Piccoli equivoci senza importanza

Voto medio di 935
| 99 contributi totali di cui 87 recensioni , 12 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Lucy ebbasta
Ha scritto il 12/07/18
Sliding doors
"La vita è un appuntamento, lo so di dire una banalità, Monsieur, solo che noi non sappiamo mai il quando, il chi, il come, il dove. E allora uno pensa: se avessi detto questo invece di quello, o quello invece di questo, se mi fossi alzato tardi inve...Continua
NChelifer
Ha scritto il 13/10/17
Avvenire controverso

Quando un equivoco piccolo piccolo è determinante....

Giosuemascioli
Ha scritto il 24/08/16
Sinora il meno convincente
Sto leggendo tutto Tabucchi, e ho iniziato proprio con il primo libro scritto. Di quanto ho letto sinora questo è il volume meno convincente. Non che sia mal scritto, però ... non è "tabacchino", o almeno così mi è sembrato. I racconti, alcuni di ess...Continua
Sinapsi Ispanis
Ha scritto il 13/06/16
Il libro è una raccolta di undici racconti che invitano alla riflessione sul significato della vita, il destino è beffardo e determinato da piccoli equivoci senza importanza, si prende gioco di noi, ci obbliga ad un senso di mancanza ed incomplet...Continua
Nebula
Ha scritto il 30/04/16

Un libro di storie, di intrecci e di conseguenze.
Ed io, che invece l'ho amato per le atmosfere e i luoghi.


Sarawendy
Ha scritto il Jun 28, 2014, 08:22
Penso: sono qui e nessuno mi conosce, sono un volto anonimo in questa moltitudine di volti anonimi, sono qui come potrei essere altrove, è la stessa cosa, e questo mi dà un grande struggimento e un senso di libertà bella e superflua, come un amore ri...Continua
Pag. 51
Sarawendy
Ha scritto il Jun 28, 2014, 08:17
Anche l'odio è una cosa diffusa, non si lascia imprigionare dalle parole, ha molteplici forme di vivere, sfumature, frange, chiaroscuri impercettibili, flussi, andamenti. Fa si che di una persona si arrivi a desiderare la morte. Lei ha provato questo...Continua
Pag. 50
Sarawendy
Ha scritto il Jun 28, 2014, 08:13
Come vanno le cose. E cosa le guida. Un niente. A volte può cominciare con un niente, una frase perduta in questo vasto mondo pieno di frasi e di oggetti e di volti.
Pag. 51
Sarawendy
Ha scritto il Jun 28, 2014, 08:10
Pensa come è falsa la scrittura, con quella sua prepotenza implacabile fatta di parole definite, di verbi, di aggettivi che imprigionano le cose, che le scandiscono in una fissità vitrea, come una libellula restata in un sasso che mantiene ancora la...Continua
Pag. 45
Sarawendy
Ha scritto il Jun 09, 2014, 11:47
A volte una soluzione sembra plausibile solo in questo modo: sognando. Forse perché la ragione è pavida, non riesce a riempire i vuoti fra le cose, a stabilire la completezza, che è una forma di semplicità, preferisce una complicazione piena di buchi...Continua
Pag. 17

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi