Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Piccole donne

Di

Editore: Dami (Alla scoperta dei grandi classici)

4.1
(7671)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 48 | Formato: Paperback | In altre lingue: (altre lingue) Inglese , Chi tradizionale , Spagnolo , Tedesco , Turco , Coreano , Francese , Catalano , Giapponese , Portoghese , Svedese , Olandese

Isbn-10: 8809614054 | Isbn-13: 9788809614055 | Data di pubblicazione: 

Narratore: G. Bartoli ; Adattatore: M. Danesi

Disponibile anche come: Copertina rigida , Altri , Tascabile economico , Copertina morbida e spillati , Copertina rinforzata scuole e biblioteche

Genere: Fiction & Literature , Romance , Teens

Ti piace Piccole donne?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
''Alla scoperta dei grandi classici'' è una collana che, in una moderna versione, ripropone i classici d'avventura per ragazzi, con belle illustrazioni a colori. Una lettura stimolante e avvincente che vi accompagnerà in una nuova avventura ad ogni lettura. In questo libro vi immergerete nelle avventure di Piccole donne, il primo dei romanzi che, sullo sfondo di un'America ottocentesca, racconta la storia delle sorelle March, bambine e poi fanciulle e spose, fra cui emerge Jo, la sensibile protagonista di questo libro. Il romanzo scritto da Louisa Alcott ha passato i cento anni, ma conserva tuttora una sua fresca vitalità.
Ordina per
  • 0

    Le virtù di una buona traduzione: come e perché leggere un libro mal tradotto ti indispone da morire.

    Ho un'edizione schifosamente arcaica con la povera Jo che mi è diventata, senza che potesse dire l ...continua

    Le virtù di una buona traduzione: come e perché leggere un libro mal tradotto ti indispone da morire.

    Ho un'edizione schifosamente arcaica con la povera Jo che mi è diventata, senza che potesse dire la sua, GIUSEPPINA.
    No, io non ce la faccio, venti pagine di libro tradotte probabilmente nel periodo della scoperta del fuoco e già vorrei ammazzare qualcuno.
    L'edizione Canguro era assai carina, ma un dubbio su chi diavolo fosse, 'sto canguro, doveva pur venirmi.. Ho preso dunque l'ebook su Liberliber, inizio fiduciosa di poter proseguire la lettura senza trovarmi Giuseppina in mezzo e SBAM! Un avviso privo di senso e urticante al massimo:
    Traduzione italiana 1915
    Indice di affidabilità: 1
    0: affidabilità bassa
    1: affidabilità media
    2: affidabilità buona
    3: affidabilità ottima

    Note: Rispetto all'edizione originale inglese, l'edizione di riferimento utilizzata non contiene i capitoli 10, 13 e 17.

    NO TU ADESSO MI DICI INNANZI TUTTO COSA VUOL DIRE AFFIDABILITA' MEDIA. E POI PERCHE' TRE CAPITOLI SONO STATI SEMPLICEMENTE LASCIATI FUORI.

    Ecco, ho poi ritrovato Giuseppina e la voglia di proseguire è scesa a picco, visto anche che la rinomata Canguro edizioni ha pensato bene di mettere in quarta di copertina un riassuntino della storia degno di wikipedia..

    Riconosco una sconfitta, quando ne vedo una :D
    Direi un bel 'ciaone' all'edizione italiana, lo cercherò in inglese... Quando sarà :D

    ha scritto il 

  • 5

    É uno dei primissimi libri che ho letto da bambina, e le 5 stelline sono sicuramente per questo motivo. Non ricordo perché mi sia piaciuto tanto ma ricordo di averlo portato a termine, anche se molto ...continua

    É uno dei primissimi libri che ho letto da bambina, e le 5 stelline sono sicuramente per questo motivo. Non ricordo perché mi sia piaciuto tanto ma ricordo di averlo portato a termine, anche se molto lentamente, e a quell'età era per me un bel traguardo. Forse lo dovrei rileggere per vedere se anche adesso si merita il giudizio massimo, magari un giorno lo riprenderò in mano, chissà...intanto mi tengo i ricordi e le belle sensazioni che mi trasmette ogni volta che lo scorgo o ne sento parlare.

    ha scritto il 

  • 5

    Piccole donne, tante aspettative.

    Che dire, di questo libro se ne parla e probabilmente se ne parlerà ancora per molti anni.
    Ero sempre tentata, era lì sullo scaffale che mi aspettava ormai da più di dieci anni ma non avevo mai la vog ...continua

    Che dire, di questo libro se ne parla e probabilmente se ne parlerà ancora per molti anni.
    Ero sempre tentata, era lì sullo scaffale che mi aspettava ormai da più di dieci anni ma non avevo mai la voglia di leggerlo pensando che fosse uno di quei classici sopravvalutati da tutti e invece mi sbagliavo. E' coinvolgente e appassionante, ti immergi nella narrazione, in quella bellissima atmosfera natalizia, vorresti essere anche tu lì con le sorelle March :) E chi di noi non si è riconosciuta in almeno una delle sorelle??

    ha scritto il 

  • 5

    Letto da: Laura.

    Ad ogni lettura e rilettura la storia della famiglia March mi riconcilia con il mondo. E' vero che ci sono dei passaggi "leggermente" melensi ma a questo libro perdono tutto. ...continua

    Letto da: Laura.

    Ad ogni lettura e rilettura la storia della famiglia March mi riconcilia con il mondo. E' vero che ci sono dei passaggi "leggermente" melensi ma a questo libro perdono tutto.

    ha scritto il 

  • 5

    Versione integrale originale che contiene quelli che in italiano sono stati divisi in "Piccole donne" e "Piccole donne crescono".
    Come reincontrare un vecchio e caro amico!

    ha scritto il 

Ordina per