
La vecchiaia si può rivendicare, dissimulare o dimenticare. Sei tu che l'hai detto. Bene: la malattia è una forma della vecchiaia. Può caderti addosso a qualsiasi età. Anche a 20 anni. Ti ammali e diventi vecchio. Di una vecchiaia innaturale. Che ti...Continua
Pag. 308
Katia Leone
Ha scritto il Aug 08, 2015, 09:25
Se non le accetti, le trasformazioni, le novità, se non riesci a farle diventare necessarie anche per te, come per tuti gli altri, resti indietro.
Pag. 229
Katia Leone
Ha scritto il Aug 08, 2015, 09:21
Quello che mette in sicurezza i legami famigliari è la reticenza.
Pag. 22

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi